Teoria e tecnica traduzione spagnola

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Gli studenti acquisiranno conoscenze teoriche propedeutiche alla pratica della traduzione nonché abilità concrete in ambito traduttivo per quanto concerne l'analisi e la traduzione di testi di narrativa.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/07 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/07 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/07 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Tradurre letteratura dallo spagnolo all'italiano: storia, metodi e problemi.

Unità didattiche
A (20 ore; 3 CFU - Danilo Manera): Storia e teorie della traduzione, con particolare riferimento all'ambito ispanico.
B (20 ore; 3 CFU - Danilo Manera): Analisi traduttologica e stilistica, strategie traduttive, generi letterari e impostazioni editoriali.
C (20 ore; 3 CFU - Danilo Manera): Le varianti dello spagnolo nel mondo e le lingue con cui sono in contatto, la contestualizzazione linguistico-culturale e le traduzioni in Italia dalle letterature ispaniche.

Lingue in cui s'impartisce l'insegnamento
Italiano e spagnolo

Programma per frequentanti
I frequentanti troveranno sul nuovo apposito sito ARIEL la bibliografia dettagliata, nonché i testi di narrativa, saggistica e poesia (spagnoli, ispanoamericani e ispanoafricani) nonché le traduzioni in italiano su cui verteranno le esercitazioni. Tra i principali lavori critici di inquadramento, verranno utilizzati i seguenti: Bruno Osimo, Manuale del traduttore, Terza edizione, Milano, Hoepli, 2011; Matteo Lefèvre, La traduzione dallo spagnolo. Teoria e pratica, Roma, Carocci, 2015; Nuria Pérez Vicente, Traducción y contexto. Aproximación a un análisis crítico de traducciones con fines didácticos, Urbino, Quattro Venti, 2010; Pina Rosa Piras, Traduzione come ricerca. Storia, teoria e analisi dei testi nella traduzione dallo spagnolo in italiano, Roma, Edizioni Q, 2010.
Per frequentare è indispensabile un'ottima conoscenza delle lingue spagnola e italiana. Le competenze in spagnolo si danno per certe negli studenti del CdL Magistrale in Lingue e letterature europee ed extraeuropee. Eventuali altri studenti dovranno dimostrarle. In tutte e tre le unità si prevedono analisi di traduzioni esistenti e formulazione sperimentale di nuove. Il corso comprende attività e prove obbligatorie per i frequentanti.
L'iterazione dell'esame non è consigliata, tranne nel caso di tesi magistrale in traduzione. Gli studenti dovranno discutere la questione con il docente.

Programma per non frequentanti
Il corso, per la sua natura di laboratorio pratico, è pensato specificamente per frequentanti. Preparare l'esame da non frequentanti è vivamente sconsigliato. Chi avesse comunque seri e documentati motivi per decidere in questo senso, deve presentarsi a ricevimento (previo appuntamento via e-mail) e concordare con il docente il relativo programma.

07/10/2016
Prerequisiti e modalità di esame
Scritto preliminare + orale
La prova scritta consisterà in una traduzione letteraria dallo spagnolo verso l'italiano, che coinvolgerà vari aspetti teorici della pratica traduttiva esaminati durante il corso. Solo l'esito positivo di tale prova consentirà allo studente di passare alla prova orale. La prova orale, che si svolgerà in lingua italiana, consisterà in un colloquio sugli argomenti a programma e trattati durante le lezioni, volto ad accertare la loro assimilazione ed elaborazione critica.
Periodo
annuale
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Si prega di prendere appuntamento via e-mail e verificare prima le info sui siti ARIEL. Ricevimenti aperti il mercoledì 18 settembre alle ore 16:30 e il mercoledì 9 ottobre alle ore 11.
Iberistica, Piazza Sant'Alessandro 1