Fisiologia e patologia

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
8
Crediti massimi
80
Ore totali
SSD
BIO/09 MED/04 MED/07 MED/08
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Descrivere le modalità di funzionamento delle cellule umane organizzate in tessuti e organi;
- Descrivere il funzionamento dei principali organi del corpo umano, la loro integrazione dinamica in apparati e i meccanismi generali di controllo funzionale in condizioni fisiologiche uso;
- Descrivere il funzionamento dei principali organi del corpo umano, la loro integrazione dinamica in apparati e i meccanismi generali di controllo funzionale in condizioni fisiologiche uso;
- Indicare i principali reperti funzionali nell'uomo sano;
- Elencare e descrivere le principali cause di malattia nell'uomo;
- Descrivere i principali meccanismi patogenetici e fisiopatologici a livello di cellula, tessuti, organi e apparati;
- Descrivere i meccanismi di difesa dell'organismo;
- Descrivere i principali organismi patogeni ed loro meccanismi d'azione.

Struttura insegnamento e programma

Sezione: San Paolo
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Anatomia patologica
MED/08 - ANATOMIA PATOLOGICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Turni:
Gruppo: San Carlo-Don Gnocchi
Docente: Falleni Monica
Gruppo: San Paolo-Gaetano Pini
Docente: Pruneri Giancarlo

Fisiologia
BIO/09 - FISIOLOGIA - CFU: 4
Lezioni: 40 ore
Docente: Esposito Fabio

Microbiologia
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Borghi Elisa

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Turni:
Gruppo: San Carlo-Don Gnocchi
Docente: Malabarba Maria Grazia
Gruppo: San Paolo-gaetano Pini
Docente: Chiaramonte Raffaella

Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Attività didattica frontale formale
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
1-2 Prove in itinere o verifica idoneativa nella sessione d'esami di febbraio
Esame finale costituito da domande a risposta multipla e domande aperte con votazione espressa in trentesimi.
Fisiologia
Programma
Programma del corso:
- Introduzione alla fisiologia
Organizzazione generale dell'organismo
L'omeostasi: un principio organizzativo fondamentale della fisiologia: meccanismi a feedback negativo e positivo
L'integrazione delle azioni di un sistema di organi durante l'esercizio fisico
- La cellula struttura e funzioni
Biomolecole, struttura e funzioni generali cellulari, adesioni cellula-cellula, sintesi proteica, divisione cellulare
- Metabolismo cellulare
Tipi di reazioni metaboliche, reazioni metaboliche ed energia, velocità delle reazioni, fasi dell'ossidazione del glucosio, la principale reazione del metabolismo energetico, riserve energetiche e loro utilizzo: metabolismo di carboidrati, grassi e proteine.
- Trasporti di membrana
biofisica delle membrane eccitabili
meccanismi di trasporto a livello cellulare con e senza attraversamento di membrana
trasporti in forma libera, trasporti mediati, trasporti passivi (diffusione libera e facilitata) trasporti attivi
Fattori che influenzano la direzione e la velocità di trasporto
Diffusione semplice: trasporto passivo attraverso il doppio strato lipidico
Diffusione facilitata: trasporto passivo attraverso proteine di membrana
Trasporto attivo primario e secondario
Osmosi: trasporto passivo d'acqua attraverso le membrane
Trasporto epiteliale: movimento di molecole attraverso due membrane
- Messaggeri chimici e sistema endocrino
Comunicazione intercellulare
Messaggeri chimici
Meccanismi di trasduzione del segnale
Comunicazione a distanza attraverso il sistema nervoso e il sistema endocrino
Ghiandole endocrine
Azioni ormonali sulle cellule bersaglio
- Neurofisiologia generale - tessuti eccitabili: Cellule nervose e segnali elettrici
Il sistema nervoso, le cellule del sistema nervoso, classificazione delle fibre nervose
Segnali elettrici dei neuroni:
Proprietà, conduzione passiva e attiva di membrana
Canali ionici: voltaggio dipendenti, ligando-operati, gap junction
Inattivazione e selettività dei canali ionici
Potenziali di membrana a riposo
Canali a porta
Genesi dei segnali elettrici attraverso modificazioni del potenziale di membrana
Potenziali graduati
Integrazione neuronale
Potenziale d'azione
Basi ioniche del potenziale d'azione
Il ruolo dei canali ionici voltaggio-dipendenti nel potenziale d'azione
Periodi refrattari
Propagazione dei potenziali d'azione
La mielina e la conduzione saltatoria
Le basi della stabilità neuronale
- Trasmissione sinaptica e integrazione neuronale
Trasmissione sinaptica: sinapsi elettriche e sinapsi chimiche
Sinapsi chimiche
classificazione
Anatomia funzionale
Meccanismi di trasduzione del segnale
Sinapsi eccitatorie e inibitorie
