Patogenesi e diagnostica

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
6
Crediti massimi
90
Ore totali
SSD
BIO/12 MED/04 MED/07 MED/36
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Sezione: Busto Arsizio
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Gioia Francesco

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Della Bosca Elisa

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Pierdomenico Sandro

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Serio Giovanni

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e interattive
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto risposte chiuse.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Tischeler J. Biochimica clinica. Il quadro d'insieme. Milano: Ed. Piccin; 2015.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta risposte chiuse.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri G.M. Patologia Generale & Fisiopatologia Generale Per I Corsi Di Laurea In Professioni Sanitarie Padova: Ed. Piccin; 2007.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base)
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni ( trattato anche in scienze della prevenzione)
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici)
- Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni interattive.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta risposte chiuse.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
De Grazia S., Ferraro D., Giammanco G. Microbiologia e microbiologia clinica per infermieri. Milano: Pearson; 2012
Lanciotti E. Principi di microbiologia clinica Milano: CEA;2007.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta risposte chiuse.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Giovagnorio F. Manuale di diagnostica per immagini nella pratica medica Milano: Editore: Esculapio. 2017.
Sezione: Cernusco
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Gelfi Cecilia

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Melotti Davide

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Mascherpa Mauro

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni.
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami.
- Campione di sangue, campione di urine.
- Altri tipi di campione biologico.
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano.
- Preparazione del soggetto/paziente.
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna.
- Criteri di accettabilità di un campione biologico.
- Variabilità analitica.
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio.
- Controlli di qualità.
- Variabilità post-analitica: refertazione.
- Valori di riferimento.
- I goals analitici e la differenza critica.
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi.
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Didattica frontale
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con domande a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Banfi G., Barassi A., Caimi L. Biochimica clinica. Quiz ragionati.Milano: Edi. Ermes; 2010.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica.
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi.
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi).
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi).
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia.
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche).
- Infiammazione cronica.
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite.
- Aterosclerosi.
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi).
- Anemie e patologie del globulo rosso.
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali con discussione su materiale didattico (presentazioni in power point).
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con domande a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri G.M., Russo M.A., Frati L. Patologia generale e fisiopatologia generale. Padova: Piccin-Nuova Libraria; 2015.
Maier J.A.M. Mariotti M. Elementi di Patologia Generale e fisiopatologia; Milano: McGraw Hill; 2014.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi.
- Principali interazioni ospite-agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo.
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione.
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, pregressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici).
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi.
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione.
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati.
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri.
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus.
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano.
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Didattica frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con domande a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
De Grazia S., Ferraro D., Giammanco G. Microbiologia Clinica per Infermieri. Milano: Pearson; 2012.
Cevenini R., Sambri V. Microbiologia e Microbiologia clinica. Padova: Piccin; 2004.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia.
- Radioprotezione degli Operatori.
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti.
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche.
- Radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Didattica frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con domande a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Di Guglielmo L., Calliada F., Dore R. Radiologia e diagnostica per immagini. Bologna: Minerva; 2012.
Passariello R., Simonetti G. Compendio di radiologia. Napoli: Idelson-Gnocchi; 2010.
Sezione: Crema
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Carioni Vienna Anna

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Valdameri Paolo

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Bonetti Cristina

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Inzoli Alessandro

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e didattica interattiva
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test scritto e Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Laposata M. Medicina di Laboratorio. Milano: Piccin, 2012.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e didattica interattiva
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test scritto e Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri G.M. Elementi di Patologia Generale (per i corsi di Laurea in Professioni Sanitarie). Milano: Piccin 2011.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni ( trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e didattica interattiva.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test scritto e Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Lanciotti E. Principi di microbiologia clinica. Milano: Casa Editrice Ambrosiana 2007.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e didattica interattiva
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test scritto e Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Nessi R. Le Basi della Diagnostica per immagini. Berlino: Schering 1998
Pupi A., Lucignani G., del Sole A. Manuale di Medicina Nucleare, Torino: Edizioni Minerva Medica 2003
Sezione: Don Gnocchi
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Dolcini Roberta

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Cernigliaro Franco

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Saresella Marina

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Gualerzi Alice

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione dei corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Quiz a risposta singola
Quiz a risposta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Arienti G. Un compendio di biochimica. Padova: Piccin; 2004.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione dei corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Quiz a risposta singola
Quiz a risposta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri GM. Elementi di patologia generale: per i corsi di laurea in professioni sanitarie. Padova: Piccin; 2012.
Parola M, Novo E, Tamagno E. Patologia generale. Napoli: EdiSES; 2012.
Celotti F. Patologia generale e fisiopatologia. Napoli: EdiSES; 2013.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni ( trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione dei corso di insegnamento:
Lezioni frontali, Visite al laboratorio.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Quiz a risposta singola
Quiz a risposta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Lanciotti E. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice ambrosiana; 1993.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione dei corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Quiz a risposta singola
Quiz a risposta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cittadini G, Cittadini G, Sardanelli F. Cittadini: diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: Edra; 2015.
Longo DL, LEGO. Harrison principi di medicina interna. Milano: CEA; 2012.
Sezione: Fatebenefratelli
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Goi Giancarlo

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Ceriani Giosue'

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Grande Romualdo

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio.
- Concetto di variabilità totale
- Variabilità pre-analitica: tipi di esami, preparazione del paziente, campione di sangue, campione di urine, conservazione, trasporto, consegna e criteri di accettabilità di un campione biologico; variabilità biologica
- Variabilità analitica: tipi di errori, attendibilità di un metodo di dosaggio, controllo di qualità, goals analitici e la differenza critica, valori di riferimento, livelli decisionali e valutazione del rischio: sensibilità, specificità clinica e valori predittivi
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Potenziale diagnostico delle proteine plasmatiche
- Diagnosi e monitoraggio di soggetti con alterato metabolismo glicidico e lipidico
- Valutazione della funzionalità epatica e renale e del metabolismo del ferro
- Valutazione dello stato nutrizionale.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
lezioni frontali con presentazione su schermo di flussi informativi e schemi riassuntivi.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Gaw A, Murphy M I, Cowan R A. [et al.]. Biochimica Clinica. Terza edizione, Milano: Elsevier Masson, 2007.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione
- Diabete
- Equilibrio acido-base.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri G M. Patologia generale e fisiopatologia generale: per i corsi di Laurea in Professioni Sanitarie. Padova: Piccin, 2012.
Review Q, Cairo G, Recalcati S, Tacchini L. Patologia. Napoli: EdiSES, 2011.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Baumann R W. Microbiology with diseases by body system. Quarta edizione, Pearson, 2015.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cuocolo A, Mansi L, SalvatoreM. Medicina Nucleare. TECNICHE - METODOLOGIE - APPLICAZIONI per studenti e medici di medicina generale. Napoli: Editore Idelson-Gnocchi, 2010
Orecchia R, Lucignani G, Tosi G. Elementi di radiobiologia clinica e radioprotezione Editore: Torino: Archimedica Editori,2001.
Sezione: IEO
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Sandri Maria Teresa

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Bellomi Massimo

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Morace Giulia

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali, esercitazioni e visita guidata in laboratorio.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Federici G. Medicina di Laboratorio. Ed McGraw Hill; 2008.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Maier J.A.M Patologia generale e fisiopatologia per le professioni sanitarie. Edizione Mc Graw Hill; 2014.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni ( trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici)
- Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Lanciotti E., Principi di Microbiologia Clinica, Edizione Ambrosiana; 2007
Actor J.K. Microbiologia, Edizione Elsevier Masson; 2008
Murray P.R.et al.Microbiologia medica. Edizione Masson; 2009.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e visita guidata in radiodiagnostica
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Bellomi M., Dispensa diagnostica per immagini e radioterapia per infermieri
Manuale di radioprotezione nelle attività sanitarie. Edizione Regione Lombardia; 2001.
Sezione: Istituto Tumori
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Mastroianni Antonio

