Strategie di contrasto alla criminalità organizzata e percorsi di legalità

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Programma
1. Introduzione. I significati della legalità
2. "L'associazione di tipo mafioso" (art. 416 bis c.p.)
3. L'aggravante del "metodo" e del "fine di agevolazione" mafiosi
4. La figura del "partecipe" e il c.d. concorso esterno
5. I reati-satellite (riciclaggio e auto-riciclaggio; estorsione; illecita concorrenza con minaccia o violenza)
6. Regime penitenziario speciale per autori di reati associativi (artt. 4bis e 41 bis ord. pen.)
7. Il reato di scambio elettorale politico-mafioso (art. 416 ter c.p.).
8. La responsabilità da reato degli enti (d.lgs. 231/2001) e la criminalità organizzata
9. L'associazione dedita al narcotraffico (art. 74 T.U.stup.)
10. Le misure di prevenzione personali
11. Le misure di prevenzione patrimoniali
12. Strumenti di diritto amministrativo per il contrasto alla criminalità organizzata
13. Strumenti di indagine e strumenti processuali per il contrasto alla criminalità organizzata; la legislazione premiale
Informazioni sul programma
Per la richiesta di tesi, si prega di consultare le informazioni pubblicate sul sito Ariel del docente.

Orario di ricevimento
Mercoledì alle ore 15.30 presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche "C. Beccaria". Si consiglia di scrivere previamente una mail a fabio.basile@unimi.it
Prerequisiti e modalità di esame
Il corso è riservato a coloro che abbiano già sostenuto l'esame di diritto penale; è inoltre preferibile aver già sostenuto l'esame di procedura penale e l'esame di diritto amministrativo.

L'esame finale consisterà in un colloquio orale.

L'esito negativo di una prova d'esame non consente di accedere all'appello immediatamente successivo (c.d. "salto d'appello"), salvo che fra un appello e l'altro intercorra uno spazio di tempo superiore a un mese.
Metodi didattici
Il corso prevede, inoltre, la possibilità di assistere ad un'udienza presso il Tribunale di Milano di un processo in tema di criminalità organizzata nonché la possibilità di visitare un carcere milanese, compatibilmente con le indicazioni organizzative fornite dal Tribunale e dal carcere.
Il corso si arricchirà, infine, di alcuni seminari monotematici, con ospiti esterni (magistrati, avvocati, personalità della società civile), organizzati in collaborazione con CROSS - Osservatorio della criminalità organizzata.
Materiale didattico e bibliografia
F. Basile (con il contributo di A. Della Bella e P. Provenzano), Strategie di contrasto alla criminalità organizzata (disponibile da marzo 2017)
Agli studenti sarà inoltre utile la costante consultazione di un codice penale aggiornato. A tal fine si suggerisce: F. Basile (a cura di), Codice penale e leggi complementari, XIII ed., Maggioli editore, 2016 (costo 15 euro circa)

Agli studenti potranno essere indicate, nel corso delle lezioni, letture di approfondimento su tematiche specifiche; il materiale didattico integrativo o sostitutivo sarà reso disponibile sul sito didattico dell'insegnamento (attivato sul portale Ariel).
Periodo
Secondo semestre
Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì ore 15.15. Si consiglia di inviare una mail a fabio.basile@unimi.it per verificare orario e disponibilità
Ricevimento:
Giovedì dalle 14:15 alle 15:15
Biblioteca di Dipartimento