Integrazione neuronale sinaptica
Sommazione spaziale e temporale, codice di frequenza
Comunicazione sinaptica convergenza e divergenza dei segnali
Modulazione presinaptica
Facilitazione e inibizione pre e post sinaptica
Neurotrasmettitori, struttura, sintesi e catabolismo
Acetilcolina, noradrenalina, amine biologiche, trasmettitori aminoacidici, peptidi neuroattivi
- Il sistema nervoso: SNC
Organizzazione generale interna del sistema nervoso e interazione ambientale
Fisiologia dell'encefalo e del midollo spinale
Funzioni integrate del SNC
I riflessi spinali classificazione e meccanismi di funzionamento
Il riflesso da stiramento
Inibizione reciproca Ia
Circuiti Ib
Riflessi antalgici e riflesso flessorio
Controllo discendente dei riflessi spinali
Gli interneuroni
convergenza
Il controllo del movimento volontario
Feedback - feedforward
Integrazione sensoriale motoria
Categorie di movimento
Ruoli delle componenti del sistema motorio: midollo, tronco encefalico, aree corticali
motorie e premotorie
Mappe somatotopiche
Controllo e organizzazione corticale dei movimenti volontari
Homunculus sensitivo e homunculus motorio
MN-aree motorie- fascio piramidale
Neuroni a specchio
SMA e apprendimento motorio
Componenti neuronali della coordinazione dei movimenti volontari
Fisiologia cerebellare: afferenze ed efferenze, l'homunculus cerebellare
Il cervelletto "cognitivo"
Ruolo cerebellare nella coordinazione motoria e nell'equilibrio
Equilibrio statico e dinamico
Reazioni d'equilibrio: equilibrio-propriocezione-vestibolo
Equilibrio e punto di fissazione
Contributo corticale alle reazioni d'equilibrio
Il movimento come perturbazione interna all'equilibrio: gli aggiustamenti posturali anticipatori
Misurazioni dei deficit di equilibrio
Equilibrio segmentario e whole body
Centro di pressione, baricentro
Fisiologia dei nuclei della base
I nuclei della base nel controllo motorio
Controllo del tono muscolare e della postura: sistemi sensoriali vestibolari e cervicali
Controllo posturale del tronco encefalico
Il controllo posturale e l'integrazione vestibolo-oculare
Vista ed equilibrio - propriocezione ed equilibrio - labirinto ed equilibrio - collo ed equilibrio
Pianificazione e organizzazione del movimento volontario
Linguaggio, sonno, emozioni, motivazione, apprendimento e memoria
Il sistema nervoso: sistemi sensoriali
Principi generali di fisiologia dei sistemi sensoriali
Fisiologia dei recettori: stimoli e recettori
Classificazione per localizzazione, forme di energia, e caratteristiche anatomo-funzionali,
grado di adattamento
recettori colinergici adrenergici - organi effettori
Vie sensoriali
Filtrazione, trasduzione, codificazione, trasmissione sensoriale
Trasmissione a distanza
Afferenze: risposte e adattamento
Il sistema somatosensoriale
Recettori somatosensoriali: tipologie recettoriali
La corteccia somatosensoriale
Vie somato sensoriali
Percezione del dolore e termica
Aspetti neurofisiologici del dolore: definizione, nocicettori, neuroni nocicettivi spinali,
fibre afferenti
Attivazione e sensibilizzazione dei nocicettori
Amplificazione periferica della sensazione dolorosa
Convergenza e dolore riferito
Regolazione della trasmissione lungo le vie nocicettive: il Gate Control
Vie nocicettive
Il dolore cronico
I 5 sensi
La visione
Orecchio e udito, orecchio ed equilibrio (il sistema vestibolare)
Recettori vestibolari: stimolazione, attivazione e codificazione dello stimolo
Vie della sensibilità vestibolare
Riflessi vestibolo-oculari
Gusto e olfatto
Sensibilità Tattile discriminativa e propriocettiva
Recettori tattili cutanei
Vie della sensibilità tattile
Corteccia somato-sensitiva
Somatotopia corticale, l'homunculus sensitivo
Discriminazione spaziale
Propriocezione: definizione
I fusi neuro-muscolari
Fibre Ia Ib MN A e G
Organi muscolo-tendinei del Golgi
Meccanocettori articolari
Sintesi e integrazione delle afferenze propriocettive
Vie della sensibilità propriocettiva
- Il sistema nervoso: SNA vegetativo viscerale
Struttura e duplice innervazione del SNA
SNA centrale e periferico (para e ortosimpatico)
Organizzazione della comunicazione neuronale del SNA
Innervazione degli organi bersaglio del SNA
Neurotrasmettitori e recettori del SNA
Giunzioni neuroeffettrici del SNA
Regolazione delle funzioni vegetative
Effetti del SNA su alcuni organi interni
Ghiandole surrenali
La regolazione autonoma della pressione arteriosa
La regolazione autonoma della funzione cardiaca
- Fisiologia muscolare
Classificazione muscolare
Struttura del muscolo scheletrico: cellulare e molecolare - fisiologia muscolare
Muscolo e unità motorie
Unità motoria e unità muscolare
Classificazione delle unità muscolari: unità S,FF,FR
Il MN
Trasmissione neuromuscolare
La placca motrice
Generazione e propagazione del potenziale d'azione lungo la fibra muscolare
Lo ione Ca nella contrazione muscolare
Calcio e forza
Contrazione isotonica e isometrica
Curva tensione lunghezza del sarcomero e del muscolo in toto
Il meccanismo che genera la forza del muscolo
Lo scorrimento dei filamenti acto-miosinici
Il ciclo dei ponti trasversali nella generazione di forza
Il sarcomero
Accoppiamento eccitazione-contrazione: attivazione e disattivazione
Il metabolismo della cellula muscolare: ATP per il ciclo dei ponti trasversali
I meccanismi della contrazione del muscolo scheletrico
La scossa singola
Fattori che influenzano la forza generata da una singola fibra muscolare
Modulazione della forza generata dal muscolo in toto
Velocità di accorciamento
I diversi tipi di fibre muscolari scheletriche
Fibre rapide fibre lente
Fibre glicolitiche e fibre ossidative
Fibre ossidative lente, rapide
Fibre glicolitiche rapide
I muscoli scheletrici a lavoro
Unione muscolo-osso
Ossa come leve
Altri tipi di muscoli
Muscoli lisci
Muscolo cardiaco
Tipi di contrazione: statiche e dinamiche
II SEMESTRE
Il sistema cardiovascolare: funzione cardiaca
Rassegna dei principali costituenti del sistema cardiovascolare e loro funzione
Il sistema circolatorio
Decorso del sangue attraverso cuore e vasi
L'attività elettrica del cuore
Autoritmicità cardiaca
Regolazione della frequenza cardiaca
ECG
Il miocardio
Attività meccanica del cuore
Contrazione cardiaca
Il ciclo cardiaco
La doppia pompa cardiaca
Gittata cardiaca e suo controllo
Liquidi corporei: il sistema cardiovascolare: sangue, flusso e pressione sanguigna
La composizione del sangue
Parte liquida
Elementi figurati
Piastrine ed emostasi
Fasi del processso emostatico
Esame emocromocitometrico
Funzioni del sangue
Struttura e funzione dei vasi sanguigni
Vasi arteriosi e vasi venosi
capillari
Modelli di flusso ematico nel sistema cardiovascolare
Leggi fisiche che regolano il flusso e la pressione del sangue
Pressione idraulica
Flusso ematico
Resistenza
Determinanti del flusso e distribuzione del sangue agli organi
come le variazioni della pressione venosa centrale influenzano il flusso ematico nei diversi organi
movimenti di liquidi attraverso le pareti dei capillari
il sistema cardiovascolare: regolazione e funzione
controllo estrinseco della funzione cardiovascolare: regolazione della pressione arteriosa media
controllo intrinseco della funzione cardiovascolare: regolazione della distribuzione del flusso ematico ai diversi organi
altri meccanismi regolatori cardiovascolari
misurazione della pressione arteriosa
il sistema linfatico
i gas: l'apparato respiratorio
anatomia e funzione del sistema respiratorio
la respirazione esterna e interna, funzione respiratoria, respirazione tissutale
O2 e CO2 Emoglobina
la meccanica respiratoria
movimenti respiratori: inspirazione espirazione
accoppiamento gabbia toracica polmone
relazioni pressione volume
tensione superficiale e surfattante
misurazione dei volumi pomonari: la spirometria
volumi e capacità polmonari
struttura dell'albero respiratorio: trachea, bronchi, bronchioli e alveoli
Il polmone
scambi respiratori: ventilazione, diffusione, perfusione
alterazione negli scambi gassosi: ipossiemia
La ventilazione
forze che intervengono nella ventilazione polmonare
fattori che influenzano la ventilazione polmonare
volumi e flussi
ventilazione alveolare
significato clinico dei volumi e dei flussi d'aria
ipoventilazione
il sistema respiratorio: scambio dei gas e regolazione del respiro
la diffusione
la diffusione dei gas
scambi di ossigeno e anidride carbonica: legge di Fick
shunt
ineguaglianza V/Q
la circolazione polmonare
la perfusione
trasporto dei gas nel sangue O2 CO2
ossigeno ed emoglobina
anidrida carbonica e bicarbonato
rapporto ventilazione perfusione
controllo della ventilazione
controllo nervoso della respirazione
regolazione centrale della ventilazione
controllo della ventilazione da parte dei chemiocettori
regolazione locale della ventilazione e della perfusione
recettori polmonari
il sistema respiratorio nell'omeostasi acido-base
equilibrio acido-base
sistemi tampone
liquidi corporei: il sistema urinario: funzione renale
compartimenti idrici
composizione dei liquidi corporei
elettroliti, osmoli
concentrazione in mosm/l
scambi tra compartimenti
bilancio idrico salino
anatomia e funzioni del sistema urinario
unità funzionale del rene: il nefrone
glomerulo: filtrazione, barriera di filtrazione
apparato juxtaglomerulare
I processi di scambio che si svolgono nel rene
Proprietà regionali dei tubuli renali
Tubulo prossimale: riassorbimento del glucosio
Tubulo distale: riassorbimento del sodio
Dotto collettore: riassorbimento di acqua
Ansa di Henle: generazione del gradiente osmotico
Capillari peritubulari
Filtrazione, riassorbimento, escrezione
il sistema urinario: bilancio idroelettrolitico
il concetto di bilancio
bilancio idrico
bilancio del sodio
bilancio del potassio
bilancio del calcio
interazioni tra liquidi e regolazione elettrolitica
equilibrio acido-base
la minzione
cenni di fisiologia degli altri apparati:
il sistema digerente
anatomia funzionale del sistema digerente
digestione e assorbimento dei nutrienti e dell'acqua
principi generali della regolazione gastrointestinale
secrezione gastrointestinale e sua regolazione
motilità gastrointestinale e sua regolazione
il sistema endocrino: regolazione del metabolismo energetico e della crescita
il metabolismo
assunzione, utilizzazione e immagazzinamento dell'energia
bilancio energetico
metabolismo energetico, regolazione del metabolismo durante le fasi di assorbimento e post-assorbimento
regolazione ormonale della crescita
gli ormoni tiroidei
i glucocorticoidi
il sistema riproduttivo
fisiologia del sistema riproduttivo
sistema riproduttivo maschile
sistema riproduttivo femminile
fecondazione, impianto e gravidanza
parto e lattazione
il sistema immunitario
anatomia funzionale del sistema immunitario
organizzazione delle difese dell'organismo
immunità umorale
immunità cellulo-mediata
la risposta immunitaria in condizioni di salute e di malattia.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
1-2 Prove in itinere o verifica idoneativa nella sessione d'esami di febbraio
Esame finale costituito da domande a risposta multipla e domande aperte con votazione espressa in trentesimi.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
- FISIOLOGIA DELL'UOMO; Alloatti, Antonutto, Bottinelli.ED. EDI ERMES
- FONDAMENTI DI FISIOLOGIA UMANA L. Sherwood
- FISIOLOGIA UMANA W.J.Germann, C.L. Stanfield
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
- Introduzione allo studio della Patologia Generale
- Definizioni
- Lo stato di salute
- Manifestazioni patologiche
- Eziologia e patogenesi
- Risposte cellulari e tissutali allo stress: Alcuni concetti di patologia cellulare
- Evoluzione dello studio dei fenomeni patologici
- Perturbazione dell'omeostasi cellulare
- Fenomeni di adattamento
- Accrescimento cellulare non neoplastico
- Ipertrofia
- Ipotrofia
- Atrofia
- Patologia della differenziazione cellulare
- anaplasia
- Iperplasia
- Metaplasia
- ipoplasia
- i bersagli e i meccanismi del danno cellulare
- Processi regressivi cellulari
- Le tesaurismosi o malattie lisosomiali
- Processi regressivi del connettivo
- danno reversibile e irreversibile
- morte cellulare per necrosi e apoptosi
- La necrosi
- La morte cellulare programmata
- Le malattie ereditarie
- Malattie ereditarie o genetiche e malattie congenite non ereditarie
- Trasmissione dai genitori alla prole
- Le alterazioni del cariotipo
- Patologie ambientali
- Patologie da trasferimento di energia meccanica, termica, radiante, elettica
- Patologie da variazioni di pressioni atmosferiche, da agenti chimici, da accelerazione gravitazionale
- Patologie da errata alimentazione
- Infezioni e malattie infettive
- Contagio infezione e malattia infettiva
- I batteri
- La flora batterica saprofitica
- Le infezioni da microrganismi patogeni
- Infezioni batteriche e tossinogenesi; esotossine ed endotossine
- Infezioni da clamidie
- Infezioni da rickettsie
- Infezioni da micoplasmi
- Infezioni virali
- Infezioni da prioni
- Difese dell'organismo contro i microorganismi
- La lotta per la sopravvivenza e il rapporto ospite-parassita
- La prima linea di difesa: barriere meccanico-chimiche
- barriere fisiche e fisiologiche di difesa dell'organismo
- cute
- mucose
- secrezioni
- La seconda linea di difesa: i fattori dell'immunità aspecifica e dell'infiammazione
- L'infiammazione
- Definizione e caratteristiche generali
- Le cellule dell'immunità innata
- Risposta emostatica al danno vascolare
- L'infiammazione come arma a doppio taglio
- I sintomi dell'infiammazione
- I due tipi di flogosi
- I fenomeni vascolari-ematici (angioflogosi)
- Iperemia attiva e passiva
- Migrazione dei leucociti e accumulo nella sede lesionale
- Attivazione leucocitaria
- Fagocitosi e uccisione intracellulare
- Danno provocato da leucociti
- Rigurgito
- Fagocitosi ostacolata
- Danno ai fagolisosomi
- Mediatori chimici dell'infiammazione prodotti dalle cellule infiammatorie
- Istamina, ossido nitrico, citochine
- Proteine plasmatiche
- Sistema della coagulazione e sistema del complemento
- L'infiammazione acuta
- Fasi terminali dell'infiammazione acuta
- L'infiammazione cronica e istoflogosi
- Cause e modalità
- Fibrosi
- Granuloma immunologico (tubercolosi) e da corpo estraneo
- Manifestazioni sistemiche dell'infiammazione
- La terza linea di difesa: i fattori dell'immunità specifica
- La risposta immunitaria
- Caratteristiche: specificità, memoria, tolleranza
- I linfociti
- La risposta umorale e gli anticorpi
Isotopi, struttura e funzioni
- La diversità anticorpale
Meccanismi di ricombinazione e di ipermutazione somatica
- I linfociti T: recettori e bersagli cellulari
- Linfociti TH1 e interazione con i macrofagi
- Linfociti TH2 e interazione con i linfociti B
- Presentazione dell'antigene, il complesso maggiore di istocompatibilità
- I linfociti T citotossici e meccanismi di uccisione
- Ipersensibilità
- Patologie che riducono l'efficienza dei meccanismi di difesa dell'organismo: le immunodeficienze
- Introduzione
- Immunodeficienze ereditarie
- Immunodeficienze acquisite
- Reazioni immunopatogene
- Definizione e classificazione
- Reazioni immunopatogene di tipo I
- Anafilattiche
- Allergiche
- Reazioni immunopatogene di tipo II
- Citolitiche
- Citotossiche
- Reazioni immunopatogene di tipo III
- Reazioni immunopatogene di tipo IV o di ipersensibilità ritardata
- Reazioni immunopatogene di tipo V (ipersensibilità stimolatoria)
- Reazioni citotossiche di tipo VI (mediate da anticorpi e da cellule killer)
- Reazioni inibitorie di tipo VII (mediate da anticorpi antirecettore)
- Autoimmunità
- Autoimmunità e autoreattività
- Il concetto di tolleranza immunitaria
- Eziologia delle malattie autoimmuni
- Meccanismi patogenetici delle malattie autoimmuni
- Cenni sulle principali malattie autoimmuni
- I trapianti e i meccanismi di rigetto
- Definizioni e tipi di trapianto
- Il complesso maggiore di istocompatibilità dell'uomo
- Le molecole (antigeni) di istocompatibilità
- La reazione mista linfocitaria
- La tipizzazione HLA
- La scelta del donatore
- La reazione del trapianto verso l'ospite (GVHD)
- Il rigetto dei trapianti
- Principi di prevenzione e terapia antirigetto
- Rigenerazione, riparazione, guarigione
- Capacità proliferativa dei tessuti dell'organismo
- Le cellule staminali adulte
- Rigenerazione e cicatrizzazione
- Guarigione per prima e seconda intenzione
- Guarigione delle ferite cutanee
- Complicanze delle ferite cutanee
- Guarigione delle fratture
- Iperplasia rigenerativa del fegato
- Guarigione delle lesioni dei tessuti perenni
- Guarigione delle lesioni dei tessuti molli di interesse riabilitativo
- Fisiopatologia della termoregolazione: Ipertermie febbrili e non febbrili
- Introduzione
- Termogenesi, termodispersione, termoregolazione
- Iper e ipotermie
- La febbre
- I tumori
- Introduzione all'oncologia
- La storia naturale dei tumori
- Eziologia e patogenesi dei tumori
- Iniziazione, promozione e progressione
- Cause di danno genotossico
- Tumori benigni e maligni
- Diagnosi dei tumori
- Criteri di nomenclatura e di classificazione dei tumori
- Gradazione e stadiazione dei tumori e sistema TNM
- Oncogeni
- Geni oncosoppressori
- Funzioni deregolate nel cancro:
- La proliferazione delle cellule neoplastiche incontrollata
- Instabilità genetica
- Resistenza ad apoptosi
- Displasia, anaplasia, tasso di crescita della massa tumorale
- La morte cellulare programmata nelle cellule neoplastiche
- L'immortalizzazione
- L'neoangiogenesi tumorale
- L'invasività neoplastica
- La metastatizzazione
- Rapporti tra sistema immunitario e tumori
- Immunità antitumorale
- Evasione della risposta immunitaria
- Ereditarietà e tumori
- Reclutamento dei macrofagi associati al tumore (TAM) e effetto protumorale
- Ruolo dei fibroblasti nella transizione epiteliale mesenchimale
- Cancerogenesi da agenti chimici, fisici
- Cancerogenesi virale
- Epidemiologia dei tumori.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto di 3 domande a risposta aperta e votazione espressa in trentesimi.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Robbins e Cotran - le basi patologiche delle malattie Vol 1 - ELSEVIER
Elementi di Patologia generale G.M. Pontieri - PICCIN
Anatomia patologica
Programma
Programma del modulo:
- Concetto di etiologia e patogenesi. Danno cellulare reversibile e irreversibile. Cause di danno cellulare.
- Meccanismi generali biologici, biochimici e molecolari del danno cellulare. Danno da anossia/ipossia, ischemia, ischemia/riperfusione.
- L'apoptosi: meccanismi molecolari. Apoptosi in condizioni fisiologiche e patologiche. Aspetti morfologici.
- La flogosi.
- Infiammazione acuta: modificazioni vascolari, eventi cellulari e loro basi molecolari.
- Infiammazione acuta: la chimica dell'infiammazione acuta (amine, NO, complemento, citochine e chemochine). Correlazione tra aspetti biochimici ed eventi morfologici e funzionali.
- Infiammazione cronica: aspetti morfologici, quadri funzionali.