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Cascella Tommaso

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Sisto Francesca

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Saita Luigi

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti (studio della funzione renale, epatica, il diabete, diagnosi e monitoraggio del infarto miocardico acuto).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali, didattica non formale, laboratorio di biochimica, ematologia e microbiologia clinica.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta (quiz a risposta multipla e a domande aperte).
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Janson L.W., Tischler M.E. Il quadro d'insieme. Padova: PICCIN; 2015.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e didattica non formale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta (quiz a risposta multipla e a domande aperte).
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Majers J. Patologia generale e fisiopatologia per le professioni sanitarie. Milano: Mc Graw Hill; 2014.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri Gram positivi e Gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta (quiz a risposta multipla e a domande aperte).
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cevenini R., Sambri V. Microbiologia e microbiologia clinica. Padova: Piccin;2010
Lanciotti E., Elementi di microbiologia clinica. Milano: Zanichelli; 2007
Lembo D., Donalisio M., S. Landolfo. Microbiologia per le professioni sanitarie. Napoli: EdiSES; 2006
De Grazia S., Ferraro D., Giammanco G. Microbiologia e microbiologia clinica per infermieri. Milano: Pearson; 2012.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta (quiz a risposta multipla e a domande aperte).
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cittadini G., Cittadini G, Sardanelli F. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano:EDRA; 2015.
Sezione: Magenta
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Finazzi Sergio

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Pravettoni Giuditta

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: De Paschale Massimo Enzo Alfredo

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Gammella Elena

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova orale previo quiz a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Antonozzi I, Gulletta E. Medicina di laboratorio. Padova: Piccin; 2015.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Diabete
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova orale previo quiz a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di Laurea in Professioni Sanitarie. G.M. Pontieri. Piccin
Patologia. Quick Review. G.Cairo, S. Recalcati, L. Tacchini. EdiSES.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni ( trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova orale previo quiz a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cevenini R, Sambri V. Microbiologia e Microbiologia Clinica. Padova: Piccin; 2004
Lanciotti E. Elementi di Microbiologia Clinica. Milano: CEA; 2007
Lembo D, Donalisio M, Landolfo S. Microbiologia per le professioni sanitarie. Napoli: EdiSES; 2006.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova orale previo quiz a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Materiale fornito dal docente.
Sezione: Niguarda
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Pastori Stefano

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Bortolato Barbara

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Mattina Roberto

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame orale cui si accede previo superamento di un test scritto.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri GM. Elementi di patologia generale. Per corsi di laurea in professioni sanitarie. 3° edizione. Piccin editore, 2012.
Materiale fornito dal docente.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Meccanismi di ipersensibilità
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame orale cui si accede previo superamento di un test scritto.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Maier JAM. Corso di patologia generale. Custom Publishing, Mcgraw-Hill Education Create, 2014.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni ( trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame orale cui si accede previo superamento di un test scritto.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cevenini R. Microbiologia clinica. 2° edizione. Piccin, 2010.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame orale cui si accede previo superamento di un test scritto.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Materiale fornito dal docente.
Sezione: Policlinico
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Triulzi Fabio Maria

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Lunghi Giovanna

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Chella Barbara

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del mocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie ).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali con l'ausilio di slides preparate dalla docente e materiale didattico integrativo reperito sul web.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata sia su quiz a scelta multipla che su domande con risposta aperta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
A. Gaw et al. Biochimica Clinica, Elsevier Masson, 2014, Terza edizione
G. Federici Medicina di laboratorio, Milano, Mc Graw Hill, 2014
LW Janson, ME Tischler - Il quadro d'insieme- Biochimica Clinica. Ed. It. Mario Plebani, Piccin, 2015
Materiale presentato a lezione dal docente.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali interattive con gli studenti con illustrazione di slides e somministrazione di questionario di autoverifica al termine delle lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata sia su quiz a scelta multipla che su domande con risposta aperta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
G.M. Pontieri - Patologia generale e fisiopatologia generale per i corsi di laurea in professioni sanitarie. Ed. Piccin.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Didattica frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata sia su quiz a scelta multipla che su domande con risposta aperta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
E. Lanciotti"Elementi di Microbiologia Clinica" Casa Editrice Ambrosiana.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche: le radiazioni ionizzanti e lo spettro elettromagnetico, le radiazioni ionizzanti corpuscolate, la produzione di radiazioni ionizzanti, principi di dosimetria.
- Radiobiologia: effetti delle radiazioni ionizzanti sulla materia, principi generali. Effetti delle radiazioni ionizzanti sugli organismi biologici, effetti stocastici ed effetti dose dipendenti
- Radioprotezione: i principi generali della radioprotezione e le normative ad essa correlate. Il ruolo del Fisico Sanitario. Apetti pratici della radioprotezione negli ambienti protetti
- Radiodiagnostica: le metodiche radiologiche principali e le finalità del loro utilizzo nella moderna diagnostica per immagini, la radiologia convenzionale, la tomografia computerizzata e l'angiografia. Le metodiche interventistiche. Uso del mozzo di contrasto organo iodati e principali reazioni avverse
- Medicina Nucleare: le principali metodiche di studio medico nucleare e il loro utilizzo odierno, la SPECT e la PET, la PET CT
- Radioterapia: le principali metodiche di radioprotezione e le tecniche di centratura
- Risonanza Magnetica: i principi generali dei funzionamento della RM e i possibili rischi connessi al suo funzionamento. I mezzi di contrasto paramagnetici le loro indicazioni e i possibili effetti collaterali.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata sia su quiz a scelta multipla che su domande con risposta aperta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Radiobiologia e Radioprotezione di Lentini, Biagini, Gavelli 1999. Consultabile gratuitamente su Google Book.
Sezione: Rho
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Crippa Fabio Giuseppe

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Bollina Roberto

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cevenini R, Sambri V. Microbiologia e Microbiologia Clinica. Padova: Piccin; 2004.
Lanciotti E. Elementi di Microbiologia Clinica. 3 ed. Milano: Casa Editrice Ambrosiana; 2007.
Lembo D, Donalisio M, Landolfo S. Microbiologia per le professioni sanitarie. Napoli: EdiSES; 2006.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri GM. Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. 2 ed. Milano: Piccin; 2007.
Celotti F. Patologia generale e fisiopatologia. Napoli: EdiSES; 2002.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni ( trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cevenini R, Sambri V. Microbiologia e Microbiologia Clinica. Padova: Piccin; 2004.
Lanciotti E. Elementi di Microbiologia Clinica. 3 ed. Milano: Casa Editrice Ambrosiana; 2007.
Lembo D, Donalisio M, Landolfo S. Microbiologia per le professioni sanitarie. Napoli: EdiSES; 2006.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cittadini G, Sardarelli F. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano:Edra; 2015.
Sezione: Sacco
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Infusino Concetta Ylenia

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Grande Romualdo

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame è una prova scritta basata su quiz a scelta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Burtis CA, Bruns DE. Tietz Fundamentals of Clinical Chemistry and Molecular Diagnostics. (7ed). Milano:Elsevier; 2015.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi, trombosi e patologie vascolari
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione
- Shock, patologie del metabolismo idrico.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame è una prova scritta basata su quiz a scelta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Rubin C. Patologia generale- l'essenziale. Milano: Piccin; 2016
Pontieri GM. Patologia generale e fisiopatologia generale per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (3ed). Milano: Piccin; 2011
Celotti F. Patologia generale e fisiopatologia generale. Napoli: Edises; 2002.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame è una prova scritta basata su quiz a scelta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cevenini R, Sambri V. Microbiologia e Microbiologia Clinica. Padova: Piccin; 2010
Baumann RW. Microbiology with disease by body system. (4ed). Milano: Pearson; 2015.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame è una prova scritta basata su quiz a scelta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Orecchia R, Lucignani G, Tosi G. Elementi di radiobiologia clinica e radioprotezione Torino: Archimedica; 2001.
Sezione: San Carlo
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Zoffoli Elena

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del mocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie ).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata su quiz a scelta multipla e a risposta aperta, sulle conoscenze teoriche e la capacità di ragionamento sugli argomenti trattati nel corso e descritti nel programma.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Gaw A, et al. Biochimica Clinica. (3ed). Milano: Elsevier Masson, 2014
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: Mc Graw Hill, 2014
Janson LW, Tischler ME. Il quadro d'insieme- Biochimica Clinica. Padova: Piccin, 2015
Materiale presentato a lezione dal docente.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Diabete
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata su quiz a scelta multipla e a risposta aperta, sulle conoscenze teoriche e la capacità di ragionamento sugli argomenti trattati nel corso e descritti nel programma.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri GM. Patologia Generale e Fisiopatologia Generale per i Corsi di Laurea in Professioni Sanitarie. (3ed). Padova:Piccin, 2012.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni ( trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata su quiz a scelta multipla e a risposta aperta, sulle conoscenze teoriche e la capacità di ragionamento sugli argomenti trattati nel corso e descritti nel programma.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Murray, Pfaller, Rosenthal. Microbiologia Medica. (6ed). Milano: Masson, 2010.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata su quiz a scelta multipla e a risposta aperta, sulle conoscenze teoriche e la capacità di ragionamento sugli argomenti trattati nel corso e descritti nel programma.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cittadini G, Cittadini G, Sardarelli F. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: Edra, 2015.
Sezione: San Donato
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Gelfi Cecilia

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Drago Lorenzo

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova Scritta: Scheda a scelta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Banfi G., Barassi A., Caimi L., Biochimica clinica quiz ragionati. Ed. Ermes; 2010.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto: domande risposta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri GM. Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. II edizione. Milano: Piccin; 2007
Celotti F. Patologia generale e fisiopatologia. Napoli: EdiSES; 2002.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus ( trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni ( trattato anche in scienze della prevenzione).
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci
antimicrobici)
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Scritto - domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cevenini R. Sambri V. Microbiologia e Microbiologia clinica per i corsi di laurea in professioni sanitarie. Casa editrice PICCIN; 2004.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Basi fisiche, principi di radiobiologia
- Radioprotezione degli Operatori
- Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
- Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
- Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta (test a scelta multipla).
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Cittadini G., Cittadini G., Sardanelli F. Diagnostica per immagini e Radioterapia. 1° edizione, edizioni EDRA ; 2015.
Sezione: San Giuseppe
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Lunghi Giovanna

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali con l'utilizzo di slides.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta: quiz a risposta multipla
Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Gaw A., Murphy M., Cowan R., O'Reilly D., Stewart M., Shepherd J.. Clinical Biochemistry: An Illustrated Colour Text. Livingstone:Casa Editrice Churchill;2013.
Siliprandi N.,Tettamanti G. Biochimica Medica strutturale, metabolica e funzionale. Padova: Casa Editrice Piccin; IV edizione 2013.
Banfi G. , Barassi A., Caimi L. Biochimica Clinica. Quiz ragionati. Milano: Casa Editrice Edi-Ermes.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione all'epigenetica
- Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
- Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
- Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
- Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
- Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
- Infiammazione cronica
- Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
- Aterosclerosi
- Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
- Anemie e patologie del globulo rosso
- Patologia dell'emocoagulazione
- Diabete
- Equilibrio acido-base.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta: quiz a risposta multipla
Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pontieri G.M., Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di Laurea in Professioni Sanitarie. Padova: Editore Piccin; 2012.
Cairo G., Recalcati S., Tacchini L. Patologia. Quick Review. Napoli: EdiSES; 2011.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia
- Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori
- Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, pregressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici) - Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio
- Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri Gram positivi e Gram negativi, riproduzione.
- Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, Stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, Neisserie patogene, Enterobatteri, bacilli sporigeni, Micobatteri
- Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
- Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata - Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
- Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza
- Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi - Cenni sui principali protozoi di interesse umano
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae, Retroviridae e virus epatici).
- Le infezioni nosocomiali : definizione, fattori di rischio e principali patogeni.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta: quiz a risposta multipla
Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Lanciotti E. Elementi di Microbiologia Clinica.Milano: Casa Ed. Ambrosiana;2007 Cevenini R., Sambri V., Microbiologia per le professioni sanitarie , Padova: Piccin Editore; 2004.
Lembo D., Donalisio M., Landolfo S., Microbiologia per le professioni sanitarie, Napoli: Casa ed. Edises.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali con l'utilizzo di slides.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta: quiz a risposta multipla
Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Mansi C. et al Medicina Nucleare Tecniche- Metodologie - Applicazioni. Napoli: Casa Editrice Idelson- Gnocchi; 2010.
Sezione: San Paolo
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Lucignani Giovanni

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Borghi Elisa

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Scita Giorgio

Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Programma del modulo:
- Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
- Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
- Campione di sangue, campione di urine
- Altri tipi di campione biologico
- Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
- Preparazione del soggetto/paziente
- Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
- Criteri di accettabilità di un campione biologico
- Variabilità analitica
- Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
- Controlli di qualità
- Variabilità post-analitica: refertazione
- Valori di riferimento
- I goals analitici e la differenza critica
- Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
- Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (studio dell'emostasi e trombosi con particolare riguardo al monitoraggio delle terapie anticoagulanti; studio delle proteine del siero).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali con l'utilizzo di slides.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con domande a risposta singola.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Gaw, M. Murphy, R. Cowan, D. O'Reilly, M. Stewart, Shepherd J. Clinical Biochemistry: An Illustrated Colour Text: London, Ed. Churchill Livingstone, 2004
Siliprandi N., Tettamanti G. Biochimica Medica strutturale, metabolica e funzionale: Padova, Ed. Piccin, 2013
Banfi G., Barassi A., Caimi L. Biochimica Clinica. Quiz ragionati: Milano, Edi-Ermes, 2010.
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
1. Danno cellulare e risposta al danno cellulare, tessutale e sistemica
2. Ferite e riparo delle ferite e rigenerazione
3. Morte cellulare sia come meccanismo di adattamento ad insulti patogenetici che come risposta geneticamente determinata in processi fisiologici patologici. Meccanismi e morfogenesi del processo di apoptosi e necrosi
4. Meccanismi molecolari, cellulari e risposte sistemica coinvolte nel processo infiammatorio
5. Coagulazione e malattie relative
6. Infezioni e agenti infettivi: meccanismi di sviluppo delle patologie infettive
7. Principi fondamentali di immunologia
8. Meccanismi biochimici, cellulari e sistemici delle reazioni immunopatologiche
9. Basi molecolari e cellulari dei processi di carcinogenesi e crescita tumorale
10. Meccanismi di sviluppo dell' arterosclerosi e dismetabolismo lipidico
11. Malattie neurodegenerative da accumulo (Basi molecolari della Patologia di Alzhaimer).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e proiezione di video. Periodica verifica dello lo stato di apprendimento.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con domande a risposta singola.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Maier J.A.M., Mariotti M. Elementi di Patologia generale e Fisiopatologia: Milano, Mc Graw-Hill 2009
Poli G., Colombano A. Patologia Generale e Fisiopatologia: Torino, Edizioni Minerva medica, 2012
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale per i corsi di laurea in professioni sanitarie: Padova, Piccin 2011.
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Programma del modulo:
- Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
- Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
- Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
- Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
- Struttura e funzione dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
- Principali agenti di infezioni batteriche: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri, Pseudomonas aeruginosa, Legionella pneumophila, Helicobacter pylori)
- Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
- Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente
- Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae, Retroviridae, virus epatotropi maggiori, Papillomavirus).
- Morfologia, struttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata.
- Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus e Aspergillus
- Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
- Cenni sui principali protozoi di interesse umano (Plasmodium spp., Toxoplasma gondii)
- Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
- Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e proiezione di video. Periodica verifica dello lo stato di apprendimento.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con domande a risposta singola.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Actor J.K. Microbiologia: Milano, Elsevier Masson, 2008
Cevenini R., Sambri V. Microbiologia e Microbiologia Clinica: Padova, Ed Piccin, 2010
Lanciotti E. Elementi di Microbiologia Clinica: Milano, Casa Editrice Ambrosiana, 2007.
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Programma del modulo:
FONDAMENTI FISICI DELLA RADIAZIONE
- Proprietà delle radiazioni ionizzanti.
- Interazioni delle radiazioni direttamente ionizzanti. Interazioni delle radiazioni indirettamente ionizzanti.
RISCHI DA RADIAZIONE E DOSIMETRIA
- Effetti biologici delle radiazioni.
- Analisi Rischi/Benefici.
- Ottimizzazione della dose. Dose assorbita, equivalente di dose, dose efficace, loro unita' di misura.
RADIOPROTEZIONE
- Normativa di radioprotezione.
- Uso dei dispositivi di protezione individuale.
- Esposizioni potenziali.
- Incidenti che implicano sovra esposizioni alle radiazioni ionizzanti.
PRATICHE RADIOLOGICHE CHE RICHIEDONO SPECIALE ATTENZIONE
- Gravidanza potenziale e in atto.
- Neonati e infanzia.
GESTIONE DEL PAZIENTE E SUA RADIOPROTEZIONE
- Giustificazione ed esposizione individuale.
- Consenso informato
- Utilizzo appropriato di precedenti informazioni cliniche e tecniche, e procedure alternative.
- Definizione e utilizzo dei livelli diagnostici di riferimento.
RADIODIAGNOSTICA
- Elementi di tecnica radiologica
- Raggi X (natura e produzione)
- Scelta e uso di apparecchiature per radiodiagnostica.
- Fattori che influenzano la dose di radiazioni.
- Dosimetria
- Assicurazione e controllo di qualità.
- Fluoroscopia
- Fluoroscopia digitale
- TC.
- Procedure interventistiche
- Imaging vascolare
- Qualità dell'immagine in rapporto alla dose
- Corretto utilizzo dei mezzi di contrasto
RADIOTERAPIA
- Produzione di radiazioni ionizzanti. Radiobiologia
- Indicazioni della radioterapia
- Procedure e apparecchiature di radioterapia: Dosimetria
- Radio sensibilizzazione
- Volumi bersaglio
- Radioprotezione e normative specifiche per la radioterapia.
- Effetti collaterali precoci e tardivi
MEDICINA NUCLEARE
- Struttura atomica e radioattività
- Decadimento radioattivo
- Indicazioni delle indagini medico nucleari.
- Procedure, strumentazione e apparecchiature per la Medicina Nucleare. Assicurazione di qualità e controlli di qualità
- Radiofarmaci
- Preparazione di dosi individuali
- Calibrazione delle dosi
- Radioprotezione e normativa specifica in medicina nucleare.
- Protezione di organi a rischio
- Gravidanza e allattamento
- Disposizioni particolari per i pazienti portatori di radioattività
- Procedure per i rifiuti radioattivi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con domande a risposta singola.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Regione Lombardia "La radioprotezione nelle attività sanitarie": Capriate S.G (BG), 2001 disponibile in http://www.ospedalesicuro.eu/attachments/article/191/RadIoniz_RegLomb20….
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
IRCCS MultiMedica Sesto san Giovanni
Ricevimento:
su appuntamento
Polo universitario San Paolo, blocco C, 8° piano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
Dalle 11.00 alle 12.00 tutti i lunedi previo appuntamento.
Presidenza Corso di Laurea Tecnici di Laboratorio Biomedico
Ricevimento:
Lunedì dalle 10 alle 13
LITA
Ricevimento:
GIOVEDI H. 10,00-11,00: AVVISARE PRIMA IN SEGRETERIA AL N. 02 39042239: QUESTO E' ANCHE IL PRIMO NUMERO DI TELEFONO DELL'UFFICIO
Ricevimento:
su appuntamento
via Saldini, 50 primo piano
Ricevimento:
su appuntamento
Segreteria Universitaria - Osp. Galeazzi
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
da lunedì a giovedì previo appuntamento
Polo Universitario San Paolo Blocco C - ottavo piano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
H San Paolo -9 piano Blocco C
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Struttura Complessa di Allergologia e Immunologia - Ospedale Niguarda Ca' Granda - Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
via Mangiagalli 31
Ricevimento:
Previo appuntamento da concordare via e-mail
IRCCS Policlinico San Donato, Unità di Radiologia, Via Morandi 30, 20097 San Donato Milanese
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail