Metodologie della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva e guida al tirocinio 1

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
90
Ore totali
SSD
MED/39 MED/45 MED/48
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Conoscere il comportamento del bambino, analizzando l'aspetto motorio, affettivo, cognitivo, del linguaggio, dell'autonomia e della socializzazione
- Orientarsi nella complessità del lavoro riabilitativo in relazione a diversi contesti e aree di intervento
- Verificare le proprie modalità relazionali nei confronti dell'utenza.

Struttura insegnamento e programma

Sezione: Bosisio Parini
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Neuropsichiatria infantile
MED/39 - NEUROPSICHIATRIA INFANTILE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Scienze infermieristiche e tecniche neuropsichiatriche e riabilitative
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE - CFU: 6
Lezioni: 60 ore

Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Flori Valeria

Prerequisiti e modalità di esame
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto e orale: domande chiuse e/o aperte sui contenuti trattati.
Neuropsichiatria infantile
Programma
Programma del modulo:
Sistemi di classificazione
Semeiotica neurologica del neonato, del lattante e del bambino nel primo anno di vita
Sviluppo neuropsicologico e psichico del primo anno di vita
Il neonato a termine e pretermine
Encefalopatia ipossico-ischemica
Emorragia intracranica
Encefalopatie metaboliche e quadri epilettici specifici del primo anno di vita
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali;
Osservazione di casi su filmati video;
Discussione e confronto guidati svolti mediante l'utilizzo di griglie di osservazione dello sviluppo neuro-psicomotorio del bambino.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Militerni, Neuropsichiatria Infantile, ed. Idelson-Gnocchi 2017
Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Programma
Programma del modulo:
L'origine e la storia della neuro-psicomotricità: modelli e scuole di pensiero.
La riabilitazione in età evolutiva: aspetti generali della presa in carico dei disturbi del neurosviluppo nel sistema integrato degli interventi.
Il ruolo e la storia del TNPEE nell'attuale panorama riabilitativo.
Il Profilo professionale del Terapista della Neuro e psicomotricità dell'età evolutiva.
Normativa vigente e regolamentazione professionale.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali;
Osservazione di casi su filmati video;
Discussione e confronto guidati svolti mediante l'utilizzo di griglie di osservazione dello sviluppo neuro-psicomotorio del bambino.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Appunti delle lezioni: Core competence e profilo professionale
Benci L. - Le professioni sanitarie (non mediche) aspetti giuridici, deontologici e medico-legali - McGraw-Hill, Milano 2002
Scienze infermieristiche e tecniche neuropsichiatriche e riabilitative
Programma
Programma del modulo:
Medicina Fisica e Riabilitazione: definizione, contenuti e attività
- I profili professionali della Classe della Riabilitazione: contenuti, normativa e attività
- Normativa per le attività di Riabilitazione in Lombardia
- Esempi di modelli organizzativi
- Lo sviluppo neuro-psicomotorio del bambino: generalità.
- Osservare per studiare lo sviluppo neuro-psicomotorio: che cosa, come, quando, dove.
- Modelli, tappe di sviluppo e osservazione delle funzioni adattive:
o Aspetti affettivi e relazionali (comportamento e modalità relazionali, comunicazione e linguaggio);
o Competenze motorie globali e posturo-cinetiche (organizzazione posturale e motricità);
o Sensibilità;
o Funzioni psicomotorie (spazio, tempo, prassie, schema corporeo);
o Funzioni cognitive e neuropsicologiche (abilità cognitive e linguaggio).
- Cenni agli elementi chinesiologici di base per una corretta lettura del segno motorio e misurazioni dei segni patologici più comuni.
- Il gioco: la sua rilevanza per lo sviluppo del bambino e il gioco come ambiente privilegiato di lavoro.
- Ascolto e comunicazione efficace: la terapia della neuro psicomotricità come terapia dell'interazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali;
Osservazione di casi su filmati video;
Discussione e confronto guidati svolti mediante l'utilizzo di griglie di osservazione dello sviluppo neuro-psicomotorio del bambino.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Materiale didattico e bibliografia a cura del docente.
Sezione: Don Gnocchi
Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Neuropsichiatria infantile
MED/39 - NEUROPSICHIATRIA INFANTILE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Scienze infermieristiche e tecniche neuropsichiatriche e riabilitative
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE - CFU: 6
Lezioni: 60 ore

Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Prerequisiti e modalità di esame
Modalità di svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto con domande aperte sui contenuti trattati.
Esame orale.
Neuropsichiatria infantile
Programma
Programma del modulo:
· Le cellule nervose come unità di base del comportamento
· Sviluppo del SNC con particolare riferimento alla corteccia cerebrale
· Principali valutazioni di sviluppo (Griffiths, WIPPSI)
· Esame neurologico del neonato e del bambino
· Nosografia
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Lezioni frontali
Condivisione di materiale video e confronto attivo su quanto osservato insieme.
Vissuti e attivazione in gruppo.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
· E.R. Kandel e JHSwartz. Principi di Neuroscienze.(IV ediz. Italiana). Casa Editrice Ambrosiana
· G. lanzi U. Ballottin "Argomenti di neuropsichiatria infantile" (III edizione) casa editrice La goliardica pavese
· L. Pavone "neurologia pediatrica" casa editrice Elsevier
Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Programma
Programma del modulo:
· Le linee guida in riabilitazione
· Organizzazione e Funzionamento dei servizi di Neuropsichiatria infantile
· La presa in carico riabilitativa
· La cartella clinica
· Le professioni sanitarie dell'area della riabilitazione
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
· Regione Lombardia Deliberazione Giunta Regionale "Linee di indirizzo regionale per la Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza" DGR Lombardia 19/3/2008 - n. 8/6861
· "Linee-guida del Ministro della sanità per le attività di riabilitazione" Gazzetta Ufficiale 30 maggio 1998, n. 124
· "Piano di indirizzo per la riabilitazione" Conferenza permanente Stato-Regioni 10/2/2011
· Legge regionale Lombardia 11 agosto 2015 - n. 23
· Comitato Nazionale per la Biotica "BIOETICA E RIABILITAZIONE" 17 marzo 2006
· Deliberazione n. X/1765 - 8/5/2015 '' Il sistema dei controlli in ambito sociosanitario: definizione degli indicatori di appropriatezza in attuazione della DGR X/1185 del 20/12/2013
· ICF Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute (2007) Edizioni Erickson
· Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (13/12/2006)
· Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza (20/11/1989)
Scienze infermieristiche e tecniche neuropsichiatriche e riabilitative
Programma
Programma del modulo:
- Sviluppo embrionale e sviluppo fetale;
- Il neonato e l'evoluzione del bambino nel primo anno di vita;
- Sviluppo motorio grossolano;
- Sviluppo della motricità fine e dell'abilità prassica;
- Schema corporeo;
- Percezione;
- Sviluppo grafomotorio;
- Sviluppo cognitivo;
- Sviluppo emotivo e relazionale;
- L'adolescenza.
- Accenni sul sistema nervoso centrale
- riflessi arcaici
- evoluzione della postura
- evoluzione della locomozione
- evoluzione della prensione e della manipolazione
- sviluppo del sistema visivo
- sviluppo motorio ed interazione ambientale
- sviluppo motorio, controllo e apprendimento motorio
- Breve presentazione degli approcci teorici relativi agli studi sul linguaggio
- Linguaggio e comunicazione
- Basi neurofisiologiche del linguaggio
- Tappe delle fasi dello sviluppo del linguaggio
- Aspetti del linguaggio ( cenni di fonetica, fonologia, morfosintassi, semantica e pragmatica).
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso di insegnamento:
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
- M. Sheridan Dalla nascita ai cinque anni: Le tappe fondamentali dello sviluppo
- C. Ambrosini, A.M. Wille Manuale di terapia psicomotoria dell'età evolutiva
· "I disordini dello sviluppo motorio" di E. Fedrizzi, ed. Piccin, II edizione
· "Lo sviluppo neuropsicologico nella prima infanzia" di C. Koupernik e R. Dailly, ed. Piccin
· "Attualità in neuroftalmologia dell'età evolutiva" di P. E. Bianchi ed E. Fazzi, ed. Franco Angeli
· "Manuale di neuroftalmologia dell'età evolutiva" di G. Sabbadini con P.E. Bianchi, E. Fazzi e M. Sabbadini, ed. FrancoAngeli

· "Psicologia dello sviluppo del linguaggio " Il Mulino
· Pititto R. " La comunicazione difficile. Psicologia del linguaggio e della comunicazione." Ed La Scuola
· Anelli "Fondamenti di psicologia della comunicazione" Il Mulino
· Devescovi D'amico "comunicazione e linguaggio nei bambini"
· Maturi " I suoni della lingua , i suoni dell'italiano"
· Volterra V. "Lo sviluppo del linguaggio nel bambino" in
· Croatto L. "Trattato di foniatria e logopedia." Ed. La Garandola
· Francescato G. "Il linguaggio infantile e apprendimento"
· Pizzamiglio " I disturbi del linguaggio" ETAS Libri
· Schindler "Deglutologia " Omega Edizioni
· Piaget "Il linguaggio e il pensiero del fanciullo" Ed Universitario
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail