Giustizia costituzionale

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
6
Crediti massimi
45
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivi del corso e risultati di apprendimento attesi:
Il corso si propone di far acquisire allo studente:
- piena conoscenza del funzionamento del sistema di giustizia costituzionale italiano;
- capacità di applicazione delle conoscenze acquisite ai casi concreti;
- capacità di lettura sistematica e critica della giurisprudenza costituzionale;
- uso di un linguaggio giuridico appropriato;
- un livello di capacità di apprendimento idoneo a ricostruire i profili storici ed evolutivi della giurisprudenza costituzionale.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Programma
Il corso ha ad oggetto l'analisi del ruolo della Corte costituzionale nella forma di governo italiana. Particolare attenzione è rivolta al giudizio sulle leggi, con riguardo soprattutto al giudizio "in via incidentale": questa parte del corso è caratterizzata dal ricorso all'esame diretto dei casi attinenti alle principali problematiche del processo costituzionale, effettuato dagli studenti sotto la guida del docente.
Verranno esaminati in modo specifico i seguenti argomenti: a) la legittimazione del giudice a quo; la rilevanza della questione di costituzionalità; il thema decidendum, con attenzione al rapporto fra Corte costituzionale e giudici comuni; b) il giudizio dinanzi alla Corte: il procedimento; i soggetti del processo; i poteri istruttori; c) la tipologia delle decisioni della Corte, con particolare riguardo alle tecniche interpretative e manipolative; d) gli effetti delle decisioni costituzionali.
Nella seconda parte del corso verranno analizzate le ulteriori competenze della Corte costituzionale: a) il giudizio di legittimità costituzionale "in via principale"; b) i conflitti di attribuzione fra Stato e Regioni; c) i conflitti di attribuzione fra poteri dello Stato; d) il giudizio di ammissibilità del referendum.
In questa parte del corso l'esame dei casi è finalizzato a specifici interessi degli studenti o all'approfondimento delle decisioni più recenti.
Materiale didattico e bibliografia
L'esame potrà essere preparato su uno dei seguenti manuali:
- G. Zagrebelsky - V. Marcenò, Giustizia costituzionale, Bologna, Il Mulino, 2012;
- E. Malfatti - S. Panizza - R. Romboli, Giustizia costituzionale, Torino, Giappichelli, 2013.
Per i soli studenti frequentanti sono previste prove scritte sulla parte attinente al giudizio «in via incidentale» e, nell'esposizione orale, è richiesto soprattutto l'approfondimento dei casi.
Le decisioni della Corte costituzionale che verranno trattate a lezione sono reperibili sul sito internet www.cortecostituzionale.it o www.giurcost.org.
Ancora, per un panorama delle tendenze più recenti della giurisprudenza possono essere utilmente lette le relazioni in occasione delle conferenze stampa annuali del Presidente della Corte, nel sito www.cortecostituzionale.it, sezione Documentazione, oppure in Giurisprudenza costituzionale.
Si ricorda agli studenti che tutte le comunicazioni relative al corso possono essere reperite sulla piattaforma Ariel.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Martedì, h. 10.30.
Dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale - Sezione di Diritto costituzionale - piano terra - stanza docente