Diritto processuale civile

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
La disciplina ha per oggetto i principi relativi alla funzione giurisdizionale in materia civile e il regime del processo civile.
All'esito del corso ci si attende che lo studente dimostri:
buona conoscenza dei principi e delle nozioni fondamentali del diritto processuale civile, anche in relazione agli istituti e principi di diritto privato, diritto commerciale e diritto costituzionale che essi presuppongono;
capacità di comprensione del testo normativo, nella sua dimensione letterale e sistematica;
capacità di esporre le nozioni acquisite con coerenza logica e proprietà di linguaggio;
capacità di ragionare sulle questioni interpretative e di applicare le nozioni ai casi concreti.

Struttura insegnamento e programma

Cognomi A-L
Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 60 ore
Docente: Merlin Elena
Programma
Il corso ha per oggetto i principi relativi alla funzione giurisdizionale civile e le regole di svolgimento del processo civile, come disciplinate nei libri I e II del codice di procedura civile. Il programma comprende: I) Principi costituzionali sulla funzione giurisdizionale - L'azione e l'eccezione - Le condizioni dell'azione - I presupposti processuali - La domanda giudiziale - La connessione di azioni - Il litisconsorzio - Il giudicato - La nullità degli atti processuali; II) Il processo di cognizione di primo grado; III) Le impugnazioni.
Informazioni sul programma
Eventuali cambi di cattedra saranno autorizzati solo su richiesta avanzata nelle prime due settimane del corso, accompagnata da documentazione idonea a comprovare l'impossibilità di frequentare le lezioni nell'orario previsto. La richiesta va presentata per iscritto in duplice copia al docente della Cattedra di appartenenza e poi sottoposta per la firma anche al docente della Cattedra cui si intende transitare.

Orario di ricevimento
La prof. Elena Merlin riceve gli studenti ogni venerdì alle ore 15.00. Il servizio di tutorato a cura degli assistenti si svolge il venerdì dalle ore 14.30 alle 16.00.
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consiste in un colloquio orale, diretto a verificare il raggiungimento degli obiettivi formativi. Su richiesta degli studenti e se possibile dal punto di vista organizzativo, al termine del corso gli studenti frequentanti potranno essere ammessi a sostenere una prova scritta limitata alla prima parte del programma, e, in caso di esito positivo, limitare la prova orale alla seconda parte del programma.
Metodi didattici
Le lezioni del corso base si svolgono durante il I semestre. Sempre nel I semestre si terrà un modulo integrativo di lezioni ("Casi ed esercitazioni di diritto processuale civile"), a cura del docente, diretto soprattutto ad approfondire le nozioni del corso base. La frequenza, sia per il corso base che per il corso integrativo, è facoltativa.
Come da avviso che sarà dato durante le lezioni, si svolgeranno alcuni appuntamenti seminariali dedicati allo studio della terminologia giuridica del diritto processuale civile in lingua inglese ("Civil procedure in English"), aperti alla partecipazione di tutti gli studenti interessati.
Materiale didattico e bibliografia
1) F. P. Luiso, Diritto processuale civile, Vol. I e II, Milano, Giuffrè, ultima edizione;
2) oppure, Consolo, Spiegazioni di diritto processuale civile, voll. I e II, Torino, Giappichelli, ultima edizione (con esclusione della sezione seconda del I vol.);
3) Gli studenti frequentanti potranno utilizzare, in alternativa, integrandone la lettura con gli appunti delle lezioni, anche i seguenti testi: E. T. Liebman, Manuale di diritto processuale civile. Principi, Milano, Giuffrè, ultima edizione, per la prima parte e per la seconda parte F.P. Luiso, Diritto processuale civile, Vol. II, Milano, Giuffrè, ultima edizione, oppure G. Tarzia-F. Danovi, Lineamenti del processo civile di cognizione, Milano, Giuffrè, ultima edizione.
E' necessaria in ogni caso la consultazione di un codice di procedura civile aggiornato al 2015.
Periodo
Primo semestre
Cognomi M-Z
Edizione attiva
Programma
Il programma comprende:
1) le nozioni e i principi fondamentali del processo civile italiano;
2) il processo ordinario di cognizione di primo grado;
3) i mezzi di impugnazione.

Obiettivi formativi e risultati di apprendimento attesi, definiti sulla base dei cinque descrittori di Dublino
- Conoscenza e capacità di comprensione. Lo studente deve dimostrare di avere acquisito una conoscenza di base dei principi che regolano le procedure esecutive e della disciplina positiva delle medesime.
- Capacità applicative. Lo studente deve dimostrare di sapere applicare le nozioni apprese a casi pratici.
- Autonomia di giudizio. Lo studente deve dimostrare di sapere assumere posizioni argomentate e giuridicamente sostenibili con riferimento alle tematiche oggetto del corso.
- Abilità nella comunicazione. Lo studente deve dimostrare di saper esprimere con proprietà di linguaggio le nozioni acquisite.
- Capacità di apprendere. Lo studente deve dimostrare di saper interpretare le norme positive che regolano la materia e dare una lettura sistematica delle stesse.
Informazioni sul programma
Eventuali cambi di cattedra saranno autorizzati solo su richiesta avanzata nelle prime due settimane del corso, accompagnata da documentazione idonea a comprovare l'impossibilità di frequentare le lezioni nell'orario previsto. La richiesta va presentata per iscritto in duplice copia al docente della Cattedra di appartenenza e poi sottoposta per la firma anche al docente della Cattedra cui si intende transitare.
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si svolge oralmente.
Metodi didattici
Le attività didattiche consistono in 60 ore di lezioni frontali tenute dal Docente.
È altresì prevista l'attivazione di seminari ed esercitazioni, secondo le modalità e il calendario che saranno comunicati dal Docente all'inizio del corso.
Materiale didattico e bibliografia
Liebman, Manuale di diritto processuale civile, Principi, 8ª ed., Milano, Giuffrè, 2012;
Tarzia, Lineamenti del processo civile di cognizione, Milano, Giuffrè, ultima edizione;
oppure, in alternativa, Luiso, Diritto processuale civile, Milano, Giuffrè, ultima ed., Voll. I e II;
oppure, Mandrioli, Diritto processuale civile, Torino, Giappicchelli, ultima ed., Voll. I e II.

Avvertenza
È indispensabile che i testi adottati siano acquistati nell'ultima edizione disponible. Risulta inoltre fondamentale utilizzare un codice di procedura civile aggiornato.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
venerdì ore 15.00
Dipartimento - sezione dir. proc. civ. - Settore aule piano IV
Ricevimento:
Giovedì ore 10:30 per tutta la durata del corso
Sezione di diritto processuale civile