Diritto pubblico comparato

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
1. Conoscenza della materia e capacità di comprensione. Agli studenti è richiesta la conoscenza del metodo comparato sotto l'aspetto teorico (elaborazione delle metodologie comparatistiche) e delle principali caratteristiche delle principali forme di stato e di governo.
2. Capacità applicative. Lo studente deve dimostrare di aver fatto propri gli elementi della comparazione e di saperli applicare al contesto costituzionale analizzato sia nella prospettiva della evoluzione storica degli ordinamenti, sia nella prospettiva della valutazione pratica delle problematiche comuni a diversi sistemi costituzionali
3. Autonomia di giudizio. Allo studente è richiesta una capacità di analisi critica dei sistemi giuridici comparati, che si concretizza nella elaborazione di valutazioni argomentate e giuridicamente coerenti delle tematiche che sono oggetto del corso.
4. Capacità di comunicazione. Allo studente è richiesta un'esposizione corretta delle nozioni acquisite, una proprietà di linguaggio coerente con istituti giuridici, una disciplina argomentativa idonea all'oggetto della materia

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 60 ore
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Il corso ha per oggetto lo studio del diritto costituzionale in prospettiva comparata, avendo riguardo sia alla evoluzione del costituzionalismo moderno sia in prospettiva storica, sia nelle sue attuali tendenze e problemi.
Nella prima parte il corso si propone di fornire le conoscenze teoriche riguardanti il diritto pubblico comparato, affrontando in particolare le problematiche relative alla definizione del metodo comparatistico e alla identificazione delle principali forme di stato e di governo dal punto di vista della loro definizione dottrinale. Nella seconda parte si esamineranno, più dettagliatamente, i sistemi costituzionali di alcuni tra i principali ordinamenti occidentali, e in particolare i sistemi di common law e il diritto costituzionale anglo-americano, avendo riguardo alla loro evoluzione storica e alle principali problematiche attuali. Nell'ultima parte, il corso fornirà agli studenti esempi pratici del metodo comparatista, compiendo un esame più approfondito di alcune delle principali problematiche comuni agli ordinamenti democratici occidentali.
Durante il corso potranno essere invitati alcuni professori stranieri, ed è pertanto richiesta la conoscenza della lingua inglese.
Prerequisiti e modalità di esame
La conoscenza della Costituzione e del Diritto costituzionale italiano si presuppone. Il superamento dell'esame di Diritto costituzionale e dell'esame di Istituzioni di diritto privato è condizione preliminare per poter sostenere l'esame di Diritto pubblico comparato.
Materiale didattico e bibliografia
a) Esame da 9 crediti (cfu):
1. Programma delle Lezioni del corso, seguendo le modalità che saranno comunicate ai frequentanti in aula;
2. L. Violini (a cura di), Temi e Problemi di Diritto Pubblico Comparato, Maggioli editore, 2014 (argomenti e modalità comunicati a lezione).

b) Esame da 6 crediti (cfu)
1. Programma delle Lezioni del corso, seguendo le modalità che saranno comunicate ai frequentanti in aula
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Materiale didattico e bibliografia
a) Esame da 9 crediti (cfu):
1. G. Bognetti, La divisione dei poteri, Milano, Giuffrè 2001 (o ultima edizione disponibile);
2. A. Bardusco, F. Furlan, M. Iacometti, C. Martinelli, G. Vigevani, M. P. Viviani, Costituzioni comparate, Giappichelli, Torino, 2013;
3. L. P. Vanoni, Federalismo, regionalismo e sussidiarietà. Forme di limitazione al potere centrale, Torino, Giappichelli, 2009.

b) Esame da 6 crediti (cfu):
1. G. Bognetti, La divisione dei poteri, Milano, Giuffrè 2001 (o ultima edizione disponibile)
2. A. Bardusco, F. Furlan, M. Iacometti, C. Martinelli, G. Vigevani, M. P. Viviani, Costituzioni comparate, Giappichelli, Torino, 2013
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Previo appuntamento via mail
Sezione di Diritto Costituzionale