Biologia

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
12
Crediti massimi
104
Ore totali
SSD
BIO/03 BIO/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'obbiettivo del corso è la conoscenza degli organismi vegetali, sia delle Tallofite (Alghe e Funghi) che delle Cormofite. Queste ultime saranno trattate in maniera più approfondita, affrontando sia lo studio della cellula vegetale che lo studio anatomico di fusti, foglie e radici, degli organi riproduttori e delle strategie riproduttive e della sistematica (in particolare di alcune famiglie di Spermatofite, importanti dal punto di vista agronomico e produttivo).Fornire una cultura zoologica di base, illustrando le funzioni che, pur essendo comuni a tutti, vengono espletate in modo differente dai diversi animali a causa della diversa morfologia e del diverso ambiente. Verranno illustrati i piani strutturali di base (Bauplan) dei Phyla di maggiore interesse.
Il corso permette di acquisire le conoscenze essenziali ed indispensabili per il riconoscimento e la descrizione delle principali strutture vegetali a livello di cellula, tessuto ed organo, offrendo, altresì, la possibilità di valorizzare la biodiversità vegetale promuovendone la conservazione.Conoscenze di biologia animale necessarie per affrontare lo studio dell¿anatomia e fisiologia degli animali domestici e lo studio dell'entomologia.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1: botanica agraria
BIO/03 - BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA - CFU: 8
Laboratori: 16 ore
Lezioni: 56 ore

Unità didattica 2: biologia animale
BIO/05 - ZOOLOGIA - CFU: 4
Lezioni: 32 ore

Unità didattica 1: botanica agraria
Programma
I. Fondamenti di biologia Caratteri dei viventi: proprietà dei viventi; autotrofia ed eterotrofia; ruolo delle piante nella biosfera. La chimica dei viventi. I legami chimici più importanti per i viventi. L'acqua e i viventi .Principali molecole organiche di interesse biologico: struttura e funzioni di carboidrati, lipidi e prodotti del metabolismo secondario, proteine, nucleotidi e acidi nucleici. II. Elementi di citologia Caratteri generali della cellula. Teoria cellulare, Procarioti ed Eucarioti. I componenti della cellula eucariotica. Strutture tipiche della cellula vegetale (parete, plastidi, vacuolo). L'informazione genetica e il ciclo cellulare. Replicazione e trascrizione; traduzione e sintesi proteica. Geni e cromosomi, Genotipo e fenotipo. Mitosi e meiosi. III. Istologia e anatomia vegetale Organizzazione strutturale delle piante. Tallo e cormo. Tessuti meristematici. Tessuti adulti. Organi vegetativi delle piante superiori: Radici, fusto e foglie, Organi riproduttivi delle piante superiori. IV. Elementi di Botanica sistematica (parte generale) Sistematica. Classificazione generale dei vegetali. Cicli metagenetici. Propagazione vegetativa e riproduzione sessuale. Principali gruppi di crittogame e loro applicazioni: alghe, funghi, licheni, briofite, pteridofite. Caratteristiche delle spermatofite: Gimnosperme e Angiosperme. Principali differenze fra Monocotiledoni e Dicotiledoni. V. Elementi di Botanica sistematica (parte speciale) Monocotiledoni: Poacee, Liliaceae, Iridaceae, Amaryllidaceae. Dicotiledoni: Salicaceae, Juglandaceae, Fagaceae, Chenopodiaceae, Brassicaceae, Capparaceae, Rosaceae, Fabaceae, Apiaceae, Oleaceae, Rutaceae, Vitaceae, Cucurbitaceae, Euphorbiaceae, Lamiaceae, Solanaceae, Asteraceae. VI. Esercitazioni Allestimento e osservazione al microscopio ottico di preparati istologici e anatomici. Tecniche per il riconoscimento delle specie attraverso l'osservazione dei caratteri riproduttivi e vegetativi.
Informazioni sul programma
L'esame sarà scritto e comprenderà tipicamente test a risposta multipla e un esercizio a risposta libera.Sono possibili minime variazioni ai contenuti e alle modalità del corso, sulla base della verifica delle conoscenze acquisite dagli studenti. Si raccomanda la partecipazione (non la sola frequenza); sono gradite tutte le richieste di informazioni e ulteriori spiegazioni sugli argomenti trattati o su altri direttamente collegati. Per le esercitazioni si provvederà, a inizio corso, alla formazione di turni per gruppi di circa 30 studenti; la presenza alle esercitazioni sarà verificata mediante raccolta delle firme. Per ogni ulteriore informazione si suggerisce il contatto col docente.
Propedeuticità
Non sono previste propedeuticità.
Prerequisiti e modalità di esame
Sono richieste le nozioni di base di chimica generale e biologia generale previste nei programmi della scuola secondaria superiore.
Materiale didattico e bibliografia
Il materiale didattico indispensabile sarà distribuito dal docente. Testi utili per la consultazione: Pasqua G. et al., 2008 - Botanica Generale e diversità vegetale. Piccin ed.; Calzoni G.L., Speranza A. , 1996 - Struttura della piante in immagini. Guida all'anatomia microscopica delle piante vascolari - Zanichelli, Bologna. Gerola F.M. (a cura di), Biologia e diversità dei vegetali, UTET. Judd, Campbell, Kellogg, Stevens - Botanica sistematica, un approccio filogenetico - PICCIN (si consiglia la lettura della parte generale) Longo C., Biologia vegetale Vol. 1 Forme e funzioni - Utet Lüttge U., Kluge M., Bauer G., 1997 - Botanica - Zanichelli, Bologna. Pupillo P., Cervone F., Cresti M., Rascio N., 2003 - Biologia Vegetale - Zanichelli Raven P.H., Evert R.F., Eichorn S.E., 2002 - Biologia delle piante. VI edizione - Zanichelli, Bologna. Ray P.M., Steeves T.A., Fultz S.A, 1985 - Botanica - Zanichelli, Bologna. Venturelli F., Virli L., 1995 - Invito alla Botanica, con esercitazioni di laboratorio - Zanichelli, Bologna. Link utili: http://www.biologie.uni-hamburg.de/b-online/e00/default.htm
Unità didattica 2: biologia animale
Programma
Nozioni propedeutiche al corso di biologia animale. Conoscenze di base della struttura degli organismi animali, piano costruttivo, morfologia dei diversi apparati. Nozioni di biologia generale degli organismi animali nei diversi ambienti. Meccanismi riproduttivi. Adattamenti a diversi fattori ambientali (temperatura, ossigeno, salinità, etc.). Interazioni tra organismi: competizione, predazione, parassitismo. Principi di nomenclatura zoologica, criteri per la classificazione e la identificazione degli organismi. Esercitazioni Tecniche di raccolta e conservazione degli animali con uscite sul campo. Riconoscimento degli organismi sul campo e in laboratorio con uso di chiavi dicotomiche. Indagini di laboratorio sulla fauna invertebrata.
Informazioni sul programma
Esame orale, colloquio sugli argomenti svolti a lezione
Propedeuticità
nessuna
Prerequisiti e modalità di esame
Elementi di Biologia Cellulare (da scuola media superiore e da Biologia Vegetale), Chimica, Fisica.
Materiale didattico e bibliografia
Solomon, Berg, Martin. Biologia-Struttura e processi vitali negli animali. EdiSES 2006 Purves, Sadava, Orians, Heller. Biologia-La biologia degli animali. Zanichelli 2001 Dorit, Walker, Barnes. Zoologia. Zanichelli. 1997. Hickman, Roberts, Larson, L'anson. Fondamenti di Zoologia McGraw-Hill 2005
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
si riceve su appuntamento
Ricevimento:
Edifico 7, Biodifesa, Piano 2, Studio 2039