Lingua russa 2

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/21
Lingua
Russo
Obiettivi formativi
Le conoscenze che il corso intende offrire riguardano la struttura e il funzionamento della categoria verbale russa, con particolare attenzione all'aspetto perfettivo e imperfettivo, ai verbi di moto e alle costruzioni participiali e gerundive. L'analisi del verbo sarà approfondita anche grazie allo studio dei prefissi, mettendone in evidenza l'influenza sia semantica, sia grammaticale che essi hanno sul verbo stesso.
Il corso si propone, inoltre, di approfondire la categoria dei pronomi indefiniti e di affrontare la frase relativa.

Il corso tenderà a sviluppare le seguenti competenze comunicative: chiedere informazioni; chiedere e comunicare date, dare consigli, esprimere desideri, interessi, preferenze, valutazioni e opinioni personali; proporre occupazioni per il tempo libero; interagire (domande/risposte) in contatti comunicativi con conoscenti e sconosciuti; compilare brevi lettere di carattere informale e formale; comprendere e raccontare testi; scrivere sotto dettatura. Sviluppo delle competenze di ascolto, analisi e rielaborazione orale di dialoghi su vari temi e di brevi testi.
Riconoscimento all'interno di testi delle strutture della categoria verbale russa e spiegazione del loro funzionamento.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
L-LIN/21 - SLAVISTICA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Informazioni sul programma
Argomento del corso (60 ore, 9 cfu):Il verbo e altre categorie morfosintattiche della lingua russa.

Unità didattica A (20 ore, 3 cfu): L'aspetto verbale, l'influenza dei prefissi sul verbo, l'imperativo. [docente da definire]
Unità didattica B (20 ore, 3 cfu): La categoria dei verbi di moto, l'aggettivo di forma breve, le forme participiali e gerundive. [docente da definire]
Unità didattica C (20 ore, 3 cfu): Le frasi passive, le relative, le oggettive, le finali. I pronomi indefiniti. I verbi di posizione. [docente da definire]

Il corso è rivolto agli studenti del II anno del corso di laurea in Lingue e Letterature Straniere. Di durata annuale, il corso si articola in 60 ore di lezioni teoriche (corso monografico) tenute dal docente e 80 ore di esercitazioni tenute dai collaboratori linguistici. L'intero insegnamento dà luogo all'acquisizione di 9 CFU. Il corso prevede l'acquisizione obbligatoria di 9 cfu, e quindi gli studenti si atterranno al programma completo. La suddivisione degli studenti in gruppi in base al range alfabetico, per le esercitazioni, sarà comunicata all'inizio dell'anno accademico e pubblicata sul portale on line per la didattica Ariel (http://ariel.unimi.it), sulla pagina web del corso. Il programma del corso è valido fino alla fine di luglio 2020.

Presentazione del corso
Il corso monografico sarà orientato principalmente alla spiegazione teorica degli argomenti grammaticali di seguito elencati.
I tipi semantici di predicato; le coppie aspettuali dei verbi russi; l'aspetto perfettivo e imperfettivo ai vari tempi, nelle loro diverse articolazioni (unicità/ripetitività, processo/risultato, contemporaneità/consequenzialità, constatazione, annullamento ecc.); l'imperativo; le sfumature d'uso dell'aspetto verbale all'infinito, all'indicativo e all'imperativo, le relazioni spaziali e temporali; il valore semantico e morfologico dei prefissi (po, pere, pro, do, na, pri, ot, za) e la loro influenza su alcuni verbi elementari (es. čitat', pisat', dumat', govorit', igrat', slušat' ecc.); i verbi di moto unidirezionali e pluridirezionali senza prefissi; la formazione delle coppie aspettuali per i verbi di moto; i verbi di moto unidirezionali e pluridirezionali con i prefissi (v, vy, u, ot, pod, pri, pro, do, pere, za); i verbi di moto in senso figurato; l'aggettivo di forma breve; le forme participiali presenti e passate, attive e passive; i participi di forma breve; le forme gerundive; la frase passiva, la relativa, l'oggettiva, la finale; i pronomi indefiniti; i verbi di posizione.

Le esercitazioni tratteranno temi di vita quotidiana, focalizzandosi sull'aspetto comunicativo della lingua e sullo sviluppo lessicale.

Prerequisiti
Per sostenere il test di Lingua russa 2 è necessario aver superato il test, la composizione scritta e l'esame orale di Lingua russa 1. E' inoltre necessario aver superato anche l'esame di Letteratura russa 1

Risultati di apprendimento
Conoscenze: Le conoscenze che il corso intende offrire riguardano la struttura e il funzionamento della categoria verbale russa, con particolare attenzione all'aspetto perfettivo e imperfettivo, ai verbi di moto e alle costruzioni passive, participiali e gerundive. L'analisi del verbo sarà approfondita anche grazie allo studio dei prefissi, mettendo in evidenza l'influenza sia semantica, sia grammaticale che essi hanno sul verbo stesso. Verranno inoltre affrontati i pronomi indefiniti, gli aggettivi di forma breve, le frasi relative, le oggettive e le finali. Le conoscenze acquisite sono necessarie per sviluppare le competenze comunicative richieste (scritte e orali), corrispondenti al secondo livello (A2) dello standard ufficiale stabilito dal Consiglio d'Europa per la conoscenza delle lingue straniere.

Competenze: Il corso tenderà a sviluppare le seguenti competenze: chiedere e dare informazioni e consigli, esprimere desideri, interessi, preferenze, valutazioni e opinioni personali; proporre occupazioni per il tempo libero; interagire (domande/risposte) in contatti comunicativi con conoscenti e sconosciuti; scrivere, comprendere e raccontare testi. Sviluppo delle competenze di ascolto, analisi e rielaborazione orale di dialoghi su vari temi e di brevi testi.
Riconoscimento all'interno di testi delle strutture della categoria verbale russa e spiegazione del loro funzionamento.

Indicazioni bibliografiche

Programma d'esame per studenti frequentanti

Unità didattica A
1. Slide sugli argomenti grammaticali trattati che verranno pubblicate sulla piattaforma Ariel.
2. Testi per l'analisi in aula (verranno pubblicati sulla piattaforma Ariel).
3. Testi per il lavoro autonomo obbligatorio (50 pagine a semestre per un totale di 100 pagine).
Per il lavoro autonomo lo studente potrà decidere se scegliere autonomamente le 100 pagine di testi in base ai propri interessi (tenendo comunque presenti le indicazioni che verranno fornite dal docente), o se chiederle al docente e lavorare su queste.
4. F. Fici, S. Fedotova, La lingua russa del 2000, vol. 1-2, Le Lettere, Firenze, 2008-2009 (consigliato, non obbligatorio).
Unità didattica B
1. Slide sugli argomenti grammaticali trattati che verranno pubblicate sulla piattaforma Ariel.
2. Testi per l'analisi in aula (verranno pubblicati sulla piattaforma Ariel).
3. Testi per il lavoro autonomo obbligatorio (50 pagine a semestre per un totale di 100 pagine).
Per il lavoro autonomo lo studente potrà decidere se scegliere autonomamente le 100 pagine di testi in base ai propri interessi (tenendo comunque presenti le indicazioni che verranno fornite dal docente), o se chiederle al docente e lavorare su queste.
4. F. Fici, S. Fedotova, La lingua russa del 2000, vol. 1-2, Le Lettere, Firenze, 2008-2009 (consigliato, non obbligatorio).
Unità didattica C
1. Slide sugli argomenti grammaticali trattati che verranno pubblicate sulla piattaforma Ariel.
2. Testi per l'analisi in aula (verranno pubblicati sulla piattaforma Ariel).
3. Testi per il lavoro autonomo obbligatorio (50 pagine a semestre per un totale di 100 pagine).
Per il lavoro autonomo lo studente potrà decidere se scegliere autonomamente le 100 pagine di testi in base ai propri interessi (tenendo comunque presenti le indicazioni che verranno fornite dal docente), o se chiederle al docente e lavorare su queste.
4. F. Fici, S. Fedotova, La lingua russa del 2000, vol. 1-2, Le Lettere, Firenze, 2008-2009 (consigliato, non obbligatorio).
Si precisa che le 100 pagine da preparare per il lavoro autonomo sono da intendersi come totale annuo relativo all'insieme delle tre unità didattiche.

Esercitazioni
1. V. Melnikova - Suchet, (adattamento di M. Altare), Il Russo (livello: principianti e intermedi - livello raggiunto B2), della "collana senza sforzo" di Assimil, Il metodo intuitivo. Cofanetto con 1 libro + audio Mp3 (manuale obbligatorio).
2. Materiali che verranno forniti dai collaboratori linguistici che terranno le esercitazioni (i materiali saranno caricati sulla piattaforma "Ariel").
3. Dizionario: Vl. Kovalev, Dizionario italiano-russo/russo-italiano con CD, Zanichelli, Bologna 2014 (non obbligatorio).

Programma d'esame per studenti non frequentanti

Unità didattica A
Come per gli studenti frequentanti. Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente.
Unità didattica B
Come per gli studenti frequentanti. Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente.
Unità didattica C
Come per gli studenti frequentanti. Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente.

Esercitazioni
Come per gli studenti frequentanti. Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il collaboratore linguistico che terrà le esercitazioni relative al gruppo di afferenza.

Avvertenza
La versione definitiva del programma sarà reperibile alla pagina web del corso, sul portale on line per la didattica Ariel (http://ariel.unimi.it). Tutti gli studenti sono tenuti a consultarla prima di presentarsi all'esame.
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.

27/07/2018
Prerequisiti e modalità di esame
Scritto preliminare + orale.
L'esame si articola in: un test grammaticale, una composizione scritta e un esame orale. Il test grammaticale si potrà sostenere in periodi precisi che verranno fissati all'interno di tre diverse finestre temporali (dicembre/gennaio, maggio/giugno, agosto/settembre). SOLO se superato si potrà accedere alla composizione scritta e, se superata anch'essa, alla prova orale del monografico. L'esame orale del monografico si può sostenere esclusivamente al termine del corso, cioè a partire dalla sessione estiva.
Il voto dell'esame potrà essere registrato solo nel momento in cui gli studenti avranno superato sia il test, sia la composizione scritta, sia la parte orale.

Test
Gli studenti dovranno sostenere un test grammaticale telematico composto da almeno 300 domande "a tempo", di carattere morfosintattico e lessicale. All'inizio dell'anno accademico verrà fornito il link al server che genera i test di modo che gli studenti possano esercitarsi da casa durante l'anno.
Il test non dà luogo a valutazione in trentesimi e si intende superato se si raggiunge almeno la soglia di 42% (livello A2). Il superamento della soglia consentirà di accedere alla composizione scritta. Se superata anch'essa lo studente potrà sostenere l'esame orale del monografico di Lingua russa 2.
Inoltre, il superamento del test e della composizione scritta offrono allo studente la possibilità di iniziare a seguire già le esercitazioni (non il monografico) del livello relativo al punteggio ottenuto nel test.
Si intende che la propedeuticità degli esami di lingua deve essere rispettata. Per accedere alla composizione scritta è indispensabile aver superato il test e per accedere all'esame orale del monografico è necessario aver superato, oltre al test, anche la composizione scritta del livello legato all'annualità del corso monografico che si intende sostenere.

Composizione scritta
Potrà essere svolta a giugno, settembre e gennaio. La composizione scritta dà luogo a una valutazione in trentesimi che farà media con la valutazione dell'esame orale.

Esame orale
La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti del corso monografico, volto ad accertare le conoscenze linguistiche teoriche dello studente. Inoltre, durante l'esame orale verrà richiesta una prova di lettura, traduzione (dal russo all'italiano) e analisi morfologica di 100 pagine in russo su cui lo studente dovrà aver lavorato autonomamente nel corso dell'anno. La scelta delle 100 pagine può essere a discrezione dello studente, nel rispetto comunque delle indicazioni che il docente fornirà a lezione, o del docente, qualora lo studente lo richieda espressamente. Durante l'esame lo studente dovrà dimostrare di saper leggere correttamente le pagine assegnate, tradurle, e analizzarne le categorie morfologiche oggetto del corso (in russo).
Lingua in cui lo studente è tenuto a sostenere l'esame: russo/italiano.
Periodo
annuale
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici