Diritto pubblico

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
IUS/09
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti gli strumenti per comprendere e padroneggiare i concetti principali del costituzionalismo contemporaneo e gli istituti fondamentali del diritto pubblico italiano, con particolare riguardo: al fenomeno giuridico; allo Stato e i suoi elementi costitutivi; alle forme di Stato; alle forme di governo; al rapporto tra l'ordinamento statale e gli altri ordinamenti; al sistema istituzionale dell'Unione europea e al suo impatto nell'ordinamento nazionale; al sistema delle fonti del diritto nell'ordinamento italiano e ai suoi rapporti con le fonti dell'Unione europea; ai principi generali dell'ordinamento costituzionale italiano; al corpo elettorale e agli istituti di democrazia diretta; all'organizzazione costituzionale italiana (Parlamento, Presidente della Repubblica, Governo); al regionalismo e al sistema di governo locale; ai principi costituzionali relativi alle pubbliche amministrazioni; alle libertà e ai diritti fondamentali; all'organizzazione della magistratura e alla giustizia costituzionale.
Il corso, inoltre, persegue i seguenti obiettivi: consentire agli studenti di acquisire una corretta metodologia giuridica ed un'adeguata proprietà di linguaggio giuridico; sollecitare le capacità critiche e di approfondimento degli studenti in relazione alle tematiche trattate che verranno affrontate tramite l'analisi degli istituti e del testo costituzionale (a cui si farà costante riferimento nel corso delle lezioni) e che saranno approfondite anche alla luce delle più recenti evoluzioni istituzionali, politiche e sociali.
La frequenza del corso è fortemente consigliata al fine di raggiungere gli obiettivi formativi indicati ed acquisire un adeguato approccio metodologico allo studio del diritto pubblico.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 2
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 3
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

STUDENTI FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si svolge in una prova orale che consiste in una interrogazione avente per oggetto gli argomenti trattati nel corso.
Metodi didattici
Le lezioni, che si svolgono secondo il metodo della didattica frontale, mirano comunque a favorire la partecipazione attiva degli studenti anche mediante un approfondimento delle tematiche del corso che tenga in considerazione gli eventi di più stringente attualità politico-costituzionale.
Unità didattica 1
Programma
La prima unità didattica comprende, indicativamente, lo studio: dell'ordinamento giuridico in generale; delle forme di Stato; delle forme di governo; dell'ordinamento internazionale e dei suoi rapporti con l'ordinamento interno (cenni); del processo di integrazione europea, anche alla luce dei più recenti sviluppi in tema di governo europeo dell'economia; dell'ordinamento europeo e dei suoi rapporti con l'ordinamento interno; dei principi generali dell'ordinamento costituzionale italiano; del sistema delle fonti del diritto.
Materiale didattico e bibliografia
I materiali di riferimento per lo studio della prima unità didattica per gli studenti frequentanti consistono:
negli appunti di lezione;
nel manuale: P. Bilancia e E. De Marco (a cura di), L'ordinamento della Repubblica. Le Istituzioni e la Società, Padova, CEDAM, 2015, capitoli I, II, III, IV, V, VI e VII.
È inoltre indispensabile la conoscenza diretta del testo della Costituzione italiana, e la consultazione della normativa essenziale del sistema costituzionale italiano ed europeo su: P. Bilancia e F.G. Pizzetti, Testi e progetti del sistema costituzionale italiano ed europeo, Torino, Giappichelli, 2013.
Unità didattica 2
Programma
La seconda unità didattica comprende, indicativamente, lo studio: della rappresentanza politica e dei sistemi elettorali; degli istituti di democrazia diretta; del Parlamento in relazione al suo funzionamento, allo status del parlamentare ed al procedimento legislativo; del Presidente della Repubblica e delle recenti evoluzioni della Presidenza Napolitano in relazione alla forma di governo; del Governo (Presidente del Consiglio, Ministri, Consiglio dei Ministri) e delle crisi di Governo; del procedimento di formazione dei decreti-legge e dei decreti legislativi; dell'ordinamento regionale e locale in relazione al processo di sviluppo delle autonomie territoriali; delle pubbliche amministrazioni. Verranno, inoltre, approfonditi ed esaminati i progetti di riforme costituzionali in atto.
Materiale didattico e bibliografia
I materiali di riferimento per lo studio della seconda unità didattica per gli studenti frequentanti consistono:
negli appunti di lezione;
nel manuale: P. Bilancia e E. De Marco (a cura di), L'ordinamento della Repubblica. Le Istituzioni e la Società, Padova, CEDAM, 2015, capitoli VIII (Sez. I, II, III, IV, V,VII) e X;

