Antropologia giuridica

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
6
Crediti massimi
42
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'antropologia giuridica nasce come disciplina volta a studiare le norme, le pratiche, i fatti con caratteristiche giuridiche presso popolazioni lontane, caratterizzate da una cultura orale e un'organizzazione sociale 'semplice'. L'oggetto di studio implica necessariamente una dilatazione semantica del concetto di diritto e di norma, il ricorso a metodi di ricerca induttivi e un'attenzione particolare al legame tra cultura e diritto. Oggi gli ambiti di riflessione teorica e di ricerca spaziano dagli studi sul pluralismo giuridico e normativo all'analisi del rapporto tra diritti umani universali e interpretazioni locali degli stessi; dalle rivendicazioni dei diritti sulla terra da parte dei popoli indigeni all'analisi dei conflitti tra culture giuridiche in Europa derivanti dai movimenti migratori.
Il corso si propone di introdurre gli studenti alla disciplina, analizzando le teorie e i paradigmi fondamentali e i principali campi di applicazione della ricerca.
Il corso mira a far conseguire:
- la conoscenza delle tematiche fondamentali dell'antropologia giuridica, alla luce delle teorie principali e del dibattito in corso;
- la capacità di rielaborare con senso critico e autonomia le questioni oggetto di dibattito;
- la capacità di esprimere le conoscenze acquisite con coerenza argomentativa e proprietà di linguaggio;
- la consapevolezza della rilevanza dell'approccio antropologico nello studio del diritto.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 42 ore
Docente: Mancini Letizia
STUDENTI FREQUENTANTI
Informazioni sul programma
Tutte le informazioni relative al corso (ricevimento studenti, materiale utile alla preparazione dell'esame, orari delle lezioni, attività seminariali) sono disponibili e sempre aggiornate sulla piattaforma Ariel del sito d'Ateneo (http://lmanciniag.ariel.ctu.unimi.it/). Si consiglia pertanto di consultare periodicamente il sito del corso, attivando la funzione di notifica.

Per l'assegnazione della tesi in Antropologia giuridica è necessario che lo studente abbia inserito nel piano di studi e sostenuto l'esame di Sociologia del diritto.

È previsto un MODULO INTEGRATIVO (20 ore) dal titolo: LA GIUSTIZIA VENDICATORIA (crediti 3) [secondo semestre]
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consiste in una prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
I materiali verranno concordati a lezione.
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Materiale didattico e bibliografia
Il programma prevede lo studio di due testi:
- L. Mancini, Introduzione all'antropologia giuridica, Giappichelli, Torino (e-book) disponibile all'indirizzo: www.giappichelli.it.
- uno dei seguenti volumi:
- R. Cammarata, L. Mancini, P. Tincani (a cura di), Diritti e culture. Un'antologia critica, Giappichelli, Torino 2014.
- P. Di Lucia, L. Mancini, La giustizia vendicatoria, Edizioni ETS, Pisa 2015 (o ed. successive).
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Nei mesi di giugno, luglio e settembre la professoressa Mancini riceve gli studenti per appuntamento. Scrivere una mail a letizia.mancini@unimi.it
Dipartimento di Scienze Giuridiche 'Cesare Beccaria', Sezione di Filosofia e Sociologia del diritto