Letteratura teatrale della grecia antica

A.A. 2016/2017
Insegnamento per
9
Crediti
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Dopo una introduzione storica sul teatro greco, il corso monografico prenderà in considerazione alcune opere di Eschilo, Sofocle e Euripide, che portano sulla scena, nelle sue diverse elaborazioni, il personaggio della giovane obbligata al sacrificio di sé.
Verranno analizzate le costanti mitiche, poetiche e drammaturgiche che uniscono (nella sottomissione imposta o volontaria al padre, alla città, agli dèi) figure come Iò, Antigone, Macaria, Polissena , Ifigenia.
Obiettivo è quello di entrare nel 'laboratorio' dei drammaturghi antichi e indagare le principali tecniche di costruzione delle scene e dei personaggi, nel bilanciamento fra tradizione mitica e innovazione teatrale.
Edizione unica
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: I diversi: storie di esilio, emarginazione e disintegrazione nella tragedia greca del V sec. a.C.

Il corso monografico esaminerà alcuni momenti della tragedia greca che portano in scena vicende di fuga dalla propria terra e richiesta d'asilo (Le Supplici), di emarginazione dal proprio gruppo e dal proprio ruolo sociale (Coefore, Aiace), di perdita della patria e deportazione in terra straniera (Le Troiane).
PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA FREQUENTANTI

Il teatro nell'Atene del V sec. a.C.
Bibliografia:
G. Daverio, Il mondo dei Greci. Profilo di storia, civiltà e costume, ed. Campus, B. Mondadori, Milano 2008.
M.Cavalli, Lo spettacolo nel mondo greco, ed. Campus, B. Mondadori, Milano 2008.
AA.VV., Le parole del mito, a cura di M.Cavalli, ed. CUEM, Milano 2006

Lettura di brani dalle Supplici e dalle Coefore di Eschilo.
Bibliografia:
Lettura integrale (in traduzione) del le Supplici e delle Coefore di Eschilo.

Lettura di brani dall'Aiace di Sofocle e dalle Troiane di Euripide.
Bibliografia:
Lettura integrale (in traduzione) dell'Aiace di Sofocle e delle Troiane di Euripide

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA NON FREQUENTANTI
Aggiungere alla bibliografia per frequentanti la lettura integrale in traduzione delle seguenti opere:

Eschilo, Prometeo incatenato, Agamennone, Eumenidi;
Sofocle, Edipo re, Antigone, Trachinie;
Euripide, Medea, Ippolito, Baccanti;
Aristofane, Gli uccelli, Le Rane;
Menandro, Il misantropo (Dyskolos).

05/08/2016
Prerequisiti e modalità di esame
La prova orale consiste di un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare la conoscenza della storia del teatro greco antico, nonché delle linee fondamentali del panorama storico, culturale e letterario della Grecia antica, necessarie per interpretare correttamente il fenomeno dello spettacolo nel V-IV sec. a.C. E' richiesta inoltre la lettura in traduzione dei testi antichi in bibliografia. Non è richiesta la conoscenza della lingua greca.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
mercoledì h. 10-13
Dipartimento di Filologia Classica, Festa del Perdono.