Basi biologiche della vita e patologia

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
6
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
BIO/10 BIO/13 MED/03 MED/04
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Sezione: LITTA
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Genetica medica
MED/03 - GENETICA MEDICA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Sezione: Torri
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Gallina Andrea

Genetica medica
MED/03 - GENETICA MEDICA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Prerequisiti e modalità di esame
L'esame si articola in una prova scritta obbligatoria, che consente di conseguire una votazione fino a 30 e una eventuale prova orale.
La prova scritta richiede la risposta a quesiti a risposta multipla
Dopo la prova scritta è facoltà degli studenti richiedere di sostenere una prova orale. Sostenere l'orale non comporterà necessariamente un miglioramento del voto.
Biochimica
Programma
La materia e la struttura atomica. Struttura dell'atomo e concetto di isotopi. Tavola periodica degli elementi e loro caratteristica reattività chimica. Definizione di cationi,anioni e molecole. Concetto di Unità di massa atomica (u.m.a) e massa molecolare. Definizione di mole.
I legami chimici e le forze intermolecolari. Legame ionico, legame covalente. Legame ponte a idrogeno, forze di Van der Waals.
Le soluzioni. L'acqua: struttura e proprietà. Le soluzioni: concentrazione, proprietà dei soluti, concetto di solubilità e saturazione. Proprietà colligative delle soluzioni: osmosi e pressione osmotica.
Reazioni chimiche. Reazioni ed equilibrio. Concetto di energia e sue diverse forme. Concetto di spontaneità di reazione e accoppiamento di reazioni per rendere possibili reazioni non spontanee. Velocità di reazione, complesso attivato e di energia di attivazione. Catalizzatori e enzimi. Reazioni redox e numero di ossidazione. Accenni al potenziale standard di riduzione.
Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
Il carbonio e suoi legami. Principali classi di gruppi funzionali caratterizzanti le biomolecole.
Struttura e funzione delle macromolecole di interesse biologico. Lipidi, carboidrati, amminoacidi e proteine, acidi nucleici.
Metabolismo energetico. Caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche. Ciclo dell'ATP e suoi meccanismi di sintesi; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
Generalità sul metabolismo dei glucidi, lipidi e amminoacidi.
Biologia applicata
Programma
· Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
· Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: macromolecole biologiche; compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
· Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana..
· Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
· Flusso dell'informazione genetica: dogma centrale della biologia; replicazione del DNA; trascrizione; maturazione degli RNA messaggeri; codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
Genetica medica
Programma
· Basi molecolari dell'ereditarietà: i cromosomi; cellule somatiche e germinali; assetto cromosomico e ploidia; dinamica dei cromosomi nella mitosi e meiosi; gametogenesi e fecondazione; determinazione del sesso
· Genetica mendeliana: le leggi di Mendel; genotipo e fenotipo; gene, allele, locus; interazioni fra alleli; allelismo multiplo (ABO)
· Alberi genealogici: rappresentazione degli alberi genealogici; ereditarietà autosomica dominante, autosomica recessiva, legata al sesso; malattie genetiche monofattoriali
· Mutazioni geniche: ruolo evolutivo; mutazioni spontanee e indotte; mutazioni germinali e somatiche; mosaicismo; basi molecolari; effetti fenotipici (mutazioni neutre, missense, nonsense, frameshift)
· Ereditarietà multifattoriale: caratteri continui e discontinui; interazione con l'ambiente
· Geni associati: geni associati e indipendenti; crossing-over e ricombinazione; distanza fra i geni
· Cariotipo umano: morfologia e classificazione dei cromosomi umani; il cariotipo umano normale; analisi cromosomica prenatale e postnatale; allestimento di un preparato cromosomico; inattivazione del cromosoma X
· Mutazioni cromosomiche e genomiche: principali mutazioni cromosomiche (delezione, duplicazione, inversione, traslocazione) e loro effetti; mutazioni genomiche (poliploidia, aneuploidia), non-disgiunzione; principali aneuploidie degli autosomi e degli eterosomi nell'uomo; la sindrome di Down
Patologia generale
Programma
· Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
· Radiazioni e stress ossidativo
· Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
· Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
· Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
· Infiammazione cronica
· Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
· Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
· Alterazioni del metabolismo (diabete)
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
H San Paolo -9 piano Blocco C