Scienze di base

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
5
Crediti massimi
75
Ore totali
SSD
BIO/10 BIO/13 FIS/07
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Sezione: Busto Arsizio
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Gioia Francesco

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Gioia Francesco

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Bianchi Lorenzo

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente.
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
La prova finale é costituita da un test scritto formato da domande a risposta multipla e da esercizi sugli argomenti del corso di fisica. Gli esercizi possono richiedere l'uso di una calcolatrice.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Catani MV, Savini I, Guerrieri P, Avigliano L. Appunti di biochimica. Milano: Piccin, 2008.
Roberti R, Alunni G, Bistocchi C, Antognelli C, Talesa VN. Biochimica e Biologia per le professioni sanitarie. (2 ed). Milano: McGrawHill, 2013.
Samara M, Paroni R. Chimica e Biochimica per le lauree triennali dell'area biomedica. Milano: Piccin, 2013.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
- Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
- Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
- Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
- Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina;il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
La prova finale é costituita da un test scritto formato da domande a risposta multipla e da esercizi sugli argomenti del corso di fisica. Gli esercizi possono richiedere l'uso di una calcolatrice.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Bonaldo P, Duga S, Pierantoni R. Biologia e Genetica. (4ed). Napoli: Edises; 2013.
Sadava A. Elementi di Biologia e Genetica. Milano:Zanichelli; 2009.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione - Definizione di misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica - Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, legge di Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille.
- Calorimetria - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, calore, equivalente meccanico del calore, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti - Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, legge di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni - Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Le lezioni frontali. Cinque ore di lezione sono svolte in Teledidattica in collegamento con l'Ospedale di Rho, Ospedale "San Giuseppe", Ospedale di Busto e Policlinico San Donato. Queste lezioni sono registrate e rese disponibili agli studenti sul sito docente dell'insegnamento di Scienze di Base sulla piattaforma Ariel del CTU.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
La prova finale é costituita da un test scritto formato da domande a risposta multipla e da esercizi sugli argomenti del corso di fisica. Gli esercizi possono richiedere l'uso di una calcolatrice.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pirola L, Tallone L. Fisica per studenti di Medicina e Chirurgia. (2ed). Milano: Edi-Ermes; 1992.
Sezione: Cernusco
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Vitali Franco

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Fontana Paolo

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente.
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- l carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta basata su quiz a risposta multipla e domande aperte a breve risposta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Montgomery R., Dryer R.L., Conway T.W. Biochimica. Aspetti medico biologici. Milano: Ermes.
Berg J.M., Tymoczko J.L., Stryer L. Biochimica. Bologna: Zanichelli; 2012.
Spandrio L. Biochimica clinica. Principi e applicazioni. Padova: Piccin-Nuova Libraria.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi. I virus come parassiti genetici degli organismi batterici ed eucariotici
- Macromolecole informazionali e dogma centrale della biologia: DNA, RNA, proteine.
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentalizzazione cellulare; organelli membranosi e endosimbionti; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: Meselson e Stahl e la replicazione semiconservativa della doppia elica; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
- Traduzione e codice genetico: la decifrazione del codice genetico; il ribosoma ed il meccanismo della sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
- Il genoma degli eucarioti: struttura del nucleosoma e cromatina; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
Le leggi di Mendel
- Dal gene alla proteina al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo.
- Interazioni alleliche: fenotipi dominanti e recessivi; dominanza incompleta e codominanza.
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente.
Le modalità di trasmissione dei tratti mendeliani nell'uomo.
- Modalità di trasmissione ereditaria dei cartatteri: autosomica dominante e recessiva, X-linked, Y-linked, materna (mitoicondriale).
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche (Anemia falciforme, Fibrosi cistica, Chorea di Huntington, emofilia B).
- Eterogeneità di locus.
- Penetranza ed espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Alberi genealogici
Cenni di citogenetica umana
- Il cariotipo umano normale
- Aberrazioni cromosomiche di numero e di struttura
- Esempi di sindromi da aberrazione cromosomica: trisomia 21, 13 e 18; sindrome di Klinefelter e di Turner; sindrome Cri-du-chat.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali in teledidattica
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta basata su quiz a risposta multipla e domande aperte a breve risposta.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Bonaldo, Duga, Pierantoni, Riva, Romanelli, Biologia Genetica. Quarta edizione. Napoli: EDISES; 2013
Miozzo, Sirchia, Prinetti, Gervasini, Basi biologiche della vita. Prima edizione. Masson.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali in teledidattica
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta basata su quiz a risposta multipla e domande aperte a breve risposta.
Sezione: Crema
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Carioni Vienna Anna

