Poetica e retorica

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-FIL/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire agli studenti le nozioni di base della retorica - affrontandola nelle sue diverse espressioni linguistiche, visive e performative - come arte dell'espressione e della rappresentazione di stati patici e di processi cognitivi, attraverso una bibliografia che permetta allo studente di confrontarsi con diversi tipi di testi (fonti primarie, riferimenti classici della disciplina, saggi di critica, prospettive di ricerca attuali).

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso (60 ore, 9 CFU) Discorso pubblico, chiacchiera, post e tweet.
Public speech, chat, post and tweet.

Unità didattica A (20 ore - 3 CFU): L'arte retorica come arte pubblica
Unità didattica B (20 ore - 3 CFU): La privatizzazione del discorso
Unità didattica C (20 ore - 3 CFU): Fantasmi di pubblicità

Il corso è rivolto a
Filosofia (Classe L-5) Immatricolati Dall' A.A. 2014/2015;
Scienze Filosofiche (Classe Lm-78) Immatricolati Fino Al 2016/2017;
Scienze Umanistiche Per La Comunicazione (Classe L-20) Immatricolati Dall'aa 2014/2015

Presentazione del corso
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni di base della retorica - affrontandola nelle sue diverse espressioni linguistiche, visive e performative - come arte dell'espressione e della rappresentazione di stati patici e di processi cognitivi, attraverso una bibliografia che permetta allo studente di confrontarsi con diversi tipi di testi (fonti primarie, riferimenti classici della disciplina, saggi di critica, prospettive di ricerca attuali).
Il corso di quest'anno discuterà in particolare la trasformazione del discorso retorico nell'epoca dei social media, mentre la cultura politica occidentale vede progressivamente modificati i criteri in basi ai quali i parlanti partecipano al discorso pubblico e deliberano.
Non sono previste attività didattiche aggiuntive o esercitazioni.

Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti. A richiesta degli studenti saranno indicate letture integrative e opzionali per facilitare la comprensione delle questioni trattate.

Risultati di apprendimento
Conoscenze:
Apprendimento della storia della retorica, della sua natura e del suo scopo.
Comprensione delle forme di retorica più contemporanee e discussione delle loro implicazioni nel discorso pubblico attuale.
Competenze:
Capacità di riconoscere un discorso retorico da un proclama propagandistico e da un atto comunicativo.
Capacità di critica di un discorso retorico e di smascheramento di un proclama propagandistico e di un atto comunicativo.

Indicazioni bibliografiche

PROGRAMMA STUDENTI FREQUENTANTI

Unità didattica A
O. Reboul, Introduzione alla retorica, Il Mulino, Bologna, anno di edizione a scelta dello studente.
L. Wittgenstein, Della Certezza, edizione a scelta dello studente.

Unità didattica B
P. Sloterdijk, Ira e tempo. Saggio politico-psicologico, a cura di G. Bonaiuti, Meltemi, Roma 2007

Unità didattica C
F. Nietzsche, Su verità e menzogna in senso extramorale, edizione a scelta dello studente
Byung-Chul Han, Psicopolitica. Il neoliberismo e le nuove tecniche del potere, tr. it. di F. Buongiorno, Nottetempo, Milano 2016

PROGRAMMA STUDENTI NON FREQUENTANTI

Gli studenti non frequentanti aggiungono al programma per studenti frequentanti, da portare interamente, i seguenti testi per unità didattica:

Unità didattica A
M. Ferraris, Postverità ed altri enigmi, il Mulino, Bologna 2017

Unità didattica B
H. Arendt, Verità e politica, in Id., Verità e politica, Bollati Boringhieri, Torino anno di edizione a scelta dello studente.

Unità didattica C
G. Da Empoli, La rabbia e l'algoritmo. Il grillismo preso sul serio, Marsilio, Venezia 2017

Avvertenza
Gli studenti nazionali e internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto con la docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.

13/03/2019
Prerequisiti e modalità di esame
Orale: La prova per gli studenti frequentanti consiste in un colloquio sugli argomenti proposti a lezione e in domande volte ad accertare la conoscenza e la comprensione dei diversi testi in programma. Per gli studenti non frequentanti le domande sul corso saranno sostituite da questioni sui testi aggiuntivi loro dedicati.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Si veda la pagina personale della docente
Studio, terzo piano - sottotetto - del Dipartimento di Filosofia, via Festa del Perdono 7