Geopolitica

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
6
Crediti
40
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Completato il corso, gli studenti dovrebbero essere in grado di:
(competenze generali)
Conoscere e comprendere (knowledge and understanding) le principali dinamiche della convivenza internazionale, il ruolo dello stato nazionale e l'evoluzione del sistema internazionale nel dopo guerra fredda alla luce della dialettica frammentazione/integrazione.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding) della competizione tra le grandi potenze per le risorse della potenza, materiali e ideazionali, del ruolo svolto dalla guerra nella re-distribuzione di queste risorse e delle conseguenze (prevedibili e imprevedibili) che il possesso di queste risorse produce sull'attore che si sia speso per la loro accumulazione.
(competenze specifiche)
Conoscenza e comprensione del processo di elaborazione e implementazione dell'interesse nazionale delle potenze dominanti, cioè degli attori che competono per scalare la gerarchia del potere internazionale, e dell'interesse nazionale delle medie e delle piccole potenze, cioè degli attori costretti ad assecondare/contenere la politica estera delle potenze dominanti.
Edizione unica
Edizione attiva
Responsabile
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma
La competizione per le risorse della potenza.
Il Novecento: la grande zuffa globale.
La storia non passa: la memoria dell'offesa. Geopolitica del male.
Geopolitica del sistema internazionale post-bipolare: modelli a confronto.
Fine dello stato o stato senza fine?
Per una geopolitica realista.
Il XXI secolo sarà Americano?
Propedeuticità
Nessuna
Prerequisiti e modalità di esame
Esame orale
Materiale didattico e bibliografia
Federico Romero, Storia internazionale dell'età contemporanea, Carocci, 2012
Carl Schmitt, Terra e mare, Adelphi, 2002
Vasilij Grossman, Tutto scorre, Adelphi, 1987
Ernst Junger, Le api di vetro, Guanda, 1993
N. J. Spykman, "Geography and foreign policy",American Political Science Review, February 1938, pp. 28-50
John H. Mearsheimer, "Can China rise peacefully?", The National Interest, October 2014
Edward Ingram, "The wonderland of the political scientist", International Security, Summer 1997
Robert D. Kaplan, "The Coming Anarchy. How scarcity, crime, overpopulation, tribalism, and disease are rapidly destroying the social fabric of our planet", Atlantic Monthly, 1994
James A. Nuechterlein, " Who Are We? by Samuel P. Huntington", Commentary, May 1, 2004

La visione dei seguenti film:
A PROVA DI ERRORE (FAIL SAFE), Regia di Sidney Lumet, con Henry Fonda; Dan O'Herlihy; Walter Matthau (1964)
Arca Russa (Russkij Kovčeg), regia di Aleksandr Sokurov, 2002
Le vite degli altri, Regia di Florian Henckel von Donnersmarck, 2006
The philosphers (After the dark), Regia di John Huddles, 2013
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Programma
La competizione per le risorse della potenza.
Il Novecento: la grande zuffa globale.
La storia non passa: la memoria dell'offesa. Geopolitica del male.
Geopolitica del sistema internazionale post-bipolare: modelli a confronto.
Fine dello stato o stato senza fine?
Per una geopolitica realista.
Il XXI secolo sarà Americano?
Materiale didattico e bibliografia
Federico Romero, Storia internazionale dell'età contemporanea, Carocci, 2012
Carl Schmitt, Terra e mare, Adelphi, 2002
Vasilij Grossman, Tutto scorre, Adelphi, 1987
Ernst Junger, Le api di vetro, Guanda, 1993
N. J. Spykman, "Geography and foreign policy",American Political Science Review, February 1938, pp. 28-50
John H. Mearsheimer, "Can China rise peacefully?", The National Interest, October 2014
Edward Ingram, "The wonderland of the political scientist", International Security, Summer 1997
Robert D. Kaplan, "The Coming Anarchy. How scarcity, crime, overpopulation, tribalism, and disease are rapidly destroying the social fabric of our planet", Atlantic Monthly, 1994
James A. Nuechterlein, " Who Are We? by Samuel P. Huntington", Commentary, May 1, 2004

La visione dei seguenti film:
A PROVA DI ERRORE (FAIL SAFE), Regia di Sidney Lumet, con Henry Fonda; Dan O'Herlihy; Walter Matthau (1964)
Arca Russa (Russkij Kovčeg), regia di Aleksandr Sokurov, 2002
Le vite degli altri, Regia di Florian Henckel von Donnersmarck, 2006
The philosphers (After the dark), Regia di John Huddles, 2013
Periodo
Primo trimestre
Periodo
Primo trimestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Ricevimento: martedì 9-12. Prossimo ricevimento venerdì 5 luglio 8-10.30
studio 316, lato Via Passione