Evoluzione biologica

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
BIO/02 BIO/05 BIO/18
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si pone l'obiettivo di trasmettere agli studenti i fondamenti della biologia evoluzionistica, sia attraverso la trattazione dei principi di base della disciplina, sia sviluppando in modo dettagliato alcune problematiche e modelli di studio.
Si assume che lo studente giunga ad acquisire competenze utili ad interpretare i fenomeni biologici in termini evoluzionistici.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
BIO/02 - BOTANICA SISTEMATICA - CFU: 0
BIO/05 - ZOOLOGIA - CFU: 0
BIO/18 - GENETICA - CFU: 0
Lezioni: 48 ore
Programma
Unità didattica: Introduzione e principi generali dell'evoluzionismo
L'evoluzionismo 'darwiniano', definizione e importanza della teoria proposta da Darwin; I meccanismi dell'evoluzione e le forze alla base dei cambiamenti evolutivi delle specie: mutazione, selezione naturale e sessuale, deriva genetica, migrazione; L'importanza della selezione sessuale nell'evoluzione delle specie, il peso della storia, i vincoli fisici, morfogenetici e genetici; L'importanza della deriva genetica casuale; L'evoluzione dei caratteri fenotipici; L'origine delle specie e modi di speciazione; Principi molecolari dell'evoluzione e cenni di filogenesi e di ricostruzione di alberi filogenetici.

Unità didattica: Modelli e problemi in biologia evoluzionistica
L'unità didattica tratterà alcuni temi fondamentali della biologia evoluzionistica (altruismo; evoluzione dei rapporti interspecifici; morte; etc.) e presenterà le principali 'transizioni' avvenute nel corso dell'evoluzione degli organismi sul pianeta Terra (origine della vita e delle cellule; riproduzione sessuale; evoluzione della socialità).
Informazioni sul programma
Sito web su piattaforma Ariel
Propedeuticità
Genetica
Prerequisiti e modalità di esame
Conoscenze base di genetica.
L'esame sarà scritto e comprenderà una serie di domande a risposta aperta volte a valutare le conoscenza e le competenze acquisite dallo studente sui temi e sugli argomenti presentati durante il corso.
Metodi didattici
Modalità di esame: Scritto; Modalità di frequenza: Fortemente consigliata; Modalità di erogazione: Tradizionale
Materiale didattico e bibliografia
· Marco Ferraguti, Carla Castellacci (a cura di), Evoluzione. Modelli e processi, Pearson Italia 2011.
· Nick Lane, Le invenzioni della Vita, Il Saggiatore, 2012.
· Sadava et al. Biologia, volume 3 "L'evoluzione e la biodiversità" ed. Zanichelli
Le copie delle lezioni e ulteriore materiale didattico verranno fornite dai docenti agli studenti durante il corso ed in seguito su richiesta ai docenti.
PDF files of the slides presented in class and additional material will be made available to the students and upon request to the teachers.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Venerdì dalle 14.30 alle 16.30. Si suggerisce l'invio di una mail.
Ufficio del docente, Dip. di Bioscienze, via Celoria 26, Piano terra, Torre B
Ricevimento:
Su appuntamento richiesto via e-mail
Studio 5° piano Torre A, Bioscienze