Storia delle teorie musicali

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
L-ART/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso indagherà i modi con cui nel corso degli ultimi secoli, e segnatamente nell'Ottocento, la restituzione del passato sia stata espressione dei pregiudizi dell'epoca e del contesto culturale e politico, con ricadute sulle metodologie d'indagine e sull'idea di Medioevo da esse generata. Si rivolgerà particolare attenzione alla formazione del mito musicale sorto attorno a trovatori e trovieri.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica
L-ART/07 - MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica
L-ART/07 - MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Il mito delle origini della musica

Diversi sono i miti occidentali che spiegano le origini della musica, sia pagani (Apollo, Mercurio), sia cristiani (Jubal), sia forme sincretiche originate dalla combinazione di tradizioni diverse. Il corso presenterà i vari miti, le loro trasformazioni e la persistenza nella storia moderna.

PROGRAMMA
- James W. McKinnon, "Jubal vel Pythagoras, quis sit inventor musicae?", The Musical Quarterly, 64/1 (Jan. 1978): 1-28.
- Howard Mayer Brown, "St. Augustine, Lady Music, and the Gittern in Fourteenth-Century Italy", Musica Disciplina, 38 (1984): 25-65.
- Tomas Hägg: "Hermes and the Invention of the Lyre: an Unorthodox Version", Symbolae osloensis, 64 (1989): 36-73.
- Gabriele Frings, "Dosso Dossis 'Allegorie der Musik' und die Tradition des 'inventor musicae' in Mittelalter und Renaissance", Imago musicae, 9-12 (1992-1995): 159-203
- Jean-Marie Fritz, "Translatio studii et déluge. La légende des colonnes de marbre et de brique", Cahiers de civilisation médiévale, 47 (2004): 127-151.
- Davide Daolmi, "Il modello iconografico della miniatura di Pit (F-Pn, It. 568)", in Studi in onore di Maria Caraci, ed. Angela Romagnoli, Daniele Sabaino, Rodobaldo Tibaldi, Pietro Zappalà (Pisa: Ets, 2016).

01/08/2016
Prerequisiti e modalità di esame
Orale: I non frequentanti sono tenuti a concordare il programma con il docente.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
martedì 15:30-18:30 - sospeso il 3 e 10 settembre - per incontri sostitutivi contattare il docente via mail
Via Noto, 6 - primo piano