Analisi strutturale i

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
6
Crediti massimi
56
Ore totali
SSD
GEO/03
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento punta alla comprensione dei vari metodi analitici della Geologia Strutturale necessari allo studio di sistemi tettonici caratteristici di differenti contesti geologici.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
GEO/03 - GEOLOGIA STRUTTURALE - CFU: 6
Attivita' di campo: 12 ore
Esercitazioni: 12 ore
Lezioni: 32 ore
Programma
Il programma applica a diversi campi della Geologia le nozioni acquisite nella Geologia Strutturale del secondo anno della L. Triennale. Questi sono: la Geologia dei plutoni; la variazione nel tempo e il riconoscimento della stratigrafia nelle unità tettoniche delle zone orogeniche; la migrazione spazio-temporale dei fronti collisionali degli orogeni; lo stato strutturale delle successioni stratigrafiche nei sistemi di sovrascorrimento pellicolari; le zone di taglio intracrostali in relazione alle trasformazioni metamorfiche; i meccanismi di piegamento e di sovrascorrimento a diverse profondità crostali.
Informazioni sul programma
L'esame parte dall'individuazione di rocce e sistemi strutturali e tettonici su carte geologiche e richiede di commentarne le caratteristiche indicando quali procedure di analisi sono necessarie per il loro studio.
Propedeuticità
E' necessario avere superato gli esami di Geologia Strutturale e Tettonica, Mineralogia, Petrografia, Geologia Stratigrafica.
Prerequisiti e modalità di esame
Conoscenza delle rocce, capacita' di lettura di carte geologiche, conoscenza dei criteri cinematici nelle tettoniti, conoscenza della mega-struttura litosferica e della principali caratteristiche reologiche delle rocce a varia profondità.


L'esame consiste in una prova scritta, divisa in 2 moduli: a) nel primo modulo viene richiesto di applicare le tecniche di rappresentazione di dati geologici sferici e di risolvere semplici problemi di trigonometria tridimensionale, applicata a casi geologici; b) nel secondo modulo viene richiesta l'analisi di un problema geologico-strutturale a scala regionale, producendo una relazione sintetica.
L'esame si conclude con un colloquio orale in cui sono discussi i risultati della prova scritta
Metodi didattici
Modalità di esame:
Orale, con breve avvio pratico/grafico sul riconoscimento di rocce tettonitiche, lettura e schizzo di sezioni geologiche a vista su carte geologico-strutturali;
Modalità di frequenza:
Fortemente consigliata;
Modalità di erogazione:
Tradizionale: lezioni frontali con alcune applicazioni di esercizio pratico, avviato durante le lezioni.
Materiale didattico e bibliografia
Appunti dalle lezioni, copie di articoli scientifici e di capitoli di libri di testo piu' aggiornati.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Su appuntamento previa e-mail
Ufficio Docente, via Mangiagalli, 34