Fisiologia e patologia

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
8
Crediti massimi
80
Ore totali
SSD
BIO/09 MED/04 MED/07 MED/08
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Descrivere le modalità di funzionamento delle cellule umane organizzate in tessuti e organi;
- Descrivere il funzionamento dei principali organi del corpo umano, la loro integrazione dinamica in apparati e i meccanismi generali di controllo funzionale in condizioni fisiologiche uso;
- Descrivere il funzionamento dei principali organi del corpo umano, la loro integrazione dinamica in apparati e i meccanismi generali di controllo funzionale in condizioni fisiologiche uso;
- Indicare i principali reperti funzionali nell'uomo sano;
- Elencare e descrivere le principali cause di malattia nell'uomo;
- Descrivere i principali meccanismi patogenetici e fisiopatologici a livello di cellula, tessuti, organi e apparati;
- Descrivere i meccanismi di difesa dell'organismo;
- Descrivere i principali organismi patogeni ed loro meccanismi d'azione.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Anatomia patologica
MED/08 - ANATOMIA PATOLOGICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Turni:
Sezione: San Paolo
Docente: Pruneri Giancarlo
Sezioni: San Carlo-Don Gnocchi
Docente: Falleni Monica

Fisiologia
BIO/09 - FISIOLOGIA - CFU: 4
Lezioni: 40 ore
Docente: Esposito Fabio

Microbiologia
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Borghi Elisa

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Turni:
Sezione: San Paolo
Docente: Chiaramonte Raffaella
Sezioni: San Carlo-Don Gnocchi
Docente: Malabarba Maria Grazia

Prerequisiti e modalità di esame
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto, con domande a scelta multipla.
Fisiologia
Programma
Programma del modulo:
1. Sangue. Composizione e proprietà. Parte liquida: peso specifico, elettroliti, proteine, pH, volume, viscosità, pressione osmotica, velocità di eritrosedimentazione. Parte corpuscolata: emopoiesi, eritropoietina, striscio di sangue. Esame emocromocitometrico (globuli rossi, bianchi, piastrine) Emoglobina. Anemia da sport. Equilibrio idro-elettrolitico. Basi della coagulazione. Sport e stato immunitario. Cenni su gruppi sanguigni.
2.Neurofisiologia generale. Biofisica delle membrane eccitabili. Potenziale di membrana a riposo e d'azione (caratteristiche e suoi meccanismi ionici). Il periodo refrattario assoluto e relativo. Conduzione dei potenziali. Classificazione delle fibre nervose. Struttura della sinapsi e trasmissione sinaptica. I principali neurotrasmettitori. Meccanismo d'azione dei recettori. Il midollo spinale. Elementi costitutivi e classificazione dei riflessi spinali Fusi neuromuscolari ed organuli tendinei del Golgi. Motoneuroni alfa e gamma.
3.Fisiologia del muscolo. Generalità del tessuto muscolare e organizzazione del muscolo. Struttura della fibra muscolare. Sinapsi neuromuscolare ed accoppiamento eccitazione-contrazione. Le proteine contrattili. Meccanismi della contrazione. Tipi di contrazione. Unità motoria. Scossa singola, clono e tetano. Vie di trasmissione della forza. I diagrammi tensione-lunghezza e forza-velocità. Fatica muscolare. Le componenti visco-elastiche nella contrazione muscolare.
4. Neurofisiologia speciale. Organizzazione del sistema nervoso centrale. Principi di funzionamento e metodi di indagine del sistema nervoso centrale. Il sistema nervoso centrale ed i suoi livelli di organizzazione. Il sistema nervoso vegetativo, con particolare riferimento agli organi coinvolti nell'esercizio fisico. Sensibilità somatica. Basi di anatomia funzionale e fisiologia degli organi di senso (occhio, orecchio, gusto, olfatto). Il dolore Il controllo motorio. Integrazione delle informazioni sensoriali con i comandi motori. Organizzazione corticale del movimento: corteccia motoria, aree corticali premotorie e area motoria supplementare. Controllo del tono muscolare e della postura. I nuclei della base. Il controllo motorio con particolare riferimento all'esercizio fisico. L'integrazione visuo-motoria. Basi sulle funzioni integrative del sistema nervoso centrale. Il cervelletto. Il sonno, la memoria, l'apprendimento. Aree associative e funzioni superiori della corteccia.
