Teoria e tecnica dell'interpretazione giuridica

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
6
Crediti massimi
45
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso verterà sull'interpretazione della legge, degli atti giuridici, della Costituzione e sulle principali teorie dell'interpretazione.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 45 ore
Docente: Velluzzi Vito
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Per prime saranno studiate le tecniche interpretative (letterale, sistematica, teleologica, evolutiva etc.) usate dai giudici e dagli studiosi di diritto per determinare il significato dei testi di legge. Su questo versante sarà esaminata la cosiddetta disciplina legale dell'interpretazione della legge (artt. 12 e 14 delle Preleggi). La disciplina legale dell'interpretazione della legge sarà studiata con particolare attenzione al rapporto con l'interpretazione della Costituzione e conforme alla Costituzione. Saranno esaminati pure i rapporti tra l'art. 12 delle Preleggi e l'interpretazione di alcuni atti giuridici (per esempio: contratti e atti amministrativi).
Il corso sarà concluso con lo studio delle principali teorie dell'interpretazione giuridica.
Informazioni sul programma
Ricevimento: mercoledì ore 14.30-16.30 o in un giorno e in un orario da concordare con il docente.
Indirizzo e-mail: vito.velluzzi@unimi.it; telefono: 02/50312142.
Prerequisiti e modalità di esame
Esame orale, oppure una modalità alternativa da concordare con il docente.
Metodi didattici
Modalità didattiche adottate: a) lezioni del docente; b) attività di studio e discussione del materiale di teoria dell'interpretazione giuridica, di dottrina e di giurisprudenza condotta dal docente con la partecipazione attiva degli studenti.
Materiale didattico e bibliografia
Coloro che parteciperanno assiduamente al corso sosterranno l'esame sul materiale indicato dal docente a lezione.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
Esame orale
Materiale didattico e bibliografia
-E. Diciotti,V. Velluzzi, Teoria e tecnica dell'interpretazione giuridica, Zanichelli, Bologna, 2016 (il testo potrà essere utilizzato a partire dagli appelli di maggio del 2016; sino agli appelli di febbraio 2016 l'esame va sostenuto sul programma indicato per lo scorso anno accademico. Qualora la pubblicazione del volume dovesse tardare, gli studenti sono tenuti a portare il programma indicato in alternativa, anch'esso valido a partire dal maggio del 2016).

in alternativa tutti i seguenti testi:
-V. Velluzzi, Le Preleggi e l'intepretazione. Un'introduzione critica, Ets, Pisa, 2013;
-G. Pino, Interpretazione e "crisi" delle fonti, Mucchi, Modena, 2014;
V. Velluzzi, Interpretazione e tributi. Argomenti, analogia, abuso del diritto, Mucchi, Modena, 2015;
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
riceve il mercoledì dalle 14,30 alle 16,30
dipartimento di afferenza