Istituzioni di diritto privato

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
6
Crediti massimi
40
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso avrà per oggetto lo studio sistematico, con adeguato approccio metodologico, del Diritto privato, dei loro principi generali e istituti fondamentali.

Il corso - attraverso lo studio istituzionale del diritto privato italiano, così come disciplinato nel Codice Civile e nelle più importanti leggi speciali ad esso complementari - si propone l'obiettivo di far conoscere gli istituti giusprivatistici e, soprattutto, di permettere allo studente di conoscere il metodo attraverso cui affrontare un qualsiasi problema di diritto civile. E' parte dell'oggetto del corso la conoscenza della struttura del Codice Civile essendo fondamentale saper individuare ove il codice tratti ciascun istituto.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Il diritto privato; le fonti del diritto; le persone; i beni e la proprietà; il possesso; i modi di acquisto della proprietà; i diritti reali su cosa altrui; la comunione.
Il programma comprende tutti gli aspetti sopra indicati anche se eventualmente non trattati a lezione.
L'obbligazione; l'adempimento e l'inadempimento; il contratto; validità e invalidità del contratto; efficacia del contratto; la rappresentanza; gli effetti del contratto; risoluzione e rescissione del contratto; criteri di comportamento dei contraenti e di interpretazione del contratto; singoli contratti; i fatti illeciti; altri atti o fatti fonte di obbligazioni; responsabilità del debitore e garanzia del creditore; circolazione e altre vicende del credito e del contratto; prescrizione e decadenza; la tutela dei diritti. L'impresa e l'imprenditore.
Il programma comprende tutti gli aspetti sopra indicati anche se eventualmente non trattati a lezione.
Propedeuticità
Nessuna
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consiste in una prova (discussione orale). La prova verte su tutti gli argomenti oggetto del programma.
Metodi didattici
La frequenza è libera ma fortemente consigliata.
Materiale didattico e bibliografia
F. Galgano, Istituzioni di diritto privato, VII ed., Cedam, 2013, capitoli da 1 a 23 e 27.
P. Zatti, Diritto privato. Corso istituzionale, IV ed., 2012, capitoli 31 e 32.

E' inoltre indispensabile lo studio del codice civile, utilizzando qualsiasi edizione in commercio purché aggiornata.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Programma
Il diritto privato; le fonti del diritto; le persone; i beni e la proprietà; il possesso; i modi di acquisto della proprietà; i diritti reali su cosa altrui; la comunione.
Il programma comprende tutti gli aspetti sopra indicati anche se eventualmente non trattati a lezione.
L'obbligazione; l'adempimento e l'inadempimento; il contratto; validità e invalidità del contratto; efficacia del contratto; la rappresentanza; gli effetti del contratto; risoluzione e rescissione del contratto; criteri di comportamento dei contraenti e di interpretazione del contratto; singoli contratti; i fatti illeciti; altri atti o fatti fonte di obbligazioni; responsabilità del debitore e garanzia del creditore; circolazione e altre vicende del credito e del contratto; prescrizione e decadenza; la tutela dei diritti. L'impresa e l'imprenditore.
Materiale didattico e bibliografia
F. Galgano, Istituzioni di diritto privato, VII ed., Cedam, 2013, capitoli da 1 a 23 e 27.
P. Zatti, Diritto privato. Corso istituzionale, IV ed., 2012, capitoli 31 e 32.

E' inoltre indispensabile lo studio del codice civile, utilizzando qualsiasi edizione in commercio purché aggiornata.
Periodo
Primo trimestre
Periodo
Primo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Lunedì alle ore 12 (previo avviso da dare via e-mail).
stanza 117