Storia dei paesi slavi

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-STO/03
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Fornire agli studenti un quadro del continente europeo inclusivo dell'area dell'Europa centro-orientale con particolare riguardo ai Paesi slavi, fornendo gli essenziali elementi geografici, cartografici, storici e storiografici che permettano di collocare in una prospettiva transculturale e transnazionale i processi di sviluppo sociale, economico e politico propri dell'età moderno-contemporanea.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-STO/03 - STORIA DELL'EUROPA ORIENTALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-STO/03 - STORIA DELL'EUROPA ORIENTALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-STO/03 - STORIA DELL'EUROPA ORIENTALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso Il mondo slavo fra Ottocento e Novecento (60 ore, 9 cfu).
The Slavic World between 19th and 20th Century

Unità didattica A (20 ore/3 cfu): Lineamenti generali di storia dell'Europa orientale dai Balcani alla Russia (1815-1919).
Unità didattica B (20 ore/3 cfu): Il mondo slavo fra Ottocento e Novecento.
Unità didattica C (20 ore/3 cfu): Dimensione imperiale e realtà locali.

Il corso è rivolto agli studenti [A-Z] delle lauree triennali in Storia, Filosofia, Lingue e letterature straniere, Scienze umane dell'ambiente, del territorio e del paesaggio, agli studenti di Mediazione linguistica e di Lingue e culture per la cooperazione linguistica e culturale.

Presentazione del corso

Attraverso l'analisi delle vicende dell'Europa orientale, considerata nei suoi vari settori dai Balcani alla Russia, fra Ottocento e Novecento si vuole offrire un panorama articolato delle varie componenti nazionali di questa parte del nostro continente, caratterizzata dalla presenza di grandi imperi multinazionali (russo, tedesco, asburgico, ottomano), in relazione alle più generali dinamiche della storia europea complessiva.

Prerequisiti: nessuno

Risultati di apprendimento
Conoscenze: Conoscenza dei principali avvenimenti della storia dell'Europa orientale nel periodo 1815-1919 (Congresso di Vienna-Conferenza della Pace di Parigi) e delle principali interpretazioni storiografiche.
Competenze: Lo studente sarà consapevole delle dinamiche economiche, sociali e politiche che hanno caratterizzato l'evoluzione dei Paesi centro-orientali del nostro continente nel più generale quadro della storia europea e acquisirà strumenti metodologici che gli permetteranno una lettura adeguata anche dei problemi attuali dell'area considerata.

Per il programma da 6 cfu (40 ore) sono necessarie due unità didattiche: le Unità A e B sia per i frequentanti, sia per i non frequentanti. Per le Unità B e C è segnalato un testo in inglese e un testo in francese singolarmente sostitutivi (a scelta dello studente) di quello in italiano.

Indicazioni bibliografiche.

Programma d'esame per studenti frequentanti:

Unità didattica A
Giulia Lami, Storia dell'Europa orientale, Le Monnier Università, Milano-Firenze, 2019.

Unità didattica B
Georges Castellan, Storia dei Balcani, Argo, Lecce, 1999, limitatamente ai capitoli IX-XXV.

oppure nell'originale francese:
Georges Castellan, Histoire des Balkans, Fayard, Paris, 1991, limitatamente ai capitoli IX-XXV.

oppure in inglese:
Charles and Barbara Jelavich, The Establishment of Balkan National States (1804-1920), University of Washington Press, Seattle; London, 1977.

Unità didattica C
G. Lami, La questione ucraina fra '800 e '900, Cuem, Milano, 2005.

oppure in francese:
A. Kappeler, Petite histoire de l'Ukraine, Institut d'etudes slaves, Paris, 1997.

oppure in inglese
P. R. Magocsi, History of Ukraine, University of Toronto press, Toronto, 2010,
pp. 305-520.

Programma d'esame per studenti non frequentanti:

Unità didattica A
Giulia Lami, Storia dell'Europa orientale, Le Monnier Università, Milano-Firenze, 2019.

Unità didattica B
1) Georges Castellan, Storia dei Balcani, Argo, Lecce, 1999, limitatamente ai capitoli IX-XXV.

oppure nell'originale francese:
Georges Castellan, Histoire des Balkans, Fayard, Paris, 1991, limitatamente ai capitoli IX-XXV.

oppure in inglese:
Charles and Barbara Jelavich, The Establishment of Balkan National States (1804-1920), University of Washington Press, Seattle; London, 1977.

2) Erik Goldstein, Gli accordi di pace dopo la Grande Guerra (1919-1925), il Mulino, Bologna, 2005.

oppure nell'originale inglese:
Erik Goldstein, The First world War and the Peace settlements, 1919-1925, Longman, London, 2002.

oppure in francese:
Jean-Jacques Becker, Le traité de Versailles, Presses universitaires de France, Paris 2002.

Unità didattica C
1) Giulia Lami, La questione ucraina fra '800 e '900, Cuem, Milano, 2005.

oppure in francese:
Andreas Kappeler, Petite histoire de l'Ukraine, Institut d'études slaves, Paris, 1997.

oppure in inglese
Paul Robert Magocsi, History of Ukraine, University of Toronto press, Toronto, 2010,
pp. 305-520.

2) Giulia Lami (a cura di), 1905: l'altra rivoluzione russa, Cuem, Milano, 2007.
oppure in francese:

Giulia Lami, Europe centrale et orientale au 19. siècle d'après les voyages du romancier et journaliste suisse Victor Tissot, Champion, Paris, 2013.

oppure in inglese:
Ann Reid, Borderland: a journey through the history of Ukraine, Westwiew, Boulder, 2000.

Avvertenza
Il docente riceve mercoledì, ore 10.30-13.30
e-mail: giulia.lami@unimi.it.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.

13/09/2018
Prerequisiti e modalità di esame
Orale: La prova d'esame è orale. Consiste in un colloquio sugli argomenti in programma, sulla base dei testi scelti, volto ad accertare la comprensione dei medesimi da un punto di vista storico e storiografico. L'esame si svolge in italiano, anche se è prevista la possibilità per gli studenti internazionali di sostenere l'esame in francese o in inglese. Per la preparazione dell'esame si consiglia fortemente il ricorso ad un atlante storico. Si può fare affidamento su: Paul Robert Magocsi, Historical Atlas of East Central Europe, Seattle; London, University of Washington Press, 1993, consultabile presso la Biblioteca del Dipartimento di Studi storici.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
mercoledi' 10.30 - 13.30; Riprende il 25 settembre.
settore A - terzo piano - stanza 15