Antropologia culturale

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
9
Crediti
60
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso intende sviluppare le seguenti conoscenze specifiche per l'analisi dei fenomeni culturali
- conoscenza dell'antropologia applicata (ambiti di applicazione della conoscenza antropologica, problematiche metodologiche ed etiche legate alla professione antropologo)
Edizione unica
Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 60 ore
Docente: Biscaldi Angela
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
Il primo modulo intende ripercorrere i momenti fondamentali della storia del pensiero antropologico come sapere della differenza (che si propone di pensare, comprendere e descrivere l'alterità culturale) e come sapere critico (il cui fine è la decostruzione del nostro senso comune).

Il secondo modulo si concentrerà sull'antropologia come sapere critico. Verrà presentato il "relativismo culturale", una disposizione critica che ci induce a non dare per scontata la naturalezza e l'ovvietà della nostra particolare "forma di vita", ma piuttosto a sforzarci di mantenere in vita, argomentandole, le ragioni del dialogo e della minimizzazione del conflitto.

Il terzo modulo intende chiarire il ruolo dell'antropologia nella sfera pubblica, mostrando nel concreto il lavoro dell'antropologo - ambiti di applicazione, problematiche metodologiche ed etiche legate alla "professione antropologo".
Informazioni sul programma
Appunti delle lezioni, materiali, indicazioni bibliografiche aggiuntive, comunicazioni del docente saranno disponibili sul sito del corso: http:// abiscaldiac.ariel.ctu.unimi.it.
Il docente può essere contattato al seguente indirizzo angela.biscaldi@unimi.it
Prerequisiti e modalità di esame
La prova d' esame è orale ed è valutata in trentesimi. Consiste in un'interrogazione sui testi in programma d'esame volta a verificare il raggiungimento degli obiettivi conoscitivi prefissati.
E' prevista una prova scritta intermedia sul manuale di storia dell'antropologia.
Materiale didattico e bibliografia
Primo modulo.
Fabietti, Ugo, Storia dell'antropologia, terza edizione, Zanichelli, Bologna, 2011 (capitoli 2,3,4,6,8,9,11,12,13,14,15,17,18,20 e relative letture

Secondo modulo.
Biscaldi, Angela, Relativismo culturale. In difesa di un pensiero libero, Utet, Torino, 2009

Terzo modulo. I
Ivan Severi, Nicoletta Landi, (a cura di), Going public. Percorsi di antropologia pubblica in Italia, CIS, Dipartimento di Filosofia e Comunicazione, Bologna, 2016
Angela, Biscaldi (a cura di), Etiche della ricerca in antropologia applicata, Antropologia pubblica, 2016, vol.2 n. 2,
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Programma
l primo modulo intende ripercorrere i momenti fondamentali della storia del pensiero antropologico come sapere della differenza (che si propone di pensare, comprendere e descrivere l'alterità culturale) e come sapere critico (il cui fine è la decostruzione del nostro senso comune).

Il secondo modulo si concentrerà sull'antropologia come sapere critico. Verrà presentato il "relativismo culturale", una disposizione critica che ci induce a non dare per scontata la naturalezza e l'ovvietà della nostra particolare "forma di vita", ma piuttosto a sforzarci di mantenere in vita, argomentandole, le ragioni del dialogo e della minimizzazione del conflitto.

Il terzo modulo intende chiarire il ruolo dell'antropologia nella sfera pubblica, mostrando nel concreto il lavoro dell'antropologo - ambiti di applicazione, problematiche metodologiche ed etiche legate alla "professione antropologo".
Prerequisiti e modalità di esame
La prova d' esame è orale ed è valutata in trentesimi. Consiste in un'interrogazione sui testi in programma d'esame volta a verificare il raggiungimento degli obiettivi conoscitivi prefissati.
Materiale didattico e bibliografia
Primo modulo.
Fabietti, Ugo, Storia dell'antropologia, terza edizione, Zanichelli, Bologna, 2011 (capitoli 2,3,4,6,8,9,11,12,13,14,15,17,18,20 e relative letture

Secondo modulo.
Biscaldi, Angela, Relativismo culturale. In difesa di un pensiero libero, Utet, Torino, 2009

Terzo modulo. I
Ivan Severi, Nicoletta Landi, (a cura di), Going public. Percorsi di antropologia pubblica in Italia, CIS, Dipartimento di Filosofia e Comunicazione, Bologna, 2016
Angela, Biscaldi (a cura di), Etiche della ricerca in antropologia applicata, Antropologia pubblica, 2016, vol.2 n. 2,
Periodo
Primo trimestre
Periodo
Primo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
L'ultimo ricevimento prima delle vacanze si terrà il 29 luglio dalle 10,00 alle 13,00 solo su appuntamento. Il primo ricevimento dopo le vacanze si terrà l'11 settembre dalle 10,00 alle 13,00.
stanza 205 -2° piano