Razionamento degli animali da reddito

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
96
Ore totali
SSD
AGR/18
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Gli obiettivi del Corso integrato sono quelli di consolidare le conