Storia contemporanea

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica D
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: "Dal declino dell'Europa agli scenari del Nuovo Secolo (1914-2008)": corso di Storia contemporanea

La tesi principale del corso sarà quella di stabilire le dinamiche che hanno portato durante il '900 e il primo decennio del XXI secolo, al declino dell'Europa e della sua funzione di protagonista nella storia contemporanea. Il corso intende anzitutto affrontare le principali dinamiche della prima metà del XX secolo, partendo dal grande rivolgimento della Grande Guerra per raggiungere lo scoppio del Secondo conflitto mondiale, cercando di analizzare da un lato il "confronto triangolare" tra liberal/socialdemocrazie-fascismi-comunismo, dall'altro il declino della storia "euro-centrica" e la trasformazione dell'antico mondo coloniale. In secondo luogo, si cercherà di descrivere la Guerra fredda (1945/47-1989) nei suoi aspetti globali, non tralasciando il complesso percorso verso l'integrazione europea. Quindi il corso dedicherà una particolare attenzione al divenire di questi ultimi vent'anni, partendo dalla caduta del Muro di Berlino per giungere alla crisi del sistema finanziario internazionale del 2008. L'ultima parte sarà invece dedicata a un particolare approfondimento della storia dell'Italia repubblicana dal 1946 al 2008, già affrontata a grandi linee nei moduli precedenti.
Le lezioni avranno l'ausilio di slides in Powerpoint e saltuariamente di alcuni documentari o lungometraggi esplicativi dei vari moduli.

Unità didattica 1: Dalla prima guerra mondiale allo scontro ideologico mondiale (30 ore) (3 cfu)
Unità didattica 2: Storia della Guerra Fredda (1946-1989) (20 ore) (3 cfu)
Unità didattica 3: "Storia della Repubblica italiana (1946-2003)" (20 ore) (3 cfu)
Unità didattica 4: L'età presente (1989-2008) (10 ore) (3 cfu)

PROGRAMMA FREQUENTANTI
Gli studenti che intendono seguire il corso (unità didattiche A-B-C-D) devono portare tutti i seguenti testi:

1) Tommaso Detti, Giovanni Gozzini, Storia contemporanea. Il Novecento, Bruno Mondadori;
2) Bruno Bongiovanni, Storia della Guerra Fredda, Laterza;
3) Simona Colarizi, Storia Politica della Repubblica (1943-2006), Laterza;
4) Giuseppe Mammarella, Europa e Stati Uniti dopo la Guerra Fredda, Il Mulino.

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI
Devono inoltre scegliere lo studio di uno dei libri di approfondimento sotto elencati (di due per i non frequentanti, sempre a scelta):

1) Emilio Gentile, Il fascismo in tre capitoli, Laterza;
2) Richard Overy, Crisi tra le due guerre mondiali (1919-1939), Il Mulino;
3) Marco Clementi, L'Europa e il Mondo, Il Mulino;
4) Roberto Chiarini, Alle origini di una strana democrazia, Marsilio, Venezia, 2013;
5) Geir Lundenstad, The United States and the Western Europe since 1945 from "Empire" by
invitation to transatlantic drift, Oxford University Press.
OBIETTIVI
Si cercherà di dare agli studenti un inquadramento generale della storia europea e mondiale nel corso del XX secolo con alcune proiezioni verso l'età attuale, e al contempo illustrare l'evoluzione della storia politica dell'Italia repubblicana. La conoscenza di tali vicende rappresenterà un utile strumento per la formazione accademica e per l'educazione civica degli studenti.

03/08/2016
Prerequisiti e modalità di esame
Orale: La prova consiste in un colloquio orale sui testi e gli argomenti indicati nel programma.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
mercoledi' 16.30-18.45
Università degli Studi di Milano, sede distaccata del Dipartimento di Studi Storici, via Livorno 1, secondo piano, stanza 221