Esempi di malattie con aspetti patogenetici infiammatori e degenerativi. Le amiloidosi. Esempi di alterazioni di parametri emato-chimici.
- L'infiammazione come evento sistemico: proteine di fase acuta, la febbre ed altri sintomi di fase acuta. Correlazioni con paramatri clinico-patologici.
- La riparazione delle ferite. La fibrosi.
- I tumori
- Etiologia dei tumori: carcinogeni chimici, fisici e biologici.
- I concetti di induzione, promozione e progressione.
- Il Tumore come malattia della proliferazione cellulare. Definizioni e quadri morfologici.
- Epidemiologia dei tumori e fattori di rischio.
- Il ruolo dell'ereditarieta'.
- Neoplasie Benigne e Maligne.
- Le basi molecolari dei tumori
- Il concetto di Oncogene (gene trasformante dominante) ed Oncosoppressore (gene trasformante recessivo).
- Esempi di alterazione dei meccanismi della trasduzione intracellulare del segnale mitogenico.
- Concetti generali ed esempi di sovraespressione (EGF), amplificazione (Neu/ErbB2, Hdm2), mutazioni puntiformi (Ras, Ret), riarrangiamento (Ret), traslocazioni cromosomiche.
- Introduzione alla genetica molecolare dei tumori: la lezione dei virus oncogeni.
- La carcinogenesi virale: EBV (con accenni alla traslocazione 8:14), Virus dell'epatite ed epatocarcinoma, HPV e tumori della cervice.
- La metastasi. Ruolo delle alterazioni dei sistemi di adesione cellula-cellula e cellula-matrice extracellulare e meccanismi di trasduzione del segnale associati.
- Ruolo delle cellule staminali nell'omeostasi dei tessuti normali e nella tumorigenesi. Principali meccanismi molecolari che governano le funzioni delle cellule staminali.
- Concetti generali: metaplasia, displasia, carcinoma, carcinoma in situ, carcinoma infiltrante.
- Patologia tumorale: tumori benigni e maligni; TNM.
- Tumori dell'osso e della cartilagine a livello anatomopatologico
- Patologia ossea: meccanismi di adattamento tissutale ad agenti traumatizzanti, fratture ossee e meccanismi di riparo, osteomieliti, malattie metaboliche dell'osso (malattia di Paget e osteoporosi), osteoartrosi.
- Anatomopatologia dell'osso
- Patologia sinoviale: artrosinoviti (batterica, virale e da funghi, tubercolare, sarcoidosica, meccaniche, in artrite reumatoide, artrite reumatoide giovanile, spondilite anchilosante, artropatia psoriasica, artropatie microcristalline)
- Anatomopatologia sinoviale
- Patologia cardiovascolare: aterosclerosi, arteriolosclerosi, infarto del miocardio, cardite reumatica, cardiopatia ipertensiva, cardiopatia polmonare
- Anatomopatologia cardiovascolare
- Alterazioni emodinamiche: edema, iperemia, congestione, trombosi, embolia, infarto, shock
- Malattie polmonari croniche ostruttive: bronchite cronica, enfisema
- Anatomopatologia polmonare
- Patologie autoimmuni e quadri anatomo-patologici: lupus eritematoso sistemico (LES), sclerosi sistemica progressiva, polimiosite e dermatomiosite
- Patologia neurologica: patologie vascolari neurologiche (ipossia, ischemia, infarto), encefalopatia ischemica, infarto cerebrale, emorragie intracraniche, emorragia subaracnoidea, malformazioni vascolari (MAV), malattie demielinizzanti ( sclerosi multipla, leucodistrofie), malattie degenerative ( m. di Alzheimer, m. di Parkinson, m. di Huntington, sclerosi laterale amiotrofica ), traumi del sistema nervoso centrale ( ematoma epidurale, ematoma subdurale, lesioni traumatiche intraparenchimali
- Anatomopatologia del sistema nervoso
- Descrizione dei principali strumenti del laboratorio di Anatomia Patologica.
- Modalità di invio dei prelievi bioptici per l'esame istologico.
- Tecniche di preparazione dei campioni: fissazione e processazione, inclusione e taglio, colorazioni routinarie.
- Tecniche speciali: istochimica e immunoistochimica.
- Descrizione di un modello di patologia.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Scritto con domande a risposta multipla e aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Anatomia Patologica. Le basi. - L. Ruco e A. Scarpa. - Edizioni UTET. -
Nozioni di tecniche diagnostiche di Anatomia Patologica. - Maria Rosaria Cardillo - Antonio Delfino Editore medicina-scienze.