È inoltre indispensabile la conoscenza diretta del testo della Costituzione italiana, e la consultazione della normativa essenziale del sistema costituzionale italiano ed europeo, su: P. Bilancia e F.G. Pizzetti, Testi e progetti del sistema costituzionale italiano ed europeo, Torino, Giappichelli, 2013.
Unità didattica 3
Programma
La terza unità didattica comprende, indicativamente, lo studio: della magistratura, della Corte costituzionale e della giustizia costituzionale; del principio di eguaglianza; dei diritti fondamentali e, in particolare, delle libertà individuali, delle libertà collettive, dei diritti politici, dei diritti sociali; della tutela "multilivello" dei diritti e dello sviluppo della tutela dei diritti nello spazio europeo (Convenzione europea dei diritti dell'uomo, Unione europea e Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea).
Materiale didattico e bibliografia
I materiali di riferimento per lo studio della terza unità didattica per gli studenti frequentanti consistono:
negli appunti di lezione;
nel manuale: P. Bilancia e E. De Marco (a cura di), L'ordinamento della Repubblica. Le Istituzioni e la Società, Padova, CEDAM, 2015, capitoli VIII (Sez. VI e VIII) e IX.

È inoltre indispensabile la conoscenza diretta del testo della Costituzione italiana, e la consultazione della normativa essenziale del sistema costituzionale italiano ed europeo su: P. Bilancia e F.G. Pizzetti, Testi e progetti del sistema costituzionale italiano ed europeo, Torino, Giappichelli, 2013.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame per gli studenti non frequentanti consiste in una prova orale e verte su tutti gli argomenti contenuti nei testi d'esame secondo il programma del corso.
Unità didattica 1
Materiale didattico e bibliografia
I materiali di riferimento per lo studio del primo modulo per gli studenti non frequentanti consistono:
nel manuale: P. Bilancia e E. De Marco (a cura di), L'ordinamento della Repubblica. Le Istituzioni e la Società, Padova, CEDAM, 2015, capitoli I, II, III, IV, V, VI e VII.

È inoltre indispensabile la conoscenza diretta del testo della Costituzione italiana, e la consultazione della normativa essenziale del sistema costituzionale italiano ed europeo su: P. Bilancia e F.G. Pizzetti, Testi e progetti del sistema costituzionale italiano ed europeo, Torino, Giappichelli, 2013.
Unità didattica 2
Materiale didattico e bibliografia
I materiali di riferimento per lo studio del secondo modulo per gli studenti non frequentanti consistono:
nel manuale: P. Bilancia e E. De Marco (a cura di), L'ordinamento della Repubblica. Le Istituzioni e la Società, Padova, CEDAM, 2015, capitoli VIII (Sez. I, II, III, IV, V,VII) e X.

È inoltre indispensabile la conoscenza diretta del testo della Costituzione italiana, e la consultazione della normativa essenziale del sistema costituzionale italiano ed europeo su: P. Bilancia e F.G. Pizzetti, Testi e progetti del sistema costituzionale italiano ed europeo, Torino, Giappichelli, 2013.
Unità didattica 3
Materiale didattico e bibliografia
I materiali di riferimento per lo studio del terzo modulo per gli studenti non frequentanti consistono:
nel manuale: P. Bilancia e E. De Marco (a cura di), L'ordinamento della Repubblica. Le Istituzioni e la Società, Padova, CEDAM, 2015, capitoli VIII (Sez. VI e VIII) e IX.

È inoltre indispensabile la conoscenza diretta del testo della Costituzione italiana, e la consultazione della normativa essenziale del sistema costituzionale italiano ed europeo su: P. Bilancia e F.G. Pizzetti, Testi e progetti del sistema costituzionale italiano ed europeo, Torino, Giappichelli, 2013.
Periodo
Terzo trimestre
Periodo
Terzo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Lunedì h 14:30 - 17:30. Il ricevimento di lunedì 16 settembre è posticipato a mercoledì 18 settembre alle h 14:30.
Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-politici, V. Conservatorio n. 7 (lato via Passione), 1° piano, Stanza n. 106