Diritto penale

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso ha come obiettivo l'acquisizione delle nozioni fondamentali della parte generale del diritto penale (i principi e gli istituti comuni a tutti i reati, o a categorie più o meno ampie), e si prefigge altresì di delineare un quadro essenziale della parte speciale (il catalogo dei reati, vale a dire dei fatti che l'ordinamento giuridico punisce con la comminatoria di una pena).

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Il corso ha come obiettivo l'acquisizione, da parte degli studenti, delle nozioni fondamentali della parte generale del diritto penale.
In particolare, il corso avrà ad oggetto: i principi di legalità e di irretroattività della legge penale; gli elementi costitutivi del reato (fatto, antigiuridicità, colpevolezza e punibilità); le forme di manifestazione del reato (concorso di persone, tentativo); il concorso di reati e concorso apparente di norme; la legittimazione e le funzioni della pena ed i lineamenti generali del sistema sanzionatorio.
Nel corso delle lezioni, la parte generale sarà posta in continua relazione con la parte speciale (ossia con il catalogo delle singole figure di reato), anche attraverso lo studio di alcuni importanti casi giurisprudenziali. Ciò al fine di consentire l'acquisizione da parte degli studenti della capacità di comprensione dei meccanismi attraverso i quali i principi e le regole della parte generale trovano applicazione nell'ambito delle fattispecie incriminatrici e di favorire, in questo modo, una capacità di rielaborazione autonoma dei concetti appresi.
Informazioni sul programma
Orario di ricevimento

Giovedì, ore 14
Prerequisiti e modalità di esame
Gli studenti frequentanti potranno sostenere una prova intermedia scritta, nella seconda metà del corso, su di una prima parte del programma ed una successiva integrazione orale, limitata alla parte restante del programma.
Materiale didattico e bibliografia
- G. MARINUCCI, E. DOLCINI, Manuale di diritto penale. Parte generale, 5a ed., Giuffrè, 2015, ad esclusione delle parti di seguito indicate:
cap. 3: sez. B) limiti spaziali; sez. C) limiti personali; sez. D) sistema penale sovrastatuale;
cap. 7: par. 3, 4, 5, 6 (consenso dell'avente diritto,esercizio di un diritto, adempimento di un dovere), par. 8 (uso legittimo delle armi)
cap. 12: par. 9-12 (singole circostanze aggravanti ed attenuanti comuni), par. 14 (è invece ricompreso nel programma il par. 13, relativo alla recidiva)
cap. 13: dal par. 6 in poi (sono quindi comprese nel programma le sole pene principali, par. 1-5)
cap. 14: sez. B), C), D) (è quindi compresa nel programma l'intera sez. A, relativa alla sistematica delle misure di sicurezza e alla disciplina generale delle misure di sicurezza personali).

- Codice penale e norme complementari, a cura di E. DOLCINI, G.L. GATTA, con la collaborazione di A. DELLA BELLA, Giuffrè, II edizione, 2016 (disponibile ad ottobre).
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
Per gli studenti non frequentanti l'esame si svolgerà esclusivamente in forma orale e dovrà essere preparato sui testi sopraindicati.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
mercoledì h. 12 (si consiglia di inviare una mail al docente prima di presentarsi al ricevimento, così da essere informati tempestivamente su eventuali modifiche dell'orario)
Sezione di scienze penalistiche