Sociologia del diritto progredito

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
6
Crediti massimi
45
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso progredito di sociologia del diritto, obbligatorio in alternativa al corso di Antropologia giuridica per chi prepara nella materia la tesi per la laurea magistrale, ha lo scopo non solo di approfondire le tematiche discusse in modo istituzionale nel corso di base, ma altresì di introdurre gli studenti alla ricerca sociologico-giuridica.
L'insegnamento mira a far conseguire agli studenti:
-una conoscenza approfondita delle tematiche discusse in modo istituzionale nel corso di base;
- introdurre gli studenti alla ricerca sociologico-giuridica con particolare attenzione ai profili metodologici.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Parte generale
Nella prima parte del corso verranno fornite ampie analisi delle teorie sociologiche della giustizia e del diritto naturale, dell'integrazione sociale e del conflitto, nonché delle teorie sociologiche nichiliste al fine di fornire gli strumenti interpretativi della normalità sociale.
Seguirà una chiarificazione dei concetti di devianza e di marginalità sociale ed una illustrazione delle principali ricerche in corso nei seguenti settori
- Riflessioni sulle istituzioni totali, quali carcere ed ospedale.
- Analisi delle varie modalità esistenti di controllo sociale.
- Psichiatria e controllo sociale.
- La cultura dei diritti umani.
Infine verranno proposti approfondimenti in tema di metodologia della ricerca empirica.
Parte speciale:
Nella seconda parte del corso, si terranno di lezioni dal taglio seminariale durante le quali verrà effettuata una analisi del processo penale celebrato a Don Lorenzo Milani con partecipazione attiva degli studenti illustrando in particolare i profili socio giuridici dell'obiezione di coscienza.
Informazioni sul programma
Orario di ricevimento
Al termine delle lezioni o previo appuntamento alla casella elettronica marco.quiroz@unimi.it.

Tesi di laurea
L'esame di Sociologia del diritto progredito è obbligatorio, in alternativa ad antropologia giuridica, per gli studenti che intendano chiedere l'assegnazione di tesi in Sociologia del diritto.
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consiste in una prova orale, ossia in un colloquio sugli argomenti a programma e volto ad accertare l'apprendimento e le capacità critiche del candidato.
Metodi didattici
L'attività didattica consistono in 45 ore di lezioni frontali tenute dal Docente.
È altresì prevista la partecipazione di operatori del settore e professionisti per la illustrazione di casi pratici e l'utilizzo di materiale audiovisivo.
Materiale didattico e bibliografia
Il materiale didattico sarà comunicato a lezione ed attraverso il sito http://ariel.unimi.it/
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Materiale didattico e bibliografia
Morris L. Ghezzi, Il diritto come estetica: epistemologia della conoscenza e della volontà: il nichilismo/nihilismo del dubbio, Mimesis, Milano, Udine, 2016.
Marco A. Quiroz Vitale, (a cura di) Diritto penale e società multiculturali, Maggioli, 2016
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
riceve nei giorni di lunedì martedì mercoledì dopo la lezione su appuntamento tramite e -mail all'indirizzo marco.quiroz@unimi.it