Antropologia sociale

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Concetti per una antropologia "continuista"

PROGRAMMA FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A:
TITOLO: SOMIGLIANZE
In questa parte del corso si fornirà una breve introduzione alle discipline etno-antropologiche concentrando l'analisi su concetti quali "cultura", trasversalità" e "somiglianze di famiglia". Attraverso il pensiero di Francesco Remotti si volgerà uno sguardo critico alla dicotomia tradizione/modernità.

Remotti F, Noi primitivi. Lo specchio dell'antropologia, Bollati Boringhieri, Torino 2009 (II edizione, fino a pag. 276).

UNITÀ DIDATTICA B:
TITOLO: CONNESSIONI
Nella seconda unità didattica si analizzerà in modo puntuale il pensiero di Jean-Loup Amselle, i suoi terreni di ricerca, le sue proposte teoriche e l'orizzonte intellettuale in cui si inserisce. In particolare verrà esaminata la sua critica ai discontinuismi e a un'idea reificata di cultura.

A scelta uno dei seguenti testi:
Amselle J.-L., Logiche meticce, Bollati Boringhieri, Torino, 1990.
Amselle J.-L., Connessioni, Bollati Boringhieri, Torino, 2000.

UNITÀ DIDATTICA C:
TITOLO: COLLETTIVI
Nella terza unità didattica si affronterà il dibattito attuale concernente il superamento della dicotomia natura/cultura. Si analizzerà in modo puntuale il pensiero di Philippe Descola e la sua proposta epistemologica incentrata sul ripensamento del rapporto fra umani e non umani.

Descola Ph., Oltre Natura e Cultura, Firenze SEID, 2014 (parte I, fino a pag. 283)

PROGRAMMA NON FREQUENTANTI

UNITÀ DIDATTICA A: Remotti F, Noi primitivi. Lo specchio dell'antropologia, Bollati Boringhieri, Torino 2009 (II edizione, tutto il volume).
UNITÀ DIDATTICA B: fa fede il programma per frequentanti
UNITÀ DIDATTICA C: fa fede il programma per frequentanti

OBIETTIVI: approfondire differenti prospettive teoriche emerse nell'antropologia contemporanea e accomunate dall'essere chiaramente contrapposte a una visione del mondo fortemente dicotomica. In particolare, si intende ridiscutere le dicotomie tradizione/modernità e natura/cultura oltre a presentare approcci critici a ciò che viene definita "ragione etnologica".

MODALITÀ DELLA PROVA D'ESAME
X orale: la prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti in programma, volto ad accertare la conoscenza approfondita dei testi indicati nel programma. Il corso è rivolto ai Corsi di Laurea Magistrali. Per sostenere l'esame da 6 crediti è obbligatorio attenersi al programma relativo alla prima e alla seconda unità didattica.

04/08/2016
Prerequisiti e modalità di esame
Orale: la prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti in programma, volto ad accertare la conoscenza approfondita dei testi indicati nel programma. Il corso è rivolto ai Corsi di Laurea Magistrali. Per sostenere l'esame da 6 crediti è obbligatorio attenersi al programma relativo alla prima e alla seconda unità didattica.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Di solito il martedì dalle 10.00 alle 11.30 e dalle 14.30 alle 16.00. Assicurarsi tramite email al docente di eventuali modifiche temporanee. Il prossimo ricevimento si terrà martedì 10 settembre dalle 12:30 alle 15:30.
Dipartimento di Filosofia "Piero Martinetti", Cortile della ghiacciaia, primo piano