Lingua spagnola giuridica

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Lezioni: 30 ore
Docente: Pontrandolfo Gianluca
Programma
Il corso verte sull'analisi della lingua dei principali generi discorsivi della comunicazione giuridica in lingua spagnola. Nello specifico, propone un avvicinamento graduale - teorico e pratico - all'analisi del linguaggio del diritto e al commento di testi giuridici anche in un'ottica contrastiva spagnolo-italiano.
Per quanto riguarda i contenuti, il corso intende offrire agli studenti una panoramica relativa ai seguenti ambiti:
- il sistema giuridico spagnolo
- i tratti del linguaggio giuridico spagnolo
- i principali generi discorsivi della comunicazione giuridica spagnola
- introduzione ai linguaggi settoriali del diritto costituzionale, diritto civile e procedura civile, diritto penale e procedura penale, diritto amministrativo e diritto del lavoro.

Attraverso l'esame di una selezione di testi autentici prodotti dai professionisti di tali branche, gli studenti approfondiranno le diverse tipologie testuali nella loro dimensione comunicativa, semantica e pragmatica.
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consiste in una prova scritta (comprensione e analisi di un testo di tipologia simile a quelle analizzate a lezione; domande a scelta multipla e a risposta aperta, esercizi lessicali e terminologici relativi agli ambiti tematici del corso).
Metodi didattici
Il corso alterna alle tradizionali lezioni frontali esercitazioni pratiche, condotte in modalità laboratoriale, alle quali gli studenti sono invitati a partecipare in maniera attiva e collaborativa, sia individualmente che in gruppo.
Materiale didattico e bibliografia
Il docente fornirà agli studenti una dispensa contenente il materiale bibliografico di riferimento del corso.

Teoria: Alcaraz Varó, E., Hughes, B. (2014) El español jurídico (edición actualizada a cargo de Adelina Gómez González - Jover) Barcelona, Ariel.
[Capitoli di lettura obbligatoria: 1, 5, 6, 7, 8, 9 e 10]

Pratica (eserciziario per le attività individuali e di gruppo):
Carbó Marro, C. y Mora Sánchez, M. A. (2012) De ley: manual de español jurídico . Madrid: SGEL. [Unità di studio: 1, 3, 4, 5, 6, 8]

Testi di approfondimento (opzionali)
Bordonaba Zabalza, C. (2009) "El lenguaje jurídico" In Calvi et al. (ed.), Las lenguas de especialidad en español, Roma: Carocci. Capitolo 7 (pp. 147-170).
Borja Albi, A. (2007) "Los géneros jurídicos" En E. Alcaraz Varó, J. Mateo Martínez y F. Yus Ramos (eds.) Las lenguas profesionales y académicas, Barcelona: Ariel Lenguas Modernas - IULMA, 141-153.
De Miguel, E. (2000) "El texto jurídico - administrativo. Análisis de una orden ministerial". En Revista de Lengua y Literatura Españolas, 2, Madrid: Real Academia Española, 6-31. Disponible en: http://pendientedemigracion.ucm.es/info/circulo/no4/demiguel.htm
Hernando Cuadrado, L. A., (2003) El lenguaje jurídico , Madrid, Verbum.
Montolío, E. (coord.) (2011) Estudio de campo: Lenguaje Escrito. Comisión para la modernización del lenguaje jurídico. Madrid: Ministerio de Justicia. Disponible en: http://www.fundeu.es/noticia/modernizacion-del-
lenguaje-juridico-6735/
Samaniego, E. (2004) "El lenguaje jurídico: peculiaridades del español jurídico". En P. Fuertes (coord.). Lengua y sociedad: investigaciones recientes en Lingüística Aplicada. Valladolid: Universidad de Valladolid.

Dizionari
A.A.V.V. (1994) Diccionario Jurídico Espasa , Madrid, Espasa Calpe.
Gómez de Liaño, F. (2001) Diccionario Jurídico. 7 ed. Oviedo: Forum.

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite durante il corso.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Giudizio di approvazione
Giudizio di valutazione
superato/non superato
Siti didattici