Microbiologia
Programma
Programma del modulo:
- Microbiologia e microbiologia clinica
- Suddivisione per regni degli organismi viventi
- I virus, i metazoi
- I microbi non patogeni
- Microrganismi commensali
- Rapporti tra organismo umano e microrganismi
- Malattie infettive
- Determinanti di malattia
- Infezione e malattia infettiva
- Ruolo del microrganismo
- Ruolo dell'ospite e rapporto con l'ospite
- Fattori ambientali
- Vie e modalità di trasmissione
- Dimensioni microbiche
- Potere patogeno
- Meccanismi di difesa dell'organismo all'infezione
- Epidemiologia delle malattie infettive
- Le infezioni ospedaliere
- Gli agenti infettivi
- I prioni
- Batteriologia generale
- I batteri
- Distribuzione sito-specifica delle diverse famiglie batteriche
- Il superorganismo
- Benefici derivati dal nostro microbiota
- Ruolo dei microrganismi residenti nella protezione contro i patogeni
- Sindromi cliniche associate al microbioma endogeno
- Organizzazione della cellula batterica, forme batteriche, la parete batterica
- L'informazione genetica batterica
- Flagelli, capsula
Esempi di batteri che producono la capsula
- Pili
- La spora: endospore
- Metabolismo della cellula batterica
- Ciclo vitale di un batterio
- Riproduzione batterica
Fissione binaria
Curva di crescita
- Il laboratorio nella diagnosi delle malattie infettive batteriche
- Dimostrazione diretta
- Prelievo del materiale
- Esame microscopico
- Coltivazione dei batteri
- Identificazione dei batteri
- Ruolo del microrganismo, ruolo dell'ospite, fattori ambientali:
- Fattori di virulenza
- Adesività
- Patogenicità, Invasività, Tossigenicità
- Produzione di tossine (eso, endo tossine)
Esotossine classificazione
Endotossine
- Produzione di Enzimi extracellulari
- Proteine extracellulari batteriche: le invasine
- Siderofori
- Evasione della risposta immune dell'organismo umano
- Strutture batteriche coinvolte nella patogenesi
- Dimostrazione indiretta
- Batteriologia speciale o clinica
- Classificazione dei batteri
- Colorazione di Gram
- I cocchi Gram positivi
Stafilococchi
Streptococchi
- I cocchi Gram negativi
Neisseria
- I bacilli Gram positivi
Corynebacterium
Listeria
Bacillus
Clostridium
- I bacilli Gram negativi
- Famiglia delle Enterobacteriaceae
- Famiglia delle Brucellaceae
- Famiglia delle Vibrionaceae e Spirallaceae
- Famiglia delle Pseudomonadaceae
- Altri bacilli Gram negativi
- I batteri anaerobi
- I Micobatteri
Mycobacteria tubercolosis
Diagnosi d'infezione
Skin test
Mycobacteria Leprae
- Le Spirochete
Treponema
Borrelia
Leptospira
- I Micoplasmi
- Le Clamidie
- Le Rickettsie
- Farmaci antimicrobici
- Introduzione: antibioticoterapia
- Saggio in vitro della sensibilità dei batteri ai farmaci antimicrobici
- Farmaci antibatterici
- Classificazione e meccanismo d'azione dei principali farmaci ad attività antibatterica
- Generalità
- Ruolo del laboratorio di microbiologia
- Farmaci che agiscono sulla parete cellulare
- Farmaci che agiscono sulla sintesi delle proteine
- Farmaci che agiscono con gli acidi nucleici
- La resistenza ai farmaci antibatterici
- I criteri di scelta dell'antibiotico
- Micologia: i funghi
- Generalità
- Struttura e morfologia della cellula fungina, la parete cellulare dei funghi
- Crescita e replicazione
- Classificazione
- Diagnosi di laboratorio
- Patogenicità
- Le malattie da funghi
- Le micosi superficiali
- Le micosi profonde
- Fattori di rischio per le infezioni fungine
- Parassitologia: i protozoi, artropodi e metazoi
- Caratteri generali
- Classificazione
- Modalità di trasmissione dei parassiti
- Meccanismi patogenetici delle parassitosi
- Lotta contro i parassiti
- Protozoologia
- Accertamento diagnostico delle malattie da protozoi
- Le principali malattie da protozoi: protozoi di interesse medico
La malaria: il protozoo del genere Plasmodium
Metodi di trasmissione
Ciclo vitale
Ciclo vitale di toxoplasma gondii
Vie di trasmissione
Toxoplasmosi congenita
- Metazoi
- Elmintologia: gli elminti
- Caratteri generali
- Classificazione
- Le principali malattie da elminti
- Virologia: i virus
- Generalità
- Morfologia, struttura e composizione chimica
- Classificazione
- Virus a DNA
- Virus a RNA
- Diagnosi di laboratorio delle malattie virali
- Replicazione: fasi del ciclo replicativo virale
- Coltivazione
- Azione patogena
- Vaccini utilizzati per la prevenzione di malattie virali
- Retrovirus
Caratteristiche principali
- HIV
HIV - trasmissione
HIV nei fluidi biologici
Patogenesi
Ciclo replicativo
Terapia anti HIV
Efficacia certa nelle fasi conclamate
Variabilità genetica e vaccino
- Epatite virale
Infezioni epatiche
Virus epatitici maggiori
Tipi di patologia epatica
- Epidemiologia dell'HIV e delle epatiti
Epatite A - aspetti clinici
Modalità di trasmissione dell'HAV
Sintomatologia
Profilo sierologico tipico dell'HAV
Epatite B
Modalità di trasmissione dell'HBV
Concentrazioni dell'HBV in vari fluidi corporei
Epatite B - aspetti clinici
Profilo sierologico tipico dell'HBV
Terapia
Epatite C
Famiglia flaviviridae
Epatite C - aspetti clinici
Fattori influenzanti la cronicizzazione e la gravità
Modalità di trasmissione
Profilo sierologico tipico dell'HCV
Vaccini contro virus epatitici
- Farmaci antivirali
- Analoghi dei nucleosidi
- Inibitori non nucleosidi della transcriptasi inversa
- Inibitori della proteasi
- Altri farmaci antivirali
- I vaccini
- Caratteristiche dei vaccini
- Tipo di vaccino
- Adiuvanti e vie di somministrazione
- Schemi di vaccinazione
- Controindicazione alla vaccinazione
- I vaccini principali; i vaccini per la prevenzione di malattie virali
- Sviluppo di nuovi vaccini
- Diagnosi di laboratorio delle malattie infettive
- Introduzione
- Materiali patologici
- Raccolta e trasporto
- Principi di diagnostica microbiologica
Diagnosi microbiologica d'infezione
- principi di diagnosi d'infezione:
Diagnosi diretta e diagnosi indiretta
- Diagnosi delle infezioni batteriche: esame diretto e coltura
- Diagnosi delle infezioni virali: esame diretto e coltura
- Diagnosi di infezione mediante rilevazione di macromolecole microbiche
- Diagnosi sierologica di infezione
- Le più comuni sindromi infettive:
- Infezione delle vie respiratorie
- Introduzione
- I principali quadri patologici
- I patogeni principali
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni delle vie aeree superiori
- Infezioni delle vie aeree inferiori
- Infezioni respiratorie acute
Agenti responsabili
I virus responsabili
Caratteristiche dei virus respiratori: la stagionalità
Orthomyxoviridae
- Genetica del virus influenzale
Cenni clinici
Profilassi e terapia
- Infezione del sistema nervoso centrale
- Introduzione
- Meningiti batteriche, fungine, virali
- Encefaliti
- Ascesso cerebrale
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni dell'apparato genito urinario
- Introduzione
- Malattie sessualmente trasmesse
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni delle vie urinarie
- Introduzione
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni dell'apparato gastro-enterico
- Introduzione
- Infezioni dello stomaco e dell'intestino
- I patogeni principali
Gli enterobatteri
Patologie da enterobatteri
Pseudomonas aeruginosa
Legionella pneumophila
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni del fegato: le epatiti
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Le infezioni da intossicazione alimentare
- Infezioni cutanee, osteo-articolari: piogeniche e micotiche
- Introduzione
- Infezioni piogeniche e micotiche della cute
- I patogeni
- Osteomielite e artrite settica acute
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni intravasali e cardiache
- Introduzione
- Infezioni intravasali
- Infezioni cardiache
- Agenti patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Zoonosi e infezioni trasmesse da artropodi
- Zoonosi
- Introduzione
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni trasmesse da artropodi
- Introduzione
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni del feto e del neonato
- Introduzione
- Infezioni prenatali
- Infezioni connatali e postnatali
- I patogeni principali
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni virali dell'infanzia e dell'adolescenza
- Introduzione
- Le principali patologie esantematiche
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni opportunistiche e nosocomiali
- Introduzione: infezioni ospedaliere o nosocomiali e associate ad assistenza sanitaria - patogeni responsabili di infezioni sistemiche
- Malattia infettiva e infezione asintomatica
- Le infezioni più frequenti
- Microrganismi opportunisti
- Le infezioni opportunistiche
- Gli agenti patogeni
I lieviti patogeni opportunisti
- Diagnosi di laboratorio
- Le infezioni nosocomiali
- Introduzione
- Definizione classificazione e fattori di rischio
- Vie di trasmissione e controllo
- I patogeni principali
Funghi responsabili di infezioni nosocomiali
Candida e candidosi
- Altre infezioni
- Dell'orecchio, dell'occhio, infezioni sistemiche
Patogeni responsabili di infezioni sistemiche
Infezioni
- Herpes virus
Classificazione biologica
Latenza
Herpes Simplex
Varicella - Zoster Virus
Citomegalovirus (CMV)
Epstein - Barr Virus
Sarcoma di Kaposi
- Key prevention strategies.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Scritto con Domande a risposta multipla e aperte.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Microbiologia e microbiologia clinica - R.Cevenini, V. Sambri - Ed. PICCIN
Testi di consultazione:
Elementi di microbiologia clinica - G.Marchiaro, A.Goglio, A. Grigis - Ed SORBONA Milano
Elementi di microbiologia clinica - Eudes Lanciotti - Ed. CASA EDITRICE AMBROSIANA
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento
Polo universitario San Paolo, blocco C, 8° piano
Ricevimento:
Appuntamento su richiesta telefonica o via email
Dipartimento di Scienze della Salute, Ospedale San Paolo, via di Rudinì 8, Milano. Blocco C, 7° piano.
Ricevimento:
Previo appuntamento
Via Antonio Kramer 4/A - 20129 Milano oppure Via Giuseppe Colombo 71, Edificio 2, piano rialzato - 20133 Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail