Progettazione e gestione dei processi formativi

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
8
Crediti massimi
64
Ore totali
SSD
M-PED/01 MED/48
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Pedagogia generale e sociale
M-PED/01 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE - CFU: 6
Lezioni: 48 ore
Docente: Zannini Lucia

Scienze infermieristiche tecniche neuro-psichiatriche e riabilitative
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE - CFU: 2
Lezioni: 16 ore

Pedagogia generale e sociale
Programma
Programma del modulo:
Introduzione ai concetti fondamentali della pedagogia;
- L'apprendimento degli adulti e l'andragogia;
- L'importanza del concetto di esperienza nella formazione;
- La formazione sul campo e le comunità di pratiche;
- L'analisi del bisogno formativo: bisogni generali e specifici delle aziende. I bisogni aziendali e-spliciti, impliciti e latenti. I soggetti coinvolti nell'analisi dei bisogni formative;
- Metodi per l'analisi dei bisogni formativi e caratteristiche del focus group;
- Dai bisogni formativi agli obiettivi didattici. Le tassonomie degli obiettivi;
- Dagli obiettivi alle competenze: come si definiscono, come s'implementano e come si valutano;
- La progettazione formativa: piano, progetto, programma o planning di formazione;
- La scelta dei metodi della formazione;
- Il problema della coerenza tra competenze da sviluppare e metodologie formative;
- Le metodologie formative frontali: per quali obiettivi utilizzarle. Diverse tipologie di lezione frontale. Come preparare una buona lezione universitaria;
- Le metodologie formative interattive (analisi di casi, problem based learning, laboratori per le skills pratiche, role palying);
- Esempi di strumenti per l'apprendimento sul campo: il portfolio;
- Diversi significati di "valutazione" a confronto;
- Le componenti della valutazione e il concetto di feedback;
- Diversi disegni di valutazione nei processi di assessment;
- Scegliere gli strumenti di valutazione per la valutazione delle conoscenze, per valutare la capa-cità di "saper fare", per valutare abilità comunicativo-relazionali e per la valutazione sul campo
- La complessità della valutazione dei risultati della formazione. Aspetti etici;
- Aspetti normativi e organizzativi della formazione continua (ECM) in Italia;
- La formazione sul campo nell'ECM e le metodologie accreditate: il caso della Regione Lombardia.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni ed esercitazioni individuali, a coppie o in piccolo gruppo.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
L'esame consiste in due test (pedagogia e scienze della riabilitazione) e in un elaborato relativo alle attività didattiche integrative. Il test di pedagogia sarà costituito da domande a scelta multipla sulla bibliografia sopra indicata e sui materiali discussi a lezione (argomenti 1-21) e in domande aperte e/o chiuse a partire da un caso ECM. Sia i due test (pedagogia e scienze della riabilitazione) che l'elaborato daranno luogo a un voto in trentesimi. La media ponderata delle tre prove darà luogo al voto del corso integrato (8 crediti), espresso in trentesimi.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Zannini L. Fare formazione nei contesti di prevenzione e cura, Brescia-Lecce: Pensa Multimedia, 2015.
- Guilbert JJ., Guida Pedagogica. Organizzazione Mondiale della Sanità, Ginevra, 2001. IV edi-zione italiana a cura di G. Palasciano e A. Lotti, Bari. Edizioni dal Sud, 2002, cap. 1.
- Verranno inoltre utilizzati articoli tratti dalla letteratura internazionale, che saranno caricati sul sito del corso (in Ariel) durante il semestre.
Scienze infermieristiche tecniche neuro-psichiatriche e riabilitative
Programma
Programma del modulo:
1. Generalità sui Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie della Classe della Riabilitazione: dalla progettazione didattica:
- Normativa;
- Fasi della progettazione didattica secondo il modello UNIMI;
- Sostenibilità dell'offerta formativa;
2. Il processo di Dipartimentalizzazione:
- Ruolo e funzioni dei Dipartimenti, del Dipartimento principale o amministrativo e del Collegio Didattico nella programmazione della didattica e nella gestione dei CdS.
3. Processo Ava-Anvur:
- Accreditamento dei Corsi di Studio: finalità, strumenti e metodi.
4. Principi ispiratori della formazione in Riabilitazione e nelle Professioni sanitarie:
- Formazione orientata alla comunità, centrata sull'apprendimento, sulle competenze e con valutazione valida;
- Gli attori della formazione nelle Professioni Sanitarie.
5. Progettazione dell'attività formativa: strumenti e metodi:
- La lezione frontale ed esempi su contenuti di area riabilitativa;
- L'apprendimento per problemi ed esempi su contenuti di area riabilitativa;
- Il caso clinico ed esempi su contenuti di area riabilitativa.
6. Il tirocinio:
- Finalità, normativa, progettazione, pianificazione e valutazione.
7. La valutazione:
- Finalità, strumenti e metodi.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni.
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Insegnare nei Corsi di Laurea in Medicina e Odontoiatria a cura di Pietro Gallo Collana di Pedagogia Medica SIPeM;
- Autori vari Linee guida per la formazione del fisioterapista Masson;
- Slide e bibliografia a cura del Docente e disponibile sul sito ARIEL Docente;
- Documenti utilizzati per le esercitazioni.
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
su appuntamento
Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute