Sociologia del diritto progredito

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/20
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
A - Approfondimento della conoscenza di alcuni classici della Sociologia del di-ritto e comprensione dei metodi empirici della sociologia del diritto
B - Capacità di concettualizzare fenomeni sociologico-giuridici ed eventualmente operazionalizzare le concettualizzazioni prodotte, per mezzo dei principali metodi quali-quantitativi.
C - Capacità di affrontare criticamente testi dotati di elevato prestigio scientifico (classici della sociologia del diritto) e di effettuare criticamente scelte tra varie modalità di investigazione empirica di fenomeni socio-giuridici.
D - Miglioramento della capacità di padroneggiare il lessico sociologico generale e sociologico-giuridico già parzialmente acquisita nel corso di Sociologia del dirit-to base.
E - Miglioramento della capacità di apprendere discipline sociologiche anche di-verse dalla sociologia del diritto, nonché di tecniche di indagine quali-quantitative anche più complesse di quelle insegnate.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Programma
1. Illustrazione di 3 classici della sociologia del diritto oggetto di discussione (Weber, Ehrlich, Geiger)
2. Concettualizzazioni sociologico-giuridiche
3. Operazionalizzazioni sociologico-giuridiche
4. Metodi qualitativi: interviste
5. Metodi qualititivi: focus group
6. Metodi qualitativi: osservazione partecipante e metodi etnografici
7. Metodi quantitativi
8. Analisi multivariata
9. Analisi dei cluster
10. Analisi delle corrispondenze
Informazioni sul programma
Il corso è obbligatorio per chi abbia già superato con successo l'esame di Sociologia del diritto e ne intenda affrontare i temi fondamentali in vista della redazione di una tesi in questa disciplina. È comunque aperto a tutti gli studenti.
Il programma si articola in due parti. Nella prima parte verranno letti e commentati alcuni classici della sociologia del diritto e verranno illustrate difficoltà di resa nella lingua italiana di termini sociologico-giuridici adottati nonché le modalità attraverso le quali, di volta in volta, l'autore di riferimento ha affrontato il problema della con-cettualizzazione (e della eventuale operazionalizzazione) del continuum costituito dalla realtà sociale e socio-giuridica. Ciò permetterà allo studente di acquisire sia un minimo di sensibilità filologica per affrontare in chiave ricostruttiva classici del pen-siero sociologico-giuridico sia un minimo consapevolezza relativa ai problemi che la concettualizzazione (e la eventuale operazionalizzazione) pone nelle scienze sociali in genere e nella sociologia del diritto in particolare (nella quale l'influenza delle concettualizzazioni giusdogmatiche è forte).
Nella seconda parte verranno illustrati i principali metodi quantitativi e qualitativi uti-lizzati in sociologia generale e in sociologia del diritto.
Le lezioni si svolgeranno in forma dialogica al fine di consentire allo studente un coinvolgimento attivo.
Propedeuticità
Come da regolamento didattico del corso di laurea; in particolare sono propedeutici Istituzioni di diritto privato, Diritto costituzionale.
L'esame di Sociologia del diritto è propedeutico all'esame di Sociologia del diritto progredito
Prerequisiti e modalità di esame
Prova orale
Materiale didattico e bibliografia
Forniti dai docenti durante il corso
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
riceve il mercoledì alle ore 10,30 su appuntamento
Dipartimento di Scienze Giuridiche "Cesare Beccaria" Sezione di Filosofia e Sociologia del diritto
Ricevimento:
riceve il mercoledì alle ore 15.00, previa conferma con email inviata a edoardo.fittipaldi@gmail.com
Dipartimento Cesare Beccaria, Sezione di Filosofia e Sociologia del diritto