Sviluppi recenti in fisica delle particelle e astroparticelle

A.A. 2015/2016
Insegnamento per
6
Crediti massimi
48
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Lo scopo del corso e` fornire una panoramica dei piu` recenti risultati sperimentali nella fisica delle particelle ai colliders, con particolare riferimento alle tecniche sperimentali utilizzate.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 48 ore
Docenti: Battistoni Giuseppe, D'Angelo Davide, Miramonti Lino
Programma
Grande Unificazione

· Esempio di teoria di grande unificazione: il caso di SU(5)

· Il decadimento del protone e relativi aspetti sperimentali.


Fisica dei neutrini:

· Neutrini massivi, generalità, connessione alle ipotesi di grande unificazione.

· Misure dirette delle masse dei neutrini

· Oscillazioni dei neutrini nel vuoto e nella materia a 3 e 4 sapori

· Esperimenti con neutrini solari, atmosferici, da reattore e da acceleratore

· Neutrini di Majorana e decadimento doppio-beta senza neutrini

· Gerarchia di massa dei neutrini e neutrini sterili


I Raggi Cosmici di altissima energia

· Le interazioni adroniche di altissima energia

· Generalità sui raggi cosmici dal punto di vista della fisica delle particelle

· Gli esperimenti alle energie estreme


L'Astronomia con i raggi gamma

· Il cielo visto dai satelliti

· Il fondo diffuso di raggi gamma

· Astronomia gamma con telescopi Cherenkov


L'Astronomia a neutrini

· Esigenza di astronomia con neutrini

· Sorgenti astrofisiche di neutrini

· Telescopi di neutrini


La Materia Oscura

· Evidenze e proprietà della materia oscura

· Materia oscura non barionica, assioni e axion-like particles

· Rivelazione diretta e indiretta delle WIMPS e produzione a LHC

· Esempi di rivelatori di materia oscura
Prerequisiti e modalità di esame
PREREQUISITI
Conoscenze di base delle teorie quantistiche di campo, teorie di gauge, Modello Standard delle particelle elementari. Interazione radiazione-materia.

MODALITA' D'ESAME
L'esame consiste in una discussione orale che verte sugli argomenti trattati nel corso.
Metodi didattici
Modalità di frequenza:
Fortemente consigliata;
Modalità di erogazione:
Tradizionale.
Materiale didattico e bibliografia
- Trasparenze del corso: reperibili sul sito web

Inoltre durante il corso verranno indicati articoli scientifici con i risultati più recenti
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento
Studio: dip. di Fisica - v.Celoria, 16 - ed. Lita IIIp.
Ricevimento:
Lunedi 14.30-15.30
Dipartimento di Fisca 3 piano edifico LITA