Diritto amministrativo (of2)

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
9
Crediti massimi
63
Ore totali
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Cognomi A-D
Edizione attiva
Lezioni: 63 ore
Docente: Greco Guido
Periodo
Secondo semestre
Cognomi E-N
Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 63 ore
Docente: Ferrari Erminio
Programma
Il corso ho lo scopo di illustrare i caratteri e gli istituti della parte generale del diritto amministrativo e di presentarne alcune trasformazioni recenti in un settore specifico.
Per la parte generale il corso affronterà la disciplina fondamentale della materia.
Il diritto amministrativo e l'amministrazione pubblica: la nozione di pubblica amministrazione; le vicende e lo sviluppo del diritto amministrativo. La persona nel diritto amministrativo: appartenenza e condizioni della persona; accesso e fruizione di beni e servizi. Il pluralismo amministrativo: le autonomie locali; le Regioni; lo Stato. Le attività amministrative: caratteri e principi; le attività normative, provvedimentali, di documentazione, di gestione e di ripristino. Gli strumenti dell'amministrazione. Le garanzie: l'atto amministrativo; il procedimento; l'invalidità; la responsabilità civile della pubblica amministrazione.
Per la parte speciale si affronteranno aspetti della disciplina dell'amministrazione.

Descrittori di Dublino
Conoscenza e capacità di comprensione: il corso permette di acquisire le nozioni fondamentali che consento di leggere e capire un testo (legge, sentenza, ecc.) di diritto amministrativo
Capacità applicative: le nozioni fornite mirano a consentire l'analisi e la discussione dei problemi della vita amministrativa
Autonomia di giudizio: viene incentivata la formazione di opinioni personali sui temi esposti
Abilità nella comunicazione: viene curata l'articolazione ed esposizione di argomentazioni di base
Capacità di apprendere: si promuove l'accesso a temi e problemi più complessi per un approfondimento autonomo
Materiale didattico e bibliografia
Per la parte generale: uno dei seguenti due testi, a scelta dello studente:
a) G. Corso, Manuale di diritto amministrativo, 7° ed., Torino - Giappichelli, 2015, esclusa la Parte terza. La giustizia amministrativa,
oppure
b) G.P. Rossi, Principi di diritto amministrativo, 2° ed., Torino - Giappichelli 2015, tutto il volume.

Per la parte speciale, lo studente potrà scegliere tra una delle seguenti possibilità:
a) la studio e l'analisi dei materiali che verranno indicati all'inizio del corso sul sito del docente: http://users.unimi.it/ferminio/

oppure
b) il lavoro svolto in sede di esercitazione secondo le indicazioni che saranno fornite all'inizio del corso a lezione e sul sito del docente: http://users.unimi.it/ferminio/

oppure
c) la preparazione del programma di diritto amministrativo statunitense secondo le indicazioni che saranno fornite all'inizio del corso a lezione e sul sito del docente: http://users.unimi.it/ferminio/

Per ambedue le parti del corso è indispensabile la conoscenza dei corrispondenti testi normativi da ottenersi vuoi in rete, vuoi attraverso un codice aggiornato di Diritto amministrativo.

Gli studenti della laurea quadriennale alla parte generale ed alla parte speciale sopra indicate dovranno curare anche la preparazione della parte processuale, per la quale è suggerito lo studio di A. Travi, Lezioni di giustizia amministrativa, 11° ed., Torino - Giappichelli, 2014.
Periodo
Secondo semestre
Cognomi O-Z
Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 63 ore
Docente: Sica Marco
Programma
Il corso ha ad oggetto i principi e gli istituti fondamentali della materia che verranno trattati alla luce della prassi ed esperienza amministrativa e degli orientamenti della giurisprudenza.
Il corso si pone l'obiettivo di sviluppare la capacità dello studente di utilizzare in modo appropriato la terminologia giuridico-amministrativistica, di interpretare gli atti normativi ed argomentare con autonomia di giudizio. Lo studente è chiamato, nelle eventuali prove intermedie e al termine del corso, a dimostrare di possedere una conoscenza adeguata dei principi e degli istituti del diritto amministrativo, degli atti normativi fondamentali e la capacità di risolvere singole questioni problematiche.
La trattazione degli argomenti avverrà attraverso l'analisi e l'approfondimento delle categorie teoriche e degli istituti cui verrà affiancata l'illustrazione e discussione di casi pratici (sentenze, atti normativi, provvedimenti amministrativi, accordi, ecc.).
Principali argomenti oggetto del corso e delle lezioni
- Il diritto amministrativo.
- I principi costituzionali.
- Le fonti del diritto amministrativo.
- L'organizzazione della pubblica amministrazione: i principi; organi e uffici; le formule organizzatorie.
- Le autonomie locali; le Regioni; lo Stato.
- Le imprese pubbliche.
- Le situazioni soggettive; l'interesse legittimo.
- Il procedimento amministrativo.
- I provvedimenti amministrativi; caratteri, tipologie, invalidità.
- Il silenzio della p.a.
- Trasparenza e diritto di accesso agli atti della P.A.
- L'autotutela: annullamento e revoca.
- I contratti ad evidenza pubblica.
- Il personale.
- I beni pubblici.
- I pubblici servizi.
- La responsabilità della Pubblica Amministrazione.
- Il sistema di giustizia amministrativa: principi e istituti fondamentali
Informazioni sul programma
Non sono ammessi cambi di cattedra fra i diversi corsi di Diritto amministrativo. La frequenza dei corsi è libera e gli studenti possono quindi seguire le lezioni di un corso diverso da quello a cui afferirebbero in base alla suddivisione alfabetica fra le cattedre. Tuttavia dovranno sostenere l'esame con il docente titolare della cattedra e il programma corrispondenti al loro cognome.
Prerequisiti e modalità di esame
La verifica dell'apprendimento avverrà attraverso un esame orale che verterà sull'intero programma. Per i soli studenti frequentanti potrà essere previsto lo svolgimento di prove scritte e verifiche intermedie durante il corso.
Al termine dell'esame finale verrà attribuito il voto in trentesimi. Ai fini dell'attribuzione del voto verranno valutate in particolare: la capacità di esporre il programma con riferimento alla specificità della materia e secondo corretti canoni logico-sistematici, la capacità di collegare tra loro i vari istituti del diritto amministrativo, le tecniche argomentative e la capacità tecnico-espositiva.
In sede di esame orale lo studente dovrà rispondere ad una pluralità di domande. L'esame verrà condotto partendo da una o più domande di carattere generale, seguita/e da alcune domande più specifiche (che potranno riguardare anche l'analisi di singoli articoli e testi normativi, casi, etc. da leggere e commentare) in relazione alle quali verranno richiesti ulteriori approfondimenti.
Metodi didattici
- lezioni prevalentemente teoriche, volte ad illustrare i principi e gli istituti del diritto amministrativo e della giustizia amministrativa oggetto del corso;
- lo studio di casi amministrativi e giurisprudenziali e la loro discussione finalizzata a promuovere l'acquisizione del corretto lessico e delle tecniche di interpretazione ed argomentazione giuridica;
- esercitazioni concernenti le tematiche affrontate durante le lezioni.

Eventuali altre iniziative verranno segnalate durante le lezioni.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia, altri materiali didattici e testi normativi: Per la preparazione dell'esame si consiglia:
1) uno a scelta tra i seguenti manuali:
G. Greco, Argomenti di diritto amministrativo - vol. I - Lezioni, Milano, Giuffrè, ultima edizione;
- Sorace, Diritto delle amministrazioni pubbliche. Una introduzione, Il Mulino, ultima edizione
- D'Alberti, Lezioni di diritto amministrativo, Giappichelli, ultima edizione
- Merloni, Istituzioni di diritto amministrativo, Giappichelli, ultima edizione
- Cerulli Irelli, Lineamenti del diritto amministrativo, Giappichelli, ultima edizione
- Clarich, Manuale di diritto amministrativo, Il Mulino, ultima edizione
- Corso, Manuale di diritto amministrativo, Giappichelli, ultima edizione
- Rossi, Principi di diritto amministrativo, Giappichelli, ultima edizione

Per gli studenti del corso di laurea quadriennale con programma biennale (vecchio ordinamento):
oltre ai testi validi per la singola annualità,
TRAVI, Lezioni di giustizia amministrativa, Giappichelli, ultima edizione.

Altri testi ed ulteriore materiale didattico per gli studenti frequentanti potranno essere indicati durante il corso e le esercitazioni (in particolare, sentenze rilevanti, articoli di dottrina e casi pratici da discutere).
Per l'apprendimento della materia è indispensabile lo studio e la conoscenza diretta dei testi normativi pertinenti. In sede di esame lo studente dovrà quindi dimostrarne la diretta conoscenza.
Periodo
Secondo semestre
Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì, ore 9.30.
Dipartimento di diritto pubblico
Ricevimento:
Durante lo svolgimento del corso in aula al termine delle lezioni; durante l intero A.A mercoledì ore 9.20-10.20 - il ricevimento degli studenti di merc. 11.09.2019 è posticipato alle ore 14.45; il ricevimento di merc. 18.09.2019 si terrà in aula di esami