Politiche sociali e del lavoro

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso mira ad analizzare l'evoluzione del welfare italiano in prospettiva comparata, con particolare attenzione sia alle riforme introdotte e implementate negli ultimi anni, in risposta alle trasformazioni demografiche, socio-economiche e politico-istituzionali, sia alle prospettive future. A tal fine, il corso si articola in tre parti. La prima parte introduce alcuni concetti fondamentali per lo studio della politica sociale e presenta l'evoluzione storico-comparata dei sistemi di welfare, analizzando le principali caratteristiche del modello di welfare italiano. La seconda parte completa l'illustrazione del sistema di welfare italiano in prospettiva comparata attraverso un'analisi approfondita delle politiche del lavoro, sanitarie e di assistenza sociale. L'attenzione verrà posta sulle sfide cui i policy-maker hanno dovuto rispondere e sulle riforme recenti, mettendo a fuoco in particolare le dinamiche politiche e il ruolo degli attori nel processo di "ricalibratura" del welfare state nazionale. La terza parte prende in esame le trasformazioni recenti alla luce della prospettiva del secondo welfare analizzando il contributo di soggetti non pubblici nel processo di rinnovamento del welfare attraverso l'analisi del welfare aziendale, contrattuale, filantropico e territoriale.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Lezioni: 60 ore
Docenti: Maino Franca, Razetti Federico
Programma
Il welfare state: concetti fondamentali
- Che cosa è il welfare state
- Le origini dei sistemi di protezione sociale e i diversi percorsi dello stato sociale nei paesi a capitalismo avanzato

La politica pensionistica: l'Italia in prospettiva comparata
- Che cosa sono le politiche pensionistiche
- Il modello originario di politica pensionistica in Italia
- La politica pensionistica tra crisi e riforme negli anni Novanta e Duemila

La politica sanitaria: l'Italia in prospettiva comparata
- Che cosa sono le politiche sanitarie
- L'introduzione del SSN e la sua implementazione
- Le riforme sanitarie degli anni Novanta
- Sanità, federalismo fiscale e regionalizzazione

Le politiche di assistenza sociale: l'Italia in prospettiva comparata
- Che cosa sono le politiche di assistenza sociale
- Le politiche di assistenza sociale in Italia: caratteristiche, evoluzione storica e la sfida dei nuovi bisogni
- Le politiche di assistenza sociale di fronte a nuovi rischi e nuovi bisogni
- La riforma dell'assistenza sociale in Italia: tra Stato, enti locali, mercato e famiglia

Il secondo welfare
- Che cosa è il secondo welfare: contesto, attori, aree e modalità di intervento
- Le politiche di contrasto alla povertà alimentare in Italia: pubblico, non pubblico, Unione Europea e governi locali: un crocevia di attori per contrastare la povertà alimentare
- Tre declinazioni di secondo welfare: il welfare aziendale; il welfare contrattuale; il welfare filantropico
Propedeuticità
Sistemi politici e amministrativi
Prerequisiti e modalità di esame
Al termine del corso tutti gli studenti (frequentanti e non frequentanti) dovranno sostenere l'esame sotto forma di appello scritto. L'esame scritto (valutato in trentesimi) include domande aperte e alcuni test a risposta multipla, entrambi volti ad accertare l'acquisizione delle competenze di base per l'analisi delle politiche sociali e del lavoro. Gli studenti che nella prova scritta ottengono un voto almeno pari a 27/30 possono chiedere di sostenere la prova orale, su tutti gli argomenti trattati nel corso, per migliorare l'esito finale dell'esame. Sostenere l'esame orale non comporta necessariamente un miglioramento del voto.
L'esame mira a verificare che gli studenti abbiano appreso i concetti e le nozioni oggetto delle del corso, che sappiano esprimerli in modo chiaro (utilizzando la corretta terminologia), e che siano capaci di applicarli all'analisi di fenomeni e casi di studio nuovi.

È disponibile una pagina web nella quale gli studenti trovano informazioni e materiali per la preparazione dell'esame. È possibile accedervi dal portale http://ariel.ctu.unimi.it e iscrivendosi al sito del corso.
Materiale didattico e bibliografia
M. Ferrera (a cura di), Le politiche sociali, Bologna, il Mulino, 2012, capp. 1, 2, 4, 5.

F. Maino e M. Ferrera (a cura di) (2015), Secondo rapporto sul secondo welfare in Italia 2015, Torino, Centro di Ricerca e Documentazione Luigi Einaudi, capp. 1, 2, 8 e Conclusioni

F. Maino, C. Lodi Rizzini, L. Bandera, Povertà alimentare in Italia: le risposte del secondo welfare, Bologna, Il Mulino, 2016

M. Jessoula e M. Raitano, La Riforma Dini vent'anni dopo: promesse, miti, prospettive di policy. Un'introduzione, in "Politiche Sociali", n. 3, 2015, pp. 365-382, disponibile sulla pagina Ariel del corso

M. Jessoula, L'equilibrio imperfetto. Le pensioni italiane tra sostenibilità, adeguatezza, equità, in "Italianieuropei", 3, 2014, pp. 63-68, disponibile sulla pagina Ariel del corso

M. Arlotti, Dati di sfondo. Il sistema sanitario italiano in prospettiva comparata, in "Politiche Sociali", 2014, pp. 453-474, disponibile sulla pagina Ariel del corso

Le slides delle lezioni verranno messe a disposizione sul sito web del corso e sono parte del programma.
Periodo
Terzo trimestre
Periodo
Terzo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì dalle 14.00 alle 17.00.
Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche - Stanza 17, secondo piano