Teoria e tecnica traduzione russa

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/21
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso mira a far acquisire le seguenti conoscenze e competenze: conoscenza delle principali teorie contemporanee della traduzione, conoscenza di strumenti linguistici e critici adeguati a orientarsi nella scelta traduttologica. Grazie all'attività pratica e al confronto di testi, si intende far acquisire la capacità di gestire in autonomia le diverse fasi del lavoro del traduttore letterario dal russo all'italiano.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/21 - SLAVISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/21 - SLAVISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Guercetti Emanuela

Unita' didattica C
L-LIN/21 - SLAVISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Guercetti Emanuela

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Storia, teoria e pratica della traduzione russa

Il corso, di durata annuale, si divide in 3 Unità, ciascuna delle quali sviluppa specifiche conoscenze e competenze. Obiettivo generale: introdurre gli studenti al concreto lavoro del traduttore editoriale dal russo in italiano, stimolando la riflessione sui diversi aspetti del processo traduttivo. Le lezioni saranno tenute in lingua italiana e russa.

PROGRAMMA
Bibliografia generale:
B. Osimo, Manuale del traduttore: guida pratica con glossario, Hoepli, Milano 2003.
Siri Nergaard, La teoria della traduzione nella storia, Bompiani, Milano 2002.
Siri Nergaard, Teorie contemporanee della traduzione, Bompiani, Milano 1998.
U. Eco, Dire quasi la stessa cosa, Bompiani, Milano 2003.
A. Cardinaletti, G. Garzone, L'italiano delle traduzioni, Franco Angeli, 2005
L. Salmon, Teoria della traduzione. Storia, scienza, professione, Vallardi, Milano, 2003.
Il programma dettagliato e la bibliografia d'esame definitiva saranno disponibili sul portale della didattica Ariel (ariel.unimi.it).

UNITÀ A: (20 ore; 3 CFU; E. Garetto, I semestre): Storia e pratica della traduzione russa in Italia.. Dopo un breve excursus sulla storia delle traduzioni dal russo in Italia, saranno presentate e discusse alcune traduzioni di testi novecenteschi, per verificare le scelte operate dai traduttori.
Bibliografia: Laurent Beghin, La letteratura russa in Italia nella prima metà del Novecento, in: Da Gobetti a Ginzburg: diffusione e ricezione della cultura russa nella Torino del primo dopoguerra. 2007, pp. 17-121. Materiali e testi di riferimento su Ariel.

UNITÀ B (20 ore; 3 CFU; contratto - I semestre) Tecniche traduttive ed elementi di teoria della traduzione. Saranno presentate e discusse le principali teorie contemporanee della traduzione. Alla riflessione teorica si affiancheranno esercitazioni pratiche condotte su varie tipologie di testi (prosa, poesia, teatro, saggistica, articoli di giornale), durante le quali si analizzeranno le diverse fasi del lavoro del traduttore: analisi del prototesto, individuazione delle dominanti e del lettore modello, scelta e uso degli strumenti, stesura e redazione del metatesto, rapporti con il mondo editoriale.

UNITÀ C: (20 ore; 3 CFU; contratto - II semestre) Tradurre la letteratura contemporanea.
L'analisi e le esercitazioni pratiche di traduzione si concentreranno su testi di narrativa russa contemporanea. Attraverso la discussione sulle diverse soluzioni ai problemi traduttivi (resa dei realia, registri linguistici, humour ecc.), si cercherà di affinare negli studenti la sensibilità al testo e la capacità di adottare i metodi e le strategie più appropriati.

Bibliografia unità B e C
Antologia di testi disponibile presso la Sezione di Slavistica.

Programma per studenti non frequentanti
Data l'impostazione prevalentemente pratica del corso si raccomanda vivamente la frequenza.
Gli studenti non frequentanti, oltre alla bibliografia in programma, dovranno presentare un saggio di traduzione (p.e. un racconto inedito in italiano) da concordare con il docente, oltre alla traduzione e all'analisi dei testi contenuti nell'antologia.

08/09/2016
Prerequisiti e modalità di esame
Scritto + orale: L'esame consiste in una prova scritta e in una prova orale, entrambe obbligatorie. L'esame scritto prevede una traduzione dal russo all'italiano, la prova orale consisterà nella verifica delle prove parziali (traduzioni, analisi traduttologiche, brevi relazioni) svolte durante il corso.
Periodo
annuale
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi