Superconduttività applicata

A.A. 2017/2018
Insegnamento per
6
Crediti massimi
42
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso introduce ai temi della superconduttività, con particolar riguardo alle applicazioni dei magneti superconduttivi per i collider o gli acceleratori di particelle. La prima parte del corso riprende alcuni concetti di termodinamica classica utili alla comprensione dei metodi per raggiungere le basse temperature e a riconoscere lo stato superconduttivo come uno stato della materia. La seconda parte del corso riprende la teoria macroscopica e microscopica della superconduttività, con cenni alla BCS. Vengono poi analizzati problemi relativi alla stabilità dei materiali superconduttivi (flux jumping). Infine nella terza parte del corso vengono descritte le applicazioni della superconduttività nel mondo degli acceleratori di particelle, con particolar riguardo al design magnetico e meccanico di dipoli e quadrupoli superconduttivi. Vengono anche descritti gli aspetti relativi alla stabilità e protezione di magneti superconduttivi durante la transizione di fase da superconduttiva a resistiva.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Lezioni: 42 ore
Docente: Sorbi Massimo
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i