Diagnostica per immagini e radioterapia 1 anno

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Programma
Programma del modulo:
1. Tecniche di diagnostica per immagini:
- Generazione dei raggi X
- Tubo radiogeno
- Interazioni raggi X con la materia
- Radiografia digitale
- Tomografia computerizzata
- Ecografia - flussimetria doppler
- Risonanza magnetica
- Accenno ai mezzi di contrasto radiologici e per risonanza magnetica
2. Diagnostica delle lesioni toraciche
- Patologia flogistica
- Patologia interstiziale
- Patologia neoplastica
3. Diagnostica per immagini di fegato e vie biliari
- Indicazioni delle metodiche d'imaging:
- Radiologia convenzionale
- Ecografia di base- Eco colordoppler -Eco contrasto
- TC
- RM e colangio-RM
- Patologie più frequenti - inquadramento clinico ed indicazioni all'imaging diagnostico:
- Lesioni benigne (Angioma, Iperplasia Nodulare focale, Adenoma)
- EpatoCa
- Metastasi epatiche
- Ittero
4. Diagnostica per immagini di pancreas, milza e surreni
Indicazioni delle metodiche d'imaging:
- Radiologia convenzionale
Ecografia trans addominale - Ecografia endoscopica
- ERCP
- TC
- RM
Patologie più frequenti - inquadramento clinico ed indicazioni all'imaging diagnostico:
- Anomalie congenite del pancreas
- Pancreatiti acute e croniche
- Tumori pancreatici esocrini e neuroendocrini
- Lesioni focali benigne e maligne della milza
5. Diagnostica per immagini dell'apparato digerente
Indicazioni delle metodiche d'imaging:
- Radiologia convenzionale
- Ecografia - Ecoendoscopia - Eco anse - Ecografia transrettale
- TCms
- RM
- Clisma del tenue
- Entero-TC
- Clisma a doppio m.d.c.
- Clisma TC
- Colonscopia virtuale
Patologie più frequenti - inquadramento clinico ed indicazioni all'imaging diagnostico
6. Diagnostica per immagini dell'apparato urinario
Indicazioni delle metodiche d'imaging:
- Radiologia convenzionale
- Ecografia
- Tcms
- RM
Patologie più frequenti - inquadramento clinico ed indicazioni all'imaging diagnostico
7. Diagnostica per immagini in senologia
Indicazioni delle metodiche d'imaging:
- Mammografia
- Ecografia- Eco color doppler - Elastosonografia
- Tecniche bioptiche
- Galattografia
- RM
Patologie più frequenti - inquadramento clinico ed indicazioni all'imaging diagnostico:
- Secrezione dal capezzolo
- Protocolli d'imaging nella donna asintomatica
- Protocolli d'imaging nella donna sintomatica
- Tumore della mammella
Medicina Nucleare
1. Principi di fisica delle radiazioni. Legislazione vigente per quanto concerne la Radioprotezione del paziente e della popolazione.
2. Tecniche di Diagnostica per immagini mediante radionuclidi.
3. Radioisotopi e Radiofarmaci impiegati in Medicina Nucleare.
4. Radioterapia metabolica.
5. Apparato Scheletrico:
- Radiofarmaci
- Tecniche diagnostiche
- Indicazioni cliniche
6. Apparato Genito-Urinario:
- Radiofarmaci
- Tecniche diagnostiche e test farmacologici
- Indicazioni cliniche
7. Apparato Gastro-Intestinale:
- Radiofarmaci
- Tecniche diagnostiche: svuotamento esofago-gastrico, reflusso gastroesofageo, sanguinamento intestinale, ricerca del diverticolo di meckel.
- Indicazioni cliniche.
8. Linfoscintigrafia e Ricerca del linfonodo sentinella:
- Radiofarmaci
- Tecniche diagnostiche
- Indicazioni cliniche
9. Scintigrafia Miocardica di Perfusione:
- Radiofarmaci
- Tecniche diagnostiche
- Indicazioni cliniche
10. Apparato Endocrino: Tiroide, Paratiroide, Surreni.
- Radiofarmaci
- Tecniche diagnostiche
- Indicazioni cliniche
11. Studio dei processi Infiammatori/settici: Leucociti Marcati
- Radiofarmaci
- Tecniche diagnostiche
Indicazioni cliniche
12. Tomografia ad Emissione di Positroni (PET) in Oncologia e Cardiologia:
- Radiofarmaci
- Tecniche diagnostiche
Indicazioni cliniche
13. Sistema Nervoso Centrale: Studi di perfusione e Recettoriali
- Radiofarmaci
- Tecniche diagnostiche
- Indicazioni cliniche
- Radioterapia
1. Introduzione alla radioterapia (integrazione nell'ambito del trattamento multidisciplinare delle neoplasie. Trattamenti esclusivi e combinati, neoadiuvanti, concomitanti ed adiuvanti. Finalità curativa e palliativa)
2. Cenni sulla biologia del danno da radiazioni ionizzanti (interazione radiazione materia, danno alle strutture cellulari, meccanismi di amplificazione e riparazione del danno, influenza del ciclo cellulare e del grado di ipossia sul danno da radiazioni)
3. Effetti delle radiazioni sui diversi organi ed apparati (effetti stocastici e deterministici, rischio di secondi tumori e di tossicità sulla prole, dosi soglia e dosi sicure, concetti base di radioprotezione e livelli ammissibile per lavoratori esposti, pazienti e popolazione generale, ruolo della morte cellulare e della risposta infiammatoria negli effetti deterministici, effetti acuti e tardivi, esempi di tossicità radioindotta su cute, mucose, apparato gastrointestinale, fegato, polmone, SNC e tessuti in accrescimento).
4. Impiego della radioterapia nel trattamento delle più comuni patologie neoplastiche (tumore della prostata, tumore della mammella, tumori del distretto cervico-cefalico, tumori del retto, tumori del polmone, metastasi ossee)
5. Cenni sulle tecniche di somministrazione dei trattamenti (RT a fasci esterni, contornamento dei volumi di interesse, GTV, CTV, cenni a tecniceh speciali: IORT, IMRT, radioterapia stereotassica, brachiterapia, adroterapia).
Prerequisiti e modalità di esame
Modalità di erogazione del corso di svolgimento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Diagnostica per Immagini e Radioterapia Cittadini, Cittadini, Sardanelli Ecig , Edizione 2015
Manuale di Diagnostica per Immagini Torricelli, Mignani, Zompatori Società Editrice Esculapio 2016
Diagnostica per Immagini, Medicina Nucleare, Radioterapia Villari, Biti, Fava, Giordano, Beomonte Zobel Piccin, Edizione 6/2011.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame alla fine del gruppo
Giudizio di valutazione
Inserire codice AF
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
IRCCS MultiMedica Sesto san Giovanni
Ricevimento:
Martedì e Giovedì ore 12 previo appuntamento