Biologia vegetale e animale

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
12
Crediti massimi
116
Ore totali
SSD
BIO/03 BIO/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Conoscenza delle basi chimiche fisiche e biologiche degli organismi viventi con particolare attenzione alla organizzazione morfofunzionaler della cellula vegetale. La trasmissione della informazione genetica ed il suo manifestarsi. Organizzazione strutturale e funzionale delle piante e loro sviluppo.Fornire una cultura zoologica di base, illustrando le funzioni che, pur essendo comuni a tutti, vengono espletate in modo differente dai diversi animali a causa della diversa morfologia e del diverso ambiente. Verranno illustrati i piani strutturali di base (Bauplan) dei Phyla di maggiore interesse
"Riconoscimento delle logiche che regolano la crescita lo sviluppo ed
il differenziamento degli organiosmi viventi, in particolare della
crescita e sviluppo delle piante e del loro differenziamento in
organani e tessuti in relazione anche del loro utilizzo come fonti
alimentari e non alimentari.Conoscenze di biologia animale necessarie per affrontare lo studio dell¿anatomia e fisiologia degli animali domestici e lo studio dell¿entomologia."

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1: Botanica agraria
BIO/03 - BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA - CFU: 8
Attivita' di campo: 16 ore
Laboratori: 16 ore
Lezioni: 48 ore

Unità didattica 2: Biologia animale
BIO/05 - ZOOLOGIA - CFU: 4
Laboratori: 8 ore
Lezioni: 28 ore
Docente: Scari' Giorgio

Unità didattica 1: Botanica agraria
Programma
Le caratteristiche principali dei viventi: - Caratteristiche generali degli organismi viventi. - La diversità biologica. - L¿origine della vita. - Organismi autotrofi ed eterotrofi. - Ruolo delle piante nella biosfera. Le basi chimiche della vita: - Le caratteristiche chimico-fisiche delle molecole di acqua - Carboidrati: struttura, funzioni, ruolo nelle cellule - Polisaccaridi strutturali e di riserva. La lignina - Lipidi: struttura, funzioni, ruolo nelle cellule - Terpeni e olii essenziali - I lipidi e le membrane biologiche - Aminoacidi e la struttura delle proteine - Le caratteristiche funzionali delle proteine e cenni di catalisi enzimatica - Nucleotidi e acidi nucleici: struttura, funzioni, ruolo nelle cellule Organizzazione morfo-funzionale della cellula vegetale: - Organizzazione generale delle cellule: procarioti ed eucarioti - Cellula vegetale e animale - Membrane biologiche: struttura e funzione - Compartimentazione e trasporto - Membrana plasmatica: la componenete lipidica e proteica - Citoplasma e citoscheletro: microtubuli e microfilamenti - Il sistema di endomembrane: reticolo endoplasmatico - Apparato di Golgi, ribosomi, microcorpi, lisosomi - Gli organelli cellulari e la teoria endosimbiontica - Mitocondri: struttura e funzioni - Plastidi: genesi e tipi di plastidi - Cloroplasti: struttura e funzioni - Parete cellulare: genesi, struttura e funzioni - Vacuolo: genesi, struttura e funzioni - Osmosi, plasmolisi, distensione - Nucleo: struttura e funzioni Trasmissione dell'informazione genetica - Duplicazione e trascrizione del DNA - Codice genetico - Sintesi proteica - Ciclo cellulare: mitosi e citodieresi - Meiosi, genotipo, fenotipo - La genetica mendeliana, F1 e F2, reincrocio - Mutazioni, ploidia nelle piante coltivate - Cenni sulle metodologie di biologia molecolare - Esempi di piante geneticamente modificate Organizzazione strutturale e funzionale delle piante: - Organizzazione generale della pianta - Tessuti vegetali: meristematici e adulti - Apice radicale e anatomia della zona di struttura primaria della radice - Apice del germoglio e anatomia di struttura primaria del germoglio - Struttura e accrescimento secondario - Struttura delle cerchie annuali: legno omoxilo ed eteroxilo - La foglia: formazione, connessione al fusto, struttura - Il fiore: organografia ed anatomia - Micro e macrosporogenesi, micro e macrogametogenesi - Fecondazione e formazione del seme e del frutto - Tipi di semi e di frutti - Struttura del seme, germinazione e formazione della plantula - La crescita armonica e i mediatori chimici e fisici Introduzione alla Botanica sistematica: Taxa e nomenclatura; sistemi tassonomici. I cicli metagenetici Alghe, Funghi, Briofite, Pteridofite, Spermatofite. Introduzione alla diversità dei vegetali: piante a tallo e a cormo Alghe eucariote: generalità, morfologia, organizzazione, riproduzione e cicli. Sistematica: Rhodophyta, Phaeophyta, Chrysophyta, Euglenophyta, Clorophyta, Charophyta. ¿ Affrancamento dei vegetali dall'ambiente acquatico Piante terrestri: schema tassonomico generale. ¿ Embriofite: differenze tra Briofite e Tracheofite ¿ Bryophyta: generalità, morfologia, organizzazione, sistematica, riproduzione e ciclo Pteridophyta (crittogame vascolari): generalità, morfologia e organizzazione, riproduzione e cicli di pteridofita isosporea ed eterosporea. ¿ Spermatophyta: caratteri generali; ovulo e seme, polline. ¿ Gimnosperme: generalità, morfologia e organizzazione; organi riproduttivi, riproduzione e ciclo;Cicadofite, Gingkofite, Coniferofite e Gnetofite. ¿ Angiosperme: generalità, morfologia e organizzazione; organi riproduttivi; fiore, infiorescenze; frutto; riproduzione e ciclo; Dicotiledoni e Monocotiledoni¿
Informazioni sul programma
MODALITA¿ DIDATTICHE Le lezioni frontali rappresentano il 75 %
del corso. Esercitazioni in laboratorio,Attività pratiche di campo,
Seminari 25%.
La prova finale consiste in un esame orale.
Propedeuticità
Nessuna
Prerequisiti e modalità di esame
Conoscenza di base di elementi di chimica inorganica e organica. Conoscenza di base di elementi di biologia generale.
Materiale didattico e bibliografia
TEACHING METHODS Lectures make up 75% of the course;
laboratory practice, practical field activities and conferences 25%.
There are two tests, one during the course and one at the end of
the course. These are tests with open-ended and closed questions.
If students pass the tests they can access the final oral test and
pass the examination. Alternatively, students can take the exam
as a single final oral examination without having done the course
tests.
Unità didattica 2: Biologia animale
Programma
Programma dell'unità didattica 2: biologia animale

1. Animali come viventi: cellula, eterotrofia, omeostasi e metabolismo. 2. Riproduzione sessuata e asessuata, mitosi e meiosi, gonocorismo e ermafroditismo, meccanismi di determinazione del sesso, partenogenesi. 3. Sviluppo embrionale: segmentazione e gastrulazione. Protostomi e deuterostomi. Sviluppo diretto e indiretto. 4. Irritabilità e risposta a stimoli: sistema nervoso e recettori. Cenni su sistema endocrino in invertebrati e vertebrati. 5. Motilità: ciglia, flagelli, pseudopodi, muscoli. Scheletri: eso-, endo- e idroscheletro. 6. Respirazione cellulare e ventilazione. 7. Escrezione come eliminazione delle scorie della respirazione. 8. Circolazione chiusa e aperta. 9. Alimentazione: cavità gastrovascolare, tubo digerente rettilineo. Modalità di alimentazione e specializzazioni. Ingestione, digestione e assorbimento. Parassitismo come strategia alimentare. Esercitazioni: I principali piani di struttura di alcuni animali vengono trattati in ;esercitazioni; in cui si illustrano e, quando possibile, si osservano Protozoi, Nematodi, Artropodi, Cordati. Di questi ultimi due Phyla saranno accennate le caratteristiche generali perché entrambi sono oggetto di successivi corsi.
Informazioni sul programma
slides reperibili all'indirizzo ftp://159.149.160.72 se fuori dalla rete di ateneo, digitare: Usr: anonymous Pwd: anonymous
oppure saranno disponibili nel sito Ariel del corso.

l'esame consiste in test scritto a domande aperte ed eventuale orale.
Propedeuticità
nessuna
Prerequisiti e modalità di esame
Elementi di Biologia Cellulare (da scuola media superiore e da Biologia Vegetale), Chimica, Fisica.
Materiale didattico e bibliografia
The slides are downlodable at ftp://159.149.160.72 Usr: anonymous
Pwd: anonymous

final exam made up to open writing test and (plus) oral test
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
lunedì 9.00 - 11.00
sede decentrata a Edolo - previo appuntamento
Ricevimento:
previo appuntamento
Dipartimento di Bioscienze