Bio-nanotecnologie

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
6
Crediti massimi
48
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire: (1) un'introduzione alla nanotecnologia ed alle metodologie di fabbricazione e caratterizzazione di sistemi nano e microstrutturati e (2) conoscenze di base sull'uso di polimeri sintetici o naturali in forma di aggregati nanometrici per fini diagnostici o terapeutici.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Lezioni: 48 ore
Docenti: Arosio Daniela, Milani Paolo
Programma
Nanotecnologie per le scienze della vita
Concetti di base di scienza dei polimeri: definizione di macromolecola, distribuzione dei pesi molecolari, proprietà chimiche e chimico-fisiche dei polimeri. Polimeri nanostrutturati per applicazioni biotecnologiche: liposomi stabilizzati con polimeri, micelle polimeriche, nano- e microparticelle bioerodibili, dendrimeri e nanogeli per il rilascio controllato di farmaci e marcatori diagnostici. Microbolle come agenti di contrasto per imaging ultrasuoni. Complessi polimero-DNA ("polyplexes") per la terapia genica. Idrogeli nano- e "micropatternati" per l' ingegneria tissutale.

Biomateriali organici
Nanotecnologia: concetti introduttivi. Definizioni, classificazione e struttura di sistemi nanostrutturati. Approcci alla nanofabbricazione. Produzione, caratterizzazione e assemblggio di nanoparticelle. Proprieta' ottiche di nano particelle. Imaging di sistemi nanostrutturati: microscopia di contatto. Microscopia a forza atomica per applicazioni biologiche. Materiali nanostrutturati biocompatibili. Microfabbricazione: concetti generali. Lab-on chip: integrazione di micro e nanosistemi.
Propedeuticità
Conoscenze di base in Chimica generale e inorganica, Chimica organica e Fisica
Prerequisiti e modalità di esame
parte 1. Orale
parte 2: Prova scritta con domande aperte vertenti sui principali argomenti del programma. Prova orale facoltativa su argomento specifico di approfondimento da concordare con il docente
Sarà facoltativa la presentazione di una relazione, con presentazione su argomenti a scelta attinenti al programma del corso.
Metodi didattici
Modalità di frequenza: fortemente consigliata; modalità di erogazione: tradizionale.
Materiale didattico e bibliografia
Dispense del docente, copie delle slides presentate durante le lezioni.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i