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: La Piana Giuseppe

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Nosue' Samanta

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e didattica interattiva.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test scritto e Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Stefani M., Taddei N. Chimica, biochimica e biologia applicata. (3ed). Bologna: Zanichelli, 2015.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina; il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e didattica interattiva
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test scritto e Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Raven P.H., Johnson G.B., Mason K.A., Losos J.B., Singer S.R. Genetica e biologia molecolare. Milano: Piccin 2012
Raven P.H., Johnson G.B., Mason K.A., Losos J.B., Singer S.R. Biologia cellulare. Milano: Piccin 2012
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali e didattica interattiva.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test scritto e Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Scannicchio D., Giroletti E. Elementi di fisica biomedica. Napoli: Edises 2015.
Sezione: Don Gnocchi
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Viale Giovanna

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Gramatica Furio

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
1. Quiz a risposta multipla
2. Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Catani MV. Appunti di biochimica per le lauree triennali. Padova: Piccin; 2008.
Michele Samaja, Rita Paroni. Chimica e Biochimicaper le leuree triennali dell'area biomedica. Piccin; 2013.
Roberti R, Alunni Bistocchi G, Massara T. Elemento di chimica e biochimica. Milano: McGraw-Hill; 2011.
Nelson DL, Cox MM, Melloni E. Introduzione alla biochimica di Lehninger. Bologna: Zanichelli; 2015.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina; il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con test a crocette (erogazione quiz in modalità elettronica).
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Sadava et al. Elementi di Biologia e Genetica. Bologna: Zanichelli; 2014.
De Leo et al. Biologia e genetica. Napoli: Edises; 2013.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille.
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
1. Quiz a risposta multipla
2. Prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Dispensa a cura del docente.
Sezione: Fatebenefratelli
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Muserra Gaetana

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Viale Giovanna

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Cravero Silvio

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale ed esercitazioni pratiche.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta ed eventuale orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Samaja M. Corso di Biochimica per le Lauree Sanitarie. Padova: Piccin, 2007
Catani M V, Savini I, Guerrieri P, Avigliano L. Appunti di Biochimica per le lauree triennali. Padova: Piccin, 2008.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
- Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
- Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
- Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
- Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina; il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
- Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta ed eventuale orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Sadava D, Hillis D M, Graig H, et al. Elementi di Biologia e Genetica. Bologna: Zanichelli, 2014.
De Leo G, Fasano S, Ginelli E. Biologia e Genetica. Napoli: Edises, 2013.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione -Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica -Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta ed eventuale orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Monaco V, Sacchi R, Solano A. Elementi di Fisica. Milano: Mc Graw Hill 2007.
Sezione: IEO
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Zorzino Laura

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Rescigno Maria

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Cirillo Ugo

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta singola e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Samaia M., Paroni R. Corso di Biochimica per le Lauree Sanitarie. Edizione Piccin; 2013
Stefani M., Taddei N. Chimica, Biochimica e biologia applicata. Edizione Zanichelli; 2015.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina;il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta singola e domande aperte e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Sadava D.et al. Elementi di biologia e genetica. Edizione Zanichelli; 2015.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali ed esercitazioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta singola e domande aperte e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Ragozzino E. Elementi di Fisica, Edizione EdiSES; 2008
Miele G., Pisanti O. Introduzione alla Fisica, Edizione EdiSES; 2011
Casnati E. Elementi di Fisica Generale per Scienze Mediche. Edizione Ambrosiana, 2000.
Sezione: Istituto Tumori
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Mastroianni Antonio

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Carrara Mauro

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
l carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali - Materiale didattico disponibile sulla piattaforma Ariel.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con domande a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Bertoldi et al. Chimica e Biochimica - Napoli: EdiSES; 2015
Roberti et al. Elementi di chimica e biochimica - Milano: Mc Graw Hill; 2007
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
- Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
- Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
- Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
- Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina;il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
- Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni Frontali con diapositive
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con domande a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Curtis H. et al. Introduzione alla Biologia. Azzurro. Milano: Zanichelli. 2015
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con domande a risposta multipla e domande aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Bossi A., Conte L., Cortinovis I., Mordacchini C. Fisica medica, statistica, informatica. Milano: MASSON; 2000.
Sezione: Magenta
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Candiani Tiziana

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Pastori Stefano

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Merlotti Fabio

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale con supporto di filmati.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Stefani M, Taddei N. Chimica, Biochimica e biologia applicata, Bologna: Zanichelli; 2008.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina;il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Mason KA, Losos JB, Singer SR. Genetica e biologia molecolare. Padova: Piccin; 2012
Solomon EP, Berg LR, Martin DW. Elementi di Biologia. Napoli: EdiSES; 2017
Sadava D, Hillis DM, Heller HC, Berenbaum MR. Biologia. Milano: Zanichelli; 2014.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato, moto circolare uniforme.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Cenni circa: condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetto idraulico, manometri, portata, viscosità e legge di Hagen-Poiseuille. Conservazione dell'energia e legge di Bernoulli.
- Applicazione dei concetti al flusso sanguigno.
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, calore, (equivalente meccanico della caloria), calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore (cenni), corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico (cenni).
- Radiazioni. Cenni di: Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Test a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Borsa F, Lascialfari A. Principi di fisica per indirizzo biomedico e farmaceutico. Napoli: EdiSES; 2014
Ballesio P. Fisica per infermieri. Milano: Carocci; 2004
Sezione: Niguarda
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Masarin Adriano

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Biasin Mara

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Badi Carlo Maria

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- l carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame orale cui si accede previo superamento di un test scritto.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Samaja M, Paroni R. Chimica e biochimica per le lauree triennali dell'area biomedica. Piccin, 2013.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
- Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
- Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
- Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
- Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina;il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
- Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
- I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame orale cui si accede previo superamento di un test scritto.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Uno dei seguenti;
Russel P, Herts P, McMillan B. Elementi di biologia cellulare. 2° Edizione. 2016, Edises.
Sadava D, Heller HC, Orians GH, Purves WK, Hillis DM. Elementi di biologia e genetica - CD - Rom incluso. 3° edizione. Zanichelli, 2009.
Solomon EP, Berg LR, Martin DW. Elementi di Biologia. Edises, 2017.
Campbell NA, Reece JB. Biologia e genetica. Pearson Education Italia, 2012.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale, esercitazioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame orale cui si accede previo superamento di un test scritto.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Dispensa fornita dal docente.
Sezione: Policlinico
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Villa Stefania

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Ranieri Paolo

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali - Materiale didattico disponibile sulla piattaforma Ariel.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con domande sia a risposta multipla che aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Chimica e Biochimica - EdiSES - Bertoldi et al.
Elementi di chimica e biochimica - Mc Graw Hill - Roberti et al.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
- Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
- Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
- Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
- Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina;il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
- Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Le leggi di Mendel
- Dal gene alla proteina al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: fenotipi dominanti e recessivi; dominanza incompleta e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti mendeliani nell'uomo
- Modalità di trasmissione ereditaria dei caratteri: autosomica dominante e recessiva, X-linked, Y-linked, materna (mitoicondriale)
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche (Anemia falciforme, Fibrosi cistica, Chorea di Huntington, emofilia B)
- Eterogeneità di locus
- Penetranza ed espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Alberi genealogici
Cenni di citogenetica umana
- Il cariotipo umano normale
- Aberrazioni cromosomiche di numero e di struttura
- Esempi di sindromi da aberrazione cromosomica: trisomia 21, 13 e 18; sindrome di Klinefelter e di Turner; sindrome Cri-du-chat.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali in Teledidattica (10 ore); lezioni frontali ed esercitazioni (presentazioni organizzate dagli studenti) 20 ore
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto (24 quiz e domande aperte) e orale integrativo.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Bonaldo, Duga, Pierantoni, Riva, Romanelli, BIOLOGIA E GENETICA, 4a edizione/2013 (EDISES)
Miozzo, Sirchia, Prinetti, Gervasini, BASI BIOLOGICHE DELLA VITA, 1a edizione (Elsevier Masson).
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali in teledidattica.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con domande sia a risposta multipla che aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Sezione: Rho
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Tinti Stefania

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Olivieri Giulia

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Samaja M, Proni R. Chimica e Biochimica per le lauree triennali dell'area biomedica. 3° Ed. Padova: Piccin; 2013.
Roberti R, Alunni Bistrocchi G. Biochimica e Biologia per le professioni sanitarie. Milano: McGrawHill; 2007.
Catani MV, Savini I, Guerrieri P, Avigliano L. Appunti di biochimica per lauree triennali. Padova: Piccin; 2008.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
- Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
- Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
- Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
- Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina;il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
- Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Sadava D, Heller Craig H, Hillis DM, Berembaum MR. Elementi di Biologia e Genetica. 4 ed. Bologna: Zanichelli; 2014.
Solomon BM. Elementi di Biologia. 6 ed. Napoli: EdiSES; 2013.
Chieffi G, Dolfini S, Malcovati M. Biologia & Genetica. 3 ed. Napoli: EdiSES; 2005.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Prova scritta con quiz a risposta multipla e prova orale.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pirola Ragnotti L, Lombardi Tallone L. Fisica per studenti di Medicina e Chirurgia. 2 ed. Milano: Edi-Ermes; 1992.
Sezione: Sacco
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Biasin Mara

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Porta Alberto

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
La prova finale é costituita da un test scritto formato da domande a risposta multipla e da esercizi sugli argomenti del corso di fisica. Gli esercizi possono richiedere l'uso di una calcolatrice.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Catani MV, Savini I, Guerrieri P, Avigliano L. Appunti di biochimica. Milano: Piccin, 2008.
Roberti R, Alunni G, Bistocchi C, Antognelli C, Talesa VN. Biochimica e Biologia per le professioni sanitarie. (2 ed). Milano: McGrawHill, 2013.
Samara M, Paroni R. Chimica e Biochimica per le lauree triennali dell'area biomedica. Milano: Piccin, 2013.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina; il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
La prova finale é costituita da un test scritto formato da domande a risposta multipla e da esercizi sugli argomenti del corso di fisica. Gli esercizi possono richiedere l'uso di una calcolatrice.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Bonaldo P, Duga S, Pierantoni R. Biologia e Genetica. (4ed). Napoli: Edises; 2013.
Sadava A. Elementi di Biologia e Genetica. Milano:Zanichelli; 2009.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione - Definizione di misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica - Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, legge di Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Calorimetria - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, calore, equivalente meccanico del calore, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti - Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, legge di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni - Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Le lezioni frontali. Cinque ore di lezione sono svolte in Teledidattica in collegamento con l'Ospedale di Rho, Ospedale "San Giuseppe", Ospedale di Busto e Policlinico San Donato. Queste lezioni sono registrate e rese disponibili agli studenti sul sito docente dell'insegnamento di Scienze di Base sulla piattaforma Ariel del CTU.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
La prova finale é costituita da un test scritto formato da domande a risposta multipla e da esercizi sugli argomenti del corso di fisica. Gli esercizi possono richiedere l'uso di una calcolatrice.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pirola L, Tallone L. Fisica per studenti di Medicina e Chirurgia. (2ed). Milano: Edi-Ermes; 1992.
Sezione: San Carlo
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Perin Silvana

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Totaro Domenico

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata su quiz a scelta multipla e a risposta aperta, sulle conoscenze teoriche e la capacità di ragionamento sugli argomenti trattati nel corso e descritti nel programma.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Samaja M, Paroni R. Chimica e Biochimica per le lauree triennali dell'area Biomedica. Padova: Piccin,2013
Catani MV, Savini I, Guerrieri P, Avigliano L. Appunti di Biochimica Per le Lauree Triennali. Padova: Piccin, 2008
Roberti R, Alunni Bistocchi G. Elementi di Chimica e Biochimica. Milano: McGraw-Hill, 2007
Materiale presentato a lezione dal docente.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina; il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata su quiz a scelta multipla e a risposta aperta, sulle conoscenze teoriche e la capacità di ragionamento sugli argomenti trattati nel corso e descritti nel programma.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Chieffi, Dolfini, Malcovati, Pierantoni, Tenchini. Biologia & genetica. (3ed). Napoli: EdiSE, 2005
Talesa VN, Giovannini E, Antognelli C. Elementi di biologia e genetica. Milano: McGraw Hill, 2007
Sadava D, Craig Heller H, e coll. Elementi di biologia e genetica. (4ed). Milano: Zanichelli, 2014.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezione frontale, Brevi esercitazioni di Fisica in classe.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame si articola in una prova scritta basata su quiz a scelta multipla e a risposta aperta, sulle conoscenze teoriche e la capacità di ragionamento sugli argomenti trattati nel corso e descritti nel programma.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Monaco V, Sacchi R, Solano A. Elementi di fisica. Milano: McGrawHill, 2007.
Sezione: San Donato
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Anastasia Luigi

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Rigolini Roberta

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Ardu Veronica

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali in aula con ausilio di proiezione di diapositive a disposizione degli studenti.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con domande a risposta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Anastasia L. Anastasia M. Chimica di base per le scienze della vita. 2ª edizione, Antonio Delfino Editore; 2016.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
- Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
- Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
- Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
- Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina;il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
- Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
La prova finale é costituita da un test scritto formato da domande a risposta multipla e da esercizi sugli argomenti del corso di fisica. Gli esercizi possono richiedere l'uso di una calcolatrice.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Bonaldo P, Duga S, Pierantoni R. Biologia e Genetica. (4ed). Napoli: Edises; 2013.
Sadava A. Elementi di Biologia e Genetica. Milano:Zanichelli; 2009.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione - Definizione di misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica - Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, legge di Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Calorimetria - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, calore, equivalente meccanico del calore, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti - Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, legge di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni - Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Le lezioni frontali. Cinque ore di lezione sono svolte in Teledidattica in collegamento con l'Ospedale di Rho, Ospedale "San Giuseppe", Ospedale di Busto e Policlinico San Donato. Queste lezioni sono registrate e rese disponibili agli studenti sul sito docente dell'insegnamento di Scienze di Base sulla piattaforma Ariel del CTU.Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
La prova finale é costituita da un test scritto formato da domande a risposta multipla e da esercizi sugli argomenti del corso di fisica; gli esercizi possono richiedere l'uso di una calcolatrice.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pirola L, Tallone L. Fisica per studenti di Medicina e Chirurgia. (2ed). Milano: Edi-Ermes; 1992.
Sezione: San Giuseppe
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Viale Giovanna

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Bari Vlasta

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
- Cenni di biochimica nutrizionale.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali, esercizi in aula.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con test a crocette (erogazione quiz in modalità elettronica).
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Samaja M., Paroni R., Chimica e Biochimica. Padova: Editore Piccin; 2013.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi.
- Macromolecole biologiche: lipidi, zuccheri, acidi nucleici, proteine.
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentazione cellulare; organuli cellulari; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice.
- Struttura e funzione delle membrane biologiche: modello a mosaico fluido; il trasporto attraverso la membrana.
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule.
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: dogma centrale della biologia; esperimento di Meselson e Stahl; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri.
- Traduzione e codice genetico: codice genetico e sue proprietà; meccanismo di sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine.
- Il genoma degli eucarioti: struttura della cromatina;il nucleosoma; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica.
- Virus: struttura; virus batterici, animali e vegetali; interazioni cellula-virus.
- I cromosomi umani e loro modalità di segregazione nel corso della mitosi e della meiosi
- Organizzazione di DNA e cromatina nei cromosomi
- La divisione equazionale delle cellule somatiche
- La divisione riduzionale delle cellule germinali
- Gametogenesi e fecondazione
Le leggi mendeliane che regolano la trasmissione dei geni: correlazione tra genotipo e fenotipo
- Dal gene alla proteina e al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: alleli dominanti, alleli recessivi e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti monogenici nell'uomo
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche a trasmissione mendeliana (Fibrosi cistica, talassemia, sordità)
- Eredità autosomica dominante e recessiva
- Penetranza e espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Eredità legata al sesso
- Eredità mitocondriale
- Eterogeneità genetica
- Alberi genealogici.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali, esercizi in aula.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con test a crocette (erogazione quiz in modalità elettronica).
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Sadava et al. Elementi di Biologia e Genetica. Bologna: Zanichelli; 2014.
De Leo et al. Biologia e genetica. Napoli: Edises; 2013.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione).
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato.
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza.
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano.
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento.
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico.
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali, esercizi in aula.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con test a crocette (erogazione quiz in modalità elettronica).
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Pirola L., Tallone L. Fisica per studenti di Medicina e chirurgia. Seconda edizione. Milano: Edi-Ermes editore; 1992.
Zannoli R., Corazza I. Elementi di Fisica per le lauree di I livello dell'area medica. II edizione. Bologna: Esculapio Editore; 2014.
Bersani F.,Bettati S.,et al.Fisica biomedica. Padova: Piccin Editore; 2009.
Sezione: San Paolo
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Biochimica
BIO/10 - BIOCHIMICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Biologia applicata
BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Lezioni in teledidattica: 10 ore
Docente: Gallina Andrea

Fisica applicata
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Castelli Mario Ambrogio

Biochimica
Programma
Programma del modulo:
- Struttura atomica. Legami chimici: legame ionico e covalente
- Legami intermolecolari: forze di van der Waals e legami a ponte di idrogeno.
- L'acqua: struttura e proprietà; interazioni deboli nei sistemi acquosi.
- Le soluzioni acquose: concentrazione delle soluzioni; proprietà colligative delle soluzioni, osmosi.
- Reazioni chimiche: concetti generali. Reazioni ed equilibrio. Catalizzatori. Reazioni redox
- Equilibri ionici in soluzione acquosa: ionizzazione dell'acqua; prodotto ionico dell'acqua; pH; acidi e basi; soluzioni tampone.
- ll carbonio e suoi legami. Principali classi di composti organici.
- Struttura delle molecole organiche di interesse biologico.
- Gli enzimi: caratteristiche strutturali; meccanismo d'azione; meccanismi di regolazione dell'attività enzimatica.
- Metabolismo: caratteristiche generali; vie cataboliche e anaboliche.
- Metabolismo energetico: composti energetici, ciclo dell'ATP, meccanismi di sintesi dell'ATP; ciclo di Krebs; catena respiratoria e fosforilazione ossidativa.
- Generalità sul metabolismo dei glucidi: digestione; origine e destini metabolici del glucosio; meccanismi di regolazione del metabolismo glucidico.
- Generalità sul metabolismo dei lipidi: digestione; origine e destini metabolici degli acidi grassi; meccanismi di regolazione del metabolismo lipidico.
- Generalità sul metabolismo degli aminoacidi: digestione; origine e destini metabolici degli amminoacidi; meccanismi di regolazione del metabolismo degli amminoacidi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni Frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto (10 quiz e domande aperte) e orale integrativo.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Samaja M., Paroni R.C., Chimica e biochimica per le Lauree triennali dell'area biomedica: Padova, Piccin 2013.
Biologia applicata
Programma
Programma del modulo:
- Caratteristiche degli organismi viventi: teoria cellulare; metodi di studio della cellula; cellule procariotiche; cellule eucariotiche; organizzazione gerarchica in biologia; evoluzione degli organismi. I virus come parassiti genetici degli organismi batterici ed eucariotici
- Macromolecole informazionali e dogma centrale della biologia: DNA, RNA, proteine
- Struttura e organizzazione della cellula eucariotica: compartimentalizzazione cellulare; organelli membranosi e endosimbionti; ribosomi; citoscheletro; giunzioni; matrice
- Comunicazione cellulare: modalità di comunicazione tra cellule
- Ciclo cellulare e sua regolazione: fasi del ciclo; sistema di controllo; apoptosi; la cellula tumorale.
- La riproduzione degli esseri viventi: riproduzione asessuata e sessuata; mitosi, meiosi e loro confronto; gametogenesi; fecondazione; differenziamento.
- Replicazione del DNA: Meselson e Stahl e la replicazione semiconservativa della doppia elica; replicazione a livello molecolare; riparazione dei danni al DNA.
- Trascrizione: vari tipi di RNA; sintesi di RNA; maturazione degli RNA messaggeri
- Traduzione e codice genetico: la decifrazione del codice genetico; il ribosoma ed il meccanismo della sintesi proteica; destino post-sintetico delle proteine
- Il genoma degli eucarioti: struttura del nucleosoma e cromatina; struttura del gene (introni-esoni); controllo dell'espressione genica
Le leggi di Mendel
- Dal gene alla proteina al fenotipo: relazione fra genotipo e fenotipo
- Interazioni alleliche: fenotipi dominanti e recessivi; dominanza incompleta e codominanza
- Legge della segregazione dei caratteri e principio dell'assortimento indipendente
