Egovernment e cambiamento organizzativo

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
SECS-P/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il governo digitale (in inglese: electronic government o eGovernment) usa le tecnologie dell'informazione e della comunicazione come leva operativa fondamentale, ma al tempo stesso richiede alle amministrazioni pubbliche uno sforzo considerevole sul fronte organizzativo. La progettazione delle tecnologie e la progettazione delle organizzazioni stanno dunque progressivamente convergendo, fino a diventare quasi la stessa cosa.
Il corso parte dall'assunto che le opportunità offerte dall'eGovernment non possano essere considerate distinte dalle problematiche organizzative e gestionali che le amministrazioni pubbliche devono affrontare. Per questo motivo, il programma di studio intende offrire alcune chiavi di lettura per analizzare le tendenze che caratterizzano l'attuazione di soluzioni di eGovernment in Italia e in altri contesti, con l'avvertenza che non è possibile formulare previsioni o proporre "modelli" universalmente validi. La tecnologia offre opportunità interessanti alle amministrazioni e ai destinatari dei servizi pubblici, ma è il sistema organizzativo e manageriale che deve saperle cogliere.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1
SECS-P/10 - ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unità didattica 2
SECS-P/10 - ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
A fine corso gli studenti frequentanti potranno svolgere un esame ufficioso, senza iscrizione ai terminali Sifa.
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consiste in una prova scritta della durata di un'ora e si propone di accertare la conoscenza degli argomenti da parte del candidato, nonché l'appropriatezza terminologica delle risposte fornite. La prova comprende 3 quesiti a risposta libera, dei quali due riguardanti tematiche trattate nel testo di M.J. Hatch e il restante riferito ad argomenti contenuti nel testo di K.V. Andersen.
Metodi didattici
· Lezioni frontali
· Discussioni
· Presentazioni individuali da parte degli studenti
Unità didattica 1
Programma
La prima parte del corso si propone di:
- offrire un inquadramento generale dei concetti centrali della teoria organizzativa;
- definire e mettere a confronto le varie accezioni assunte dal concetto di eGovernment;
- mettere in luce le implicazioni dell'eGovernment con riferimento alle strutture organizzative e ai processi interni delle amministrazioni pubbliche.
Materiale didattico e bibliografia
- M. J. Hatch, Teoria dell'organizzazione, il Mulino, Bologna, 2013. Sono da preparare i seguenti capitoli: I, III, V.
- K. V. Andersen, M. Sorrentino, e-Government in azione. Tecnologie e cambiamento organizzativo nel settore pubblico, Franco Angeli, Milano, 2005. Sono da preparare i seguenti capitoli: Presentazione, Prefazione, Capp. 1, 2, 4.
- Appunti delle lezioni (reperibili sul sito Ariel del corso).
Unità didattica 2
Programma
La seconda parte del corso:
- propone uno schema concettuale di riferimento, utile per la lettura dei fenomeni organizzativi;
- analizza i fattori che impediscono alle amministrazioni pubbliche di cogliere appieno il potenziale innovativo derivante dall'adozione e dall'utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione;
- individua le principali leve che possono essere attivate nell'ambito delle iniziative di eGovernment.
Materiale didattico e bibliografia
- M. J. Hatch, Teoria dell'organizzazione, il Mulino, Bologna, 2013. Sono da preparare i capitoli: IV, VIII, IX (fino a p. 330).
- K. V. Andersen, M. Sorrentino, e-Government in azione. Tecnologie e cambiamento organizzativo nel settore pubblico, Franco Angeli, Milano, 2005. Sono da preparare i capitoli: 5, 6, 9.
- Appunti delle lezioni (reperibili sul sito Ariel del corso).
Periodo
Secondo trimestre
Periodo
Secondo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì 15:00-18:00. AVVISO: Il ricevimento del 25 settembre 2019 è posticipato al 27 settembre ore 15-18.
Stanza 6, 2° piano - Dipartimento di Economia, Management e Metodi Quantitativi.