Storia del teatro contemporaneo

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-ART/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso, riservato agli studenti della laurea magistrale, affronta le principali questioni del contemporaneo spettacolo dal vivo (il lavoro dell'attore, la regia, il rapporto con il materiale testuale di partenza) da un punto di vista teorico, storiografico e metodologico. In particolare, si propone di fornire agli studenti un'adeguata conoscenza delle principali metodologie di ricerca per lo studio delle fonti e l'analisi scientifica degli eventi teatrali.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Profilo europeo del teatro di regia

OBIETTIVO DEL CORSO:
Il corso si rivolge a studenti già in possesso delle conoscenze basilari di storia del teatro e dello spettacolo. Approfondisce le principali questioni della scena contemporanea da un punto di vista storico, metodologico e critico, con particolare riferimento al lavoro dell'attore e del regista nello spettacolo teatrale. In particolare, si propone di fornire agli studenti gli approcci alle principali metodologie di ricerca per lo studio delle fonti e l'analisi scientifica degli eventi teatrali

Il corso intende offrire un panorama degli eventi registici più importanti allestiti o presentati in Italia negli ultimi cinquant'anni, mettendo a confronto il lavoro dei nostri migliori registi con le opere dei maestri della regia straniera presentate e/o realizzate in Italia, valutando le reazioni del pubblico e della critica, nonché le ricadute sull'evoluzione della scena teatrale nazionale.

PROGRAMMA E BIBLIOGRAFIA

BIBLIOGRAFIA PER STUDENTI FREQUENTANTI:

Unità A: La vocazione internazionale della regia italiana: il caso di Strehler e Ronconi
Gli appunti delle lezioni dell'unità didattica A
P. Bosisio (a cura di) Storia della regia teatrale in Italia, Milano, Mondadori, 2003.

Unità B: Dall'estero all'Italia: maestri della regia straniera nel nostro paese
Gli appunti delle lezioni dell'unità didattica B
G. Zanlonghi, La regia nel secondo Novecento, Roma, Carocci, 2009.

Unità C: Percorsi internazionali del teatro di regia nel terzo millennio
Gli appunti delle lezioni dell'unità didattica A
M. De Marinis, Il teatro dopo l'età d'oro, Roma, Bulzoni, 2013 (solo le pp. 25-140).
M. Cambiaghi - V. Garavaglia, Autori stranieri per la scena italiana. Itinerari nella regia contemporanea, Milano, Unicopli, 2015.

BIBLIOGRAFIA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI

PROGRAMMA DA 6 CFU (UNITÀ DIDATTICHE A e B)
P. Bosisio (a cura di) Storia della regia teatrale in Italia, Milano, Mondadori, 2003.
G. Zanlonghi, La regia nel secondo Novecento, Roma, Carocci, 2009.
L. Allegri (a cura di), Il teatro e le arti, Roma, Carocci, 2017.

PROGRAMMA DA 9 CFU (UNITÀ DIDATTICHE A, B e C)
P. Bosisio (a cura di) Storia della regia teatrale in Italia, Milano, Mondadori, 2003.
G. Zanlonghi, La regia nel secondo Novecento, Roma, Carocci, 2009.
M. De Marinis, Il teatro dopo l'età d'oro, Roma, Bulzoni, 2013, solo le pp. 25-140.
M. Cambiaghi - V. Garavaglia, Autori stranieri per la scena italiana. Itinerari nella regia contemporanea, Milano, Unicopli, 2015.
L. Allegri (a cura di), Il teatro e le arti, Roma, Carocci, 2017.

20/07/2017
Prerequisiti e modalità di esame
La prova orale consiste di un colloquio sugli argomenti del programma, volto ad accertare la conoscenza e la padronanza metodologica dello studente sulla materia. Saranno inoltre valutate la padronanza espositiva e la capacità del candidato di instaurare collegamenti tra le diverse parti del programma. Per 6 cfu: preparare le unità didattiche A e B. Per 9 cfu: preparare le unità didattiche A, B, e C. Il programma per non frequentanti ha validità 12 mesi dalla data del I appello del corso.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Lunedì ore 9.30-11.30 (ad accesso libero)-ULTIMO RICEVIMENTO PRIMA DELLA PAUSA ESTIVA 22 LUGLIO ORE 9,30 Il ricevimento studenti riprenderà lunedì 2 settembre ore 9.30.
Dipartimento di Scienze dei Beni culturali e ambientali - via Noto, 6