Le modalità di trasmissione dei tratti mendeliani nell'uomo
- Modalità di trasmissione ereditaria dei cartatteri: autosomica dominante e recessiva, X-linked, Y-linked, materna (mitoicondriale)
- Esempi di patologie ereditarie monogeniche (Anemia falciforme, Fibrosi cistica, Chorea di Huntington, emofilia B)
- Eterogeneità di locus
- Penetranza ed espressività, alleli multipli (gruppi sanguigni ABO, Rh).
- Alberi genealogici
Cenni di citogenetica umana
- Il cariotipo umano normale
- Aberrazioni cromosomiche di numero e di struttura
- Esempi di sindromi da aberrazione cromosomica: trisomia 21, 13 e 18; sindrome di Klinefelter e di Turner; sindrome Cri-du-chat.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali in Teledidattica (10 ore); lezioni frontali ed esercitazioni (presentazioni organizzate dagli studenti) 20 ore
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto (24 quiz e domande aperte) e orale integrativo.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Bonaldo P., Duga S., Pierantoni R., Riva E., Romanelli RM. BIOLOGIA E GENETICA: Napoli, EDISES 2013
Miozzo M., Sirchia S.M., Prinetti A., Gervasini C. BASI BIOLOGICHE DELLA VITA: Napoli, Elsevier Masson 2011.
Fisica applicata
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione: Ruolo della misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Il sistema internazionale di unità di misura. Richiami sui vettori (somma, sottrazione, scomposizione)
- Cinematica: Traiettoria, spostamento, velocità, accelerazione, moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato
- Dinamica - Principi della dinamica, forza gravitazionale, campo di forze, lavoro di una forza, energia meccanica, potenza
- Statica - Condizioni di equilibrio di un punto materiale, corpo rigido, coppia di forze, momento di una forza, momento di una coppia di forze, condizione di equilibrio di un corpo rigido, baricentro, stabilità dell'equilibrio, le leve con esempi equilibrio corpo umano
- Statica e Dinamica dei fluidi - Stati di aggregazione della materia, densità, pressione e sue unità di misura, principio di isotropia, Pascal, Stevino e Archimede, galleggiamento, martinetti idraulico, manometri, portata e legge di Hagen-Poiseuille
- Termologia - Temperatura, termometro a dilatazione, equazione di stato dei gas perfetti, , calore, equivalente meccanico della caloria, calore specifico, conduzione, convezione, irraggiamento
- Elettrostatica e correnti. Carica elettrica, legge di Coulomb, energia potenziale e potenziale, differenza di potenziale, conduttori e isolanti, capacità di un condensatore, corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e in parallelo, effetto termico
- Radiazioni. Radiazioni ionizzanti, sorgenti naturali e artificiali, radioattività, decadimento, raggi X.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto (15 quiz e domande aperte) e orale integrativo.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Monaco V., Sacchi R., Solano A. Elementi di fisica: Milano, McGrawHill, 2007.
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento (per email o telefono)
POLO LITA Segrate, via F.lli Cervi 93 (4° PIANO), Segrate (Milano)
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
via Fratelli Cervi 93, Segrate
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Palazzina LITA-Vialba IV piano
Ricevimento:
ore 14.30 - 15.30
via saldini 50
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
H San Paolo -9 piano Blocco C
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
su appuntamento c/o Dip. Biologia e Genetica per le Scienze mediche via Viotti 3/5