Diritto processuale penale

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente deve dimostrare di avere conseguito buona conoscenza dei principi fondamentali del processo penale e dei suoi meccanismi di funzionamento, capacità di coglierne le linee guida;
- Capacità applicative: lo studente deve saper rielaborare le conoscenze acquisite ed essere in grado di applicarle per approfondire in modo critico i diversi istituti disciplinati dal codice di procedura penale;
- Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare di saper arricchire e gestire in modo autonomo i concetti appresi, organizzandoli in un sistema coerente, che consenta di esprimere valutazioni autonome ed originali;
- Abilità nella comunicazione: lo studente deve essere in grado di riferire con terminologia giuridica appropriata e coerenza argomentativa le tematiche oggetto del corso;
- Capacità di apprendere: lo studente deve dimostrare di aver acquisito le competenze necessarie per sviluppare ed aggiornare in modo autonomo le conoscenze acquisite.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 60 ore
Docente: Zanetti Elena
Programma
Parte generale
Il corso intende illustrare la disciplina normativa del processo penale, a partire dalle fonti sovranazionali e dai principi di rango costituzionale, e il suo funzionamento concreto dalla fase delle indagini preliminari alle impugnazioni.
Saranno esaminati, a tal fine, il ruolo e i poteri dei diversi soggetti, pubblici e privati, che agiscono all'interno del procedimento penale e i suoi principali istituti, in dimensione fisiologica e patologica. Verranno, inoltre, trattate le dinamiche interne alla sequenza processuale "ordinaria" e ai procedimenti "speciali".

Parte speciale
Singoli aspetti del processo penale saranno oggetto di approfondimenti di taglio seminariale.
Informazioni sul programma
Orario di ricevimento
Ogni giovedì dalle ore 11:00 alle ore 12:00 senza necessità di appuntamento, presso il Dipartimento "Cesare Beccaria" - Sezione di Scienze penalistiche
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame è costituito da una prova orale. Il colloquio è volto, in particolare, a verificare la conoscenza da parte dello studente degli argomenti del programma; il loro grado di comprensione e il livello di approfondimento; l'acquisizione di un linguaggio adeguato; la capacità di rielaborazione, anche in chiave critica.
Materiale didattico e bibliografia
- G. LOZZI, Lezioni di procedura penale, Torino, Giappichelli, 2016 (ad esclusione delle seguenti parti: quinta (L'esecuzione); sesta (Rapporti giurisdizionali con autorità straniere); settima (Il processo minorile);
- Codice di procedura penale in edizione aggiornata.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Giovedì ore 11.00 - 12.00, 14.30 - 15.30
Dipartimento "Cesare Beccaria" - Sezione di Scienze penalistiche