5. Cuore. Anatomia funzionale del cuore. Attività elettrica del cuore. Basi ioniche dell'attività elettrica cardiaca.: il potenziale di membrana e d'azione delle cellule cardiache. Il periodo refrattario. Origine e propagazione dell'attività elettrica cardiaca. Basi di elettrocardiografia. Concetto di dipolo elettrico. Concetto di derivazione bipolare ed unipolare. Il cuore come pompa: il ciclo cardiaco del cuore destro e sinistro, il diagramma di Wiggers. Variazioni della pressione endoatriale, endoventricolare ed aortica e del volume cardiaco in funzione del tempo La relazione pressione/volume nel cuore destro e sinistro. Le valvole cardiache. La gettata cardiaca: definizione, metodi di misura e fattori che la determinano (gettata sistolica, frequenza cardiaca). La legge di Starling del cuore. Il principio di Fick. Energetica della funzione cardiaca. Il lavoro del cuore e costo energetico del lavoro cardiaco.
6. Circolazione. Modello semplificato del sistema cardiocircolatorio. Il ruolo del sangue. Principi di emodinamica. Relazione tra pressione, flusso e resistenza (Legge di Poiseuille). Flusso laminare e turbolento. Elasticità e distensibilità delle pareti vasali: la compliance. Misura della pressione arteriosa con metodo diretto e di Riva Rocci. Pressione sistolica, diastolica, media. Valori normali della pressione arteriosa e sue variazioni con l'età, il sesso. La pressione venosa centrale. Basi di fisiologia del microcircolo e del sistema venoso e linfatico. Scambio transcapillare di liquidi. La pressione colloido-osmotica. La pressione idrostatica. Cenni sui distretti circolatori speciali (circolazione coronarica, cerebrale, intestinale, muscolare, cutanea). Circolazione polmonare.
7. Polmone. Basi di anatomia funzionale. Relazione tra struttura e funzione del polmone. L'albero respiratorio. Gli alveoli. La membrana alveolo- capillare. Il diaframma ed i muscoli respiratori. Spirometria. (volumi polmonari statici e dinamici, capacità polmonari, il volume residuo, capacitale e VEMS). Spazio morto anatomico e fisiologico. Ventilazione polmonare e ventilazione alveolare. Meccanica della respirazione. Proprietà elastiche del polmone. Il tensioattivo La compliance polmonare. Le relazioni pressione-volume a rilasciamento e nello sforzo respiratorio massimale. Ciclo respiratorio. Pressione endoalveolare. Legge di Laplace. Resistenza delle vie aeree e flusso di aria nei polmoni. Lavoro della respirazione a riposo e massimale. Il pneumotorace. Scambi gassosi alveolo-capillari. Il gradiente di pressione. Composizione dell'aria ambiente ed intra-alveolare. Diffusione dei gas attraverso la membrana alveolo-capillare. Le leggi dei gas. Capacità di diffusione. Variazione della pressione dei gas con l'altitudine. Scambio e trasporto dei gas respirator. Pressioni parziali di ossigeno e anidride carbonica nel distretto arterioso, capillare e venoso. Il quoziente respiratorio Circolazione polmonare e rapporto ventilazione-perfusione. Trasporto dell'ossigeno e dell'anidride carbonica nel sangue.
8. La funzione renale. (Concetti di base). Anatomia funzionale del rene. Il nefrone ed i suoi costituenti. Apparato iuxta- glomerulare e renina. Flusso ematico renale. La filtrazione glomerulare. La clearance: definizione e determinazione. Funzione tubulare. La concentrazione e la diluizione dell'urina. Ansa di Henle: funzioni e meccanismi implicati. La regolazione del pH del sangue operata dal rene.
9. Fisiologia del sistema digerente. (Concetti di base) Richiami anatomo-funzionali. Funzioni motorie e secretorie di: bocca, esofago, stomaco, intestino, pancreas, fegato e vie biliari. Digestione e assorbimento di glucidi, proteine e lipidi.
10. Controllo nervoso e umorale del sistema cardiocircolatorio. Regolazione della gettata cardiaca e del flusso locale. Controllo centrale e controllo ormonale.
