Teoria della letteratura

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Teoria della letteratura e critica militante (60 ore, 9 cfu)

Unità didattica A (20 ore, 3 cfu): Letteratura e letterarietà
Unità didattica B (20 ore, 3 cfu): Che cos'è la letteratura?
Unità didattica C (20 ore, 3 cfu): Modi e modelli della critica militante

Il corso è rivolto agli studenti delle lauree magistrali in Lettere moderne, in Teorie e metodi per la comunicazione e in Cultura e storia del sistema editoriale. È comunque accessibile a tutti gli studenti di laurea magistrale che intendano maturare crediti nel Settore disciplinare L-FIL-LET/14, Critica letteraria e letterature comparate.

Presentazione del corso
Il corso si propone come riflessione sul concetto di letteratura e sulle sue principali declinazioni nel corso del Novecento, e sul rapporto intrecciato dalla riflessione teorica con la critica cosiddetta militante nel suo quotidiano ufficio di informazione e giudizio.

Risultati di apprendimento
Conoscenze: si intende trasmettere agli studenti una adeguata conoscenza dei principali indirizzi della teoria letteraria e del suo concreto o meno applicarsi alla riflessione e alla discussione corrente nell'esercizio di divulgazione praticato da alcune figure emblematiche sui periodici del tempo.
Capacità: si promuoverà la capacità di lettura dei testi e la consapevolezza della diversità fra le varie scuole critiche; la verifica della loro ricezione e della loro reale presenza nel dibattito contemporaneo servirà ad approfondire le capacità critiche degli studenti.

Indicazioni bibliografiche

Saranno testi di riferimento, secondo quanto verrà precisato a lezione e con le opportune integrazioni, i seguenti:
Alberto Casadei, La critica letteraria del Novecento, Bologna, Il Mulino
J-P. Sartre, Che cos'è la letteratura?, a cura di Franco Brioschi, Milano, Il Saggiatore (è richiesta la conoscenza del saggio, senza le Appendici del volume)
F. Brioschi, La mappa dell'impero, Milano, Il Saggiatore (il capitolo introduttivo e i saggi Teoria e insegnamento della letteratura e La mappa dell'impero)
F. Fortini, Verifica dei poteri, Milano, Il Saggiatore e poi Torino, Einaudi (parti I e III)
Programma per studenti non frequentanti
Gli studenti non frequentanti integreranno la bibliografia con la lettura di G. Leonelli, La critica letteraria in Italia, Milano, Garzanti.

05/08/2016
Prerequisiti e modalità di esame
Orale: la prova consiste in un colloquio sugli argomenti indicati nel programma, volto ad accertare le conoscenze acquisite dallo studente sia sul piano storico che nell'approfondimento delle questioni teoriche. Si richiederà adeguata consapevolezza nell'uso della bibliografica indicata.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Lunedì, 14:00-17:00 (eventuali variazioni saranno segnalate sul sito Ariel del corso di Critica e teoria della letteratura M-Z)
Dipartimento di studi letterari, filologici e linguistici; sezione di modernistica; secondo piano