Diritto amministrativo progredito

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
IUS/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Studio approfondito della giustizia amministrativa, con particolare riferimento ai processi che si celebrano innanzi al Consiglio di Stato e ai Tribunali amministrativi regionali

Struttura insegnamento e programma

Cognomi A-D
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Diritto amministrativo progredito: Parte generale
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 6
Lezioni: 45 ore

Diritto amministrativo progredito: Parte speciale
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 3
Lezioni: 15 ore

Informazioni sul programma
Per ambedue le parti del corso è indispensabile la conoscenza dei corrispondenti testi normativi da ottenersi vuoi in rete, vuoi attraverso un codice aggiornato di Diritto amministrativo.

Descrittori di Dublino
Conoscenza e capacità di comprensione: il corso permette di acquisire le nozioni fondamentali che consento di leggere e capire un testo (legge, sentenza, ecc.) in tema di giustizia amministrativa
Capacità applicative: le nozioni fornite mirano a consentire l'analisi e la discussione delle controversie amministrative
Autonomia di giudizio: viene incentivata la formazione di opinioni personali sui temi esposti
Abilità nella comunicazione: viene curata l'articolazione ed esposizione di argomentazioni di base
Capacità di apprendere: si promuove l'accesso a temi e problemi più complessi per un autonomo approfondimento
Diritto amministrativo progredito: Parte generale
Programma
Il corso affronta il tema della giustizia amministrativa ed ha lo scopo di esaminare la tutela giurisdizionale del cittadino nei confronti della pubblica amministrazione, con alcuni riferimenti ad sistemi giuridici stranieri.

Per la parte generale si prenderà prenderà l'avvio dai dati costituzionali per affrontare poi le articolazioni dei diversi istituti. In particolare il corso riguarderà i seguenti argomenti:
Caratteristiche e problemi della giustizia amministrativa nei sistemi giuridici contemporanei - I principi costituzionali - Unicità e pluralità di giurisdizioni - Il giudice e la sua indipendenza - Giurisdizione amministrativa generale e giurisdizioni amministrative speciali - Consiglio di Stato e Tribunali amministrativi regionali - Corte dei conti - I tipi di tutela - La legittimazione processuale - Le parti - L'oggetto del processo - La tutela cautelare - L'istruttoria - Gli incidenti del processo - La sentenza e gli altri provvedimenti - Le impugnazioni - L'esecuzione - L'arbitrato - Metodi alternativi di soluzione delle controversie.
Materiale didattico e bibliografia
F.G. Scoca (a cura di), Giustizia amministrativa, 6° ed., Torino - Giappichelli, 2014
Diritto amministrativo progredito: Parte speciale
Programma
Per la parte speciale si approfondiranno alcuni aspetti particolari della giustizia amministrativa in Italia ed all'estero.
Materiale didattico e bibliografia
Per la parte speciale, lo studente potrà scegliere tra una delle seguenti due possibilità:
a) la studio e l'analisi dei materiali che verranno indicati all'inizio del corso sul sito del docente: http://users.unimi.it/ferminio/

oppure
b) il lavoro svolto in sede di esercitazione secondo le indicazioni che saranno fornite all'inizio del corso a lezione e sul sito del docente: http://users.unimi.it/ferminio/

oppure
c) la preparazione del programma di giustizia amministrativa statunitense secondo le indicazioni che saranno fornite all'inizio del corso a lezione e sul sito del docente: http://users.unimi.it/ferminio/
Periodo
Primo semestre
Cognomi E-N
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Diritto amministrativo progredito: Parte generale
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 6
Lezioni: 45 ore

Diritto amministrativo progredito: Parte speciale
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 3
Lezioni: 15 ore

Diritto amministrativo progredito: Parte generale
Programma
Il corso verte sullo studio approfondito della giustizia amministrativa, con particolare riferimento ai processi che si celebrano innanzi al Consiglio di Stato e ai Tribunali amministrativi regionali. Oggetto principale del corso è il codice del processo amministrativo, approvato con decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104, in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 156 del 7 luglio 2010, Suppl. ord. n. 148.
Al termine del corso gli studenti conseguiranno una conoscenza approfondita degli istituti fondamentali della giustizia amministrativa e dei principi ad essi sottesi e svilupperanno una capacità di rielaborazione e di applicazione delle nozioni acquisite in fattispecie concrete, oltre che una capacità critica di interpretazione delle norme giuridiche e della giurisprudenza amministrativa.
Materiale didattico e bibliografia
Travi, Lezioni di giustizia amministrativa, Torino, Giappichelli, ultima edizione; Estratto dal volume a cura di B. Sassani - R. Villata, Il codice del processo amministrativo. Dalla giustizia amministrativa al diritto processuale amministrativo, Torino, Giappichelli, 2012.
È naturalmente richiesta la conoscenza del decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104.
Periodo
Primo semestre
Cognomi O-Z
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Diritto amministrativo progredito: Parte generale
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 6
Lezioni: 45 ore

Diritto amministrativo progredito: Parte speciale
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 3
Lezioni: 15 ore

Informazioni sul programma
Obiettivi formativi e risultati di apprendimento attesi definiti sulla base dei cinque descrittori di Dublino
- Conoscenza e capacità di comprensione. Lo studente deve dimostrare di avere acquisito una conoscenza di base della tutela giurisdizionale nei confronti del potere amministrativo, con consapevolezza della portata innovativa della giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell'uomo.
- Capacità applicative. Lo studente deve dimostrare di sapere applicare le nozioni apprese a contesti concreti e casi specifici concernenti la giustizia amministrativa.
- Autonomia di giudizio. Lo studente deve dimostrare di sapere assumere posizioni argomentate e giuridicamente sostenibili con riferimento alle tematiche oggetto del corso.
- Abilità nella comunicazione. Lo studente deve dimostrare di saper esprimere le nozioni acquisite con coerenza argomentativa, rigore sistematico e proprietà di linguaggio.
- Capacità di apprendere. Lo studente deve dimostrare di sapere ricostruire i profili storici ed evolutivi del diritto amministrativo processuale, applicando, ove necessario, il quadro normativo di riferimento.
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consisterà unicamente in una prova orale, in cui, accanto alla conoscenza del dato normativo, si valuterà soprattutto la capacità di rielaborazione critica degli strumenti di tutela oggi offerti dal sistema di giustizia amministrativa italiana e della loro effettiva rispondenza ai principi europei; non sono previste prove scritte.

Gli studenti frequentanti potranno partecipare attivamente alle lezioni, tramite l'esposizione di casi giurisprudenziali. La relativa attività sarà valutata ai fini dell'esame finale.
Diritto amministrativo progredito: Parte generale
Programma
Il corso verte, nella sua parte generale, sullo studio della giustizia amministrativa, con particolare riferimento ai processi che si celebrano innanzi al Consiglio di Stato e ai Tribunali amministrativi regionali. Oggetto principale del corso è il nuovo codice del processo amministrativo, (decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104)
Materiale didattico e bibliografia
A. Travi, Lezioni di giustizia amministrativa, Torino, Giappichelli, ultima edizione
Diritto amministrativo progredito: Parte speciale
Programma
Si approfondirà il rilievo della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e in particolare del suo art. 6, per il complessivo assetto della tutela del cittadino nei confronti del potere amministrativo.
Materiale didattico e bibliografia
F. Goisis, La tutela del cittadino nei confronti delle sanzioni amministrative tra diritto nazionale ed europeo, Torino, Giappichelli, 2015
Si consigli altresì la lettura di Estratto dal volume a cura di B. Sassani - R. Villata, Il codice del processo amministrativo. Dalla giustizia amministrativa al diritto processuale amministrativo, Torino, Giappichelli, 2012 ed è richiesta la conoscenza diretta del decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
17 settembre, ore 10.00
Il Professore riceve nella sua stanza al piano rialzato (ingresso dipartimento diritto pubblico italiano e sovranazionale)
Ricevimento:
Mercoledì, ore 9.30.
Dipartimento di diritto pubblico
Ricevimento:
Mercoledì, ore 12.15. Per ragioni organizzative, si prega di inviare cortesemente una mail almeno il giorno prima
Ex Istituto di Diritto Pubblico, piano terra