11. Controllo nervoso e umorale del sistema respiratorio e basi di equilibrio acido- base. Regolazione della respirazione. Regolazione dell'equilibrio acido-base. L'equazione di Henderson-Hasselbalch. Il pH e i sistemi tampone.
12. Liquidi corporei e bilancio idrosalino. La composizione dei liquidi corporei e scambi tra compartimenti. Bilancio idrosalino e sue alterazioni nell'esercizio muscolare.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
- FISIOLOGIA DELL'UOMO; Alloatti, Antonutto, Bottinelli.ED. EDI ERMES
- FONDAMENTI DI FISIOLOGIA UMANA L. Sherwood
- FISIOLOGIA UMANA W.J.Germann, C.L. Stanfield
Patologia generale
Programma
Programma del modulo:
· Introduzione e patologia cellulare: definizione di eziologia, patogenesi, malattia, danno, adattamento, morte cellulare
· Risposta immunitaria: umorale e cellulo-mediata; immunodeficienze, reazioni di ipersensibilità, autoimmunità
· Infiammazione: infiammazione acuta: modificazioni vascolari, eventi cellulari, mediatori; infiammazione cronica; risposte sistemiche all'infiammazione
· Alterazioni emodinamiche
· Riparazione tissutale: guarigione delle ferite, rigenerazione
· Oncologia: epidemiologia e classificazione dei tumori; caratteristiche della cellula tumorale; basi molecolari dei tumori, oncogeni, oncosoppressori; metastasi
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
- G.M. Pontieri - Elementi di patologia generale. IV edizione - Piccin Editore
- Rubin E, Reisner H.MJS - PATOLOGIA GENERALE - Piccin Editore
Anatomia patologica
Programma
Programma del modulo:
Ruolo medico del patologo nella gestione del paziente
Interpretazione dei dati di un referto anatomopatologico
Aterosclerosi e complicanze con particolare riferimento alle lesioni cardiache e del sistema nervoso
Patologia infiammatoria delle articolazioni e del sistema nervoso
Patologia neoplastica dell'osso e del sistema nervoso
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Robbins, Cotran- Le basi patologiche delle malattie- Elsevier Ed.
Microbiologia
Programma
Programma del modulo:
Programma del modulo:
- Microbiologia e microbiologia clinica
- Suddivisione per regni degli organismi viventi
- I virus, i metazoi
- I microbi non patogeni
- Microrganismi commensali
- Rapporti tra organismo umano e microrganismi
- Malattie infettive
- Determinanti di malattia
- Infezione e malattia infettiva
- Ruolo del microrganismo
- Ruolo dell'ospite e rapporto con l'ospite
- Fattori ambientali
- Vie e modalità di trasmissione
- Dimensioni microbiche
- Potere patogeno
- Meccanismi di difesa dell'organismo all'infezione
- Epidemiologia delle malattie infettive
- Le infezioni ospedaliere
- Gli agenti infettivi
- I prioni
- Batteriologia generale
- I batteri
- Distribuzione sito-specifica delle diverse famiglie batteriche
- Il superorganismo
- Benefici derivati dal nostro microbiota
- Ruolo dei microrganismi residenti nella protezione contro i patogeni
- Sindromi cliniche associate al microbioma endogeno
- Organizzazione della cellula batterica, forme batteriche, la parete batterica
- L'informazione genetica batterica
- Flagelli, capsula
Esempi di batteri che producono la capsula
- Pili
- La spora: endospore
- Metabolismo della cellula batterica
- Ciclo vitale di un batterio
- Riproduzione batterica
Fissione binaria
Curva di crescita
- Il laboratorio nella diagnosi delle malattie infettive batteriche
- Dimostrazione diretta
- Prelievo del materiale
- Esame microscopico
- Coltivazione dei batteri
- Identificazione dei batteri
- Ruolo del microrganismo, ruolo dell'ospite, fattori ambientali:
- Fattori di virulenza
- Adesività
- Patogenicità, Invasività, Tossigenicità
- Produzione di tossine (eso, endo tossine)
Esotossine classificazione
Endotossine
- Produzione di Enzimi extracellulari
- Proteine extracellulari batteriche: le invasine
- Siderofori
- Evasione della risposta immune dell'organismo umano
- Strutture batteriche coinvolte nella patogenesi
- Dimostrazione indiretta
- Batteriologia speciale o clinica
