Geografia fisica

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
GEO/04
Lingua
Italiano

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
GEO/04 - GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
GEO/04 - GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
GEO/04 - GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: Geografia Fisica

- Introduzione al corso di geografia fisica, materiali, metodi e finalità del corso. L'atmosfera: introduzione. - Gradienti termici in atmosfera. Stratificazione verticale dell'atmosfera. Limite superiore dell'atmosfera - Composizione chimica dell'atmosfera. Omosfera e eterosfera. gas climalteranti e loro variabilità naturale e antropica - Effetto serra: definizione a partire dal calcolo della temperatura di emissione planetaria applicando la prima legge della termodinamica. Significato fisico. Accentuazione recente del fenomeno e riscaldamento globale - I climi del pianeta: classificazione e distribuzione. Come applicare il metodo di Koppen. Reperimento dati meteorologici. - I paesaggi aridi: processi e forme. distribuzione geografica e significato climatico La litosfera e le forze endogene -I terremoti: definizione, distribuzione, scala Richter e Mercalli, rischio e pericolosità sismica. -I vulcani: definizione, distribuzione, classificazione delle eruzioni. Magmi e lave. Gli edifici vulcanici. Interazioni vulcani e clima. - Le rocce: il ciclo litogenetico, le rocce vulcaniche, sedimentare e e metamorfiche con esempi di utilizzo in campo architettonico - La tettonica globale: definizioni e significato per l'evoluzione geologica del Pianeta.
- Uomo e Ambiente: dalla conflittualità all'integrazione
- l'Idrosfera - Il ciclo idrologico. Significato, distribuzione dell'acqua sul Pianeta e in atmosfera - Il moto ondoso: caratteristiche, descrizione, utilizzo a scopo energetico. - Le coste: processi e forme. Coste alte e coste basse - Le acque superficiali: definizioni, processi e forme. I bacini idrografici - Portata e regime. Tempo di corrivazione. Idrogramma di piena. Alluvioni: pericolosità e rischio. - La criosfera. Distribuzione, definizioni e ruolo climatico - I ghiacciai e il permafrost e la loro evoluzione recente. Processi e forme -L'Antartide
Rischio e pericolosità - La dinamica dei versanti: definizioni e processi. Le frane e loro classificazione ed esempi italiani di grandi eventi
- La cartografia: definizioni generali, metodi e strumenti
-Sistemi di coordinate, esempi pratici -Applicazioni cartografiche a supporto della geografia -La cartografia Ufficiale Italiana
-Il Telerilevamento e le sue applicazioni per la geografia

07/02/2019
Prerequisiti e modalità di esame
Esame: Strumento base per preparare l'esame sono gli appunti di lezione e i file delle presentazioni svolte dai docenti disponibili su ARIEL.
Per integrare e approfondire si suggerisce il manuale "L'ambiente dell'uomo- introduzione alla geografia fisica" di Smiraglia e Bernardi, Patron Editore. I docenti inoltre suggeriscono l'utilizzo di Google Earth (C) per visionare paesaggi e forme descritti a lezione. L'esame consiste in una prova scritta articolata in 6/8 domande a risposta multipla e 2/3 domande a risposta aperta. per ogni dubbio scrivete al docente titolare del corso (guglielmina.diolaiuti@unimi.it)
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
martedì 1030-1130 su appuntamento (prenotarsi via email la settimana prima)
via mangiagalli 34, 1 piano, laboratorio di fotogeologia