- Classificazione dei batteri
- Colorazione di Gram
- I cocchi Gram positivi
Stafilococchi
Streptococchi
- I cocchi Gram negativi
Neisseria
- I bacilli Gram positivi
Corynebacterium
Listeria
Bacillus
Clostridium
- I bacilli Gram negativi
- Famiglia delle Enterobacteriaceae
- Famiglia delle Brucellaceae
- Famiglia delle Vibrionaceae e Spirallaceae
- Famiglia delle Pseudomonadaceae
- Altri bacilli Gram negativi
- I batteri anaerobi
- I Micobatteri
Mycobacteria tubercolosis
Diagnosi d'infezione
Skin test
Mycobacteria Leprae
- Le Spirochete
Treponema
Borrelia
Leptospira
- I Micoplasmi
- Le Clamidie
- Le Rickettsie
- Farmaci antimicrobici
- Introduzione: antibioticoterapia
- Saggio in vitro della sensibilità dei batteri ai farmaci antimicrobici
- Farmaci antibatterici
- Classificazione e meccanismo d'azione dei principali farmaci ad attività antibatterica
- Generalità
- Ruolo del laboratorio di microbiologia
- Farmaci che agiscono sulla parete cellulare
- Farmaci che agiscono sulla sintesi delle proteine
- Farmaci che agiscono con gli acidi nucleici
- La resistenza ai farmaci antibatterici
- I criteri di scelta dell'antibiotico
- Micologia: i funghi
- Generalità
- Struttura e morfologia della cellula fungina, la parete cellulare dei funghi
- Crescita e replicazione
- Classificazione
- Diagnosi di laboratorio
- Patogenicità
- Le malattie da funghi
- Le micosi superficiali
- Le micosi profonde
- Fattori di rischio per le infezioni fungine
- Parassitologia: i protozoi, artropodi e metazoi
- Caratteri generali
- Classificazione
- Modalità di trasmissione dei parassiti
- Meccanismi patogenetici delle parassitosi
- Lotta contro i parassiti
- Protozoologia
- Accertamento diagnostico delle malattie da protozoi
- Le principali malattie da protozoi: protozoi di interesse medico
La malaria: il protozoo del genere Plasmodium
Metodi di trasmissione
Ciclo vitale
Ciclo vitale di toxoplasma gondii
Vie di trasmissione
Toxoplasmosi congenita
- Metazoi
- Elmintologia: gli elminti
- Caratteri generali
- Classificazione
- Le principali malattie da elminti
- Virologia: i virus
- Generalità
- Morfologia, struttura e composizione chimica
- Classificazione
- Virus a DNA
- Virus a RNA
- Diagnosi di laboratorio delle malattie virali
- Replicazione: fasi del ciclo replicativo virale
- Coltivazione
- Azione patogena
- Vaccini utilizzati per la prevenzione di malattie virali
- Retrovirus
Caratteristiche principali
- HIV
HIV - trasmissione
HIV nei fluidi biologici
Patogenesi
Ciclo replicativo
Terapia anti HIV
Efficacia certa nelle fasi conclamate
Variabilità genetica e vaccino
- Epatite virale
Infezioni epatiche
Virus epatitici maggiori
Tipi di patologia epatica
- Epidemiologia dell'HIV e delle epatiti
Epatite A - aspetti clinici
Modalità di trasmissione dell'HAV
Sintomatologia
Profilo sierologico tipico dell'HAV
Epatite B
Modalità di trasmissione dell'HBV
Concentrazioni dell'HBV in vari fluidi corporei
Epatite B - aspetti clinici
Profilo sierologico tipico dell'HBV
Terapia
Epatite C
Famiglia flaviviridae
Epatite C - aspetti clinici
Fattori influenzanti la cronicizzazione e la gravità
Modalità di trasmissione
Profilo sierologico tipico dell'HCV
Vaccini contro virus epatitici
- Farmaci antivirali
- Analoghi dei nucleosidi
- Inibitori non nucleosidi della transcriptasi inversa
- Inibitori della proteasi
- Altri farmaci antivirali
- I vaccini
- Caratteristiche dei vaccini
- Tipo di vaccino
- Adiuvanti e vie di somministrazione
- Schemi di vaccinazione
- Controindicazione alla vaccinazione
- I vaccini principali; i vaccini per la prevenzione di malattie virali
- Sviluppo di nuovi vaccini
- Diagnosi di laboratorio delle malattie infettive
- Introduzione
- Materiali patologici
- Raccolta e trasporto
- Principi di diagnostica microbiologica
Diagnosi microbiologica d'infezione
- principi di diagnosi d'infezione:
Diagnosi diretta e diagnosi indiretta
- Diagnosi delle infezioni batteriche: esame diretto e coltura
- Diagnosi delle infezioni virali: esame diretto e coltura
- Diagnosi di infezione mediante rilevazione di macromolecole microbiche
- Diagnosi sierologica di infezione
- Le più comuni sindromi infettive:
- Infezione delle vie respiratorie
- Introduzione
- I principali quadri patologici
- I patogeni principali
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni delle vie aeree superiori
- Infezioni delle vie aeree inferiori
- Infezioni respiratorie acute
Agenti responsabili
I virus responsabili
Caratteristiche dei virus respiratori: la stagionalità
Orthomyxoviridae
- Genetica del virus influenzale
Cenni clinici
Profilassi e terapia
- Infezione del sistema nervoso centrale
- Introduzione
- Meningiti batteriche, fungine, virali
- Encefaliti
- Ascesso cerebrale
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni dell'apparato genito urinario
- Introduzione
- Malattie sessualmente trasmesse
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni delle vie urinarie
- Introduzione
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni dell'apparato gastro-enterico
- Introduzione
- Infezioni dello stomaco e dell'intestino
- I patogeni principali
Gli enterobatteri
Patologie da enterobatteri
Pseudomonas aeruginosa
Legionella pneumophila
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni del fegato: le epatiti
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Le infezioni da intossicazione alimentare
- Infezioni cutanee, osteo-articolari: piogeniche e micotiche
- Introduzione
- Infezioni piogeniche e micotiche della cute
- I patogeni
- Osteomielite e artrite settica acute
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni intravasali e cardiache
- Introduzione
- Infezioni intravasali
- Infezioni cardiache
- Agenti patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Zoonosi e infezioni trasmesse da artropodi
- Zoonosi
- Introduzione
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni trasmesse da artropodi
- Introduzione
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni del feto e del neonato
- Introduzione
- Infezioni prenatali
- Infezioni connatali e postnatali
- I patogeni principali
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni virali dell'infanzia e dell'adolescenza
- Introduzione
- Le principali patologie esantematiche
- I patogeni
- Diagnosi di laboratorio
- Infezioni opportunistiche e nosocomiali
- Introduzione: infezioni ospedaliere o nosocomiali e associate ad assistenza sanitaria - patogeni responsabili di infezioni sistemiche
- Malattia infettiva e infezione asintomatica
- Le infezioni più frequenti
- Microrganismi opportunisti
- Le infezioni opportunistiche
- Gli agenti patogeni
I lieviti patogeni opportunisti
- Diagnosi di laboratorio
- Le infezioni nosocomiali
- Introduzione
- Definizione classificazione e fattori di rischio
- Vie di trasmissione e controllo
- I patogeni principali
Funghi responsabili di infezioni nosocomiali
Candida e candidosi
- Altre infezioni
- Dell'orecchio, dell'occhio, infezioni sistemiche
Patogeni responsabili di infezioni sistemiche
Infezioni
- Herpes virus
Classificazione biologica
Latenza
Herpes Simplex
Varicella - Zoster Virus
Citomegalovirus (CMV)
Epstein - Barr Virus
Sarcoma di Kaposi
- Key prevention strategies.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Microbiologia e microbiologia clinica - R.Cevenini, V. Sambri - Ed. PICCIN
Testi di consultazione:
Elementi di microbiologia clinica - G.Marchiaro, A.Goglio, A. Grigis - Ed SORBONA Milano
Elementi di microbiologia clinica - Eudes Lanciotti - Ed. CASA EDITRICE AMBROSIANA
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento
Polo universitario San Paolo, blocco C, 8° piano
Ricevimento:
Appuntamento su richiesta telefonica o via email
Dipartimento di Scienze della Salute, Ospedale San Paolo, via di Rudinì 8, Milano. Blocco C, 7° piano.
Ricevimento:
Previo appuntamento
Via Antonio Kramer 4/A - 20129 Milano oppure Via Giuseppe Colombo 71, Edificio 2, piano rialzato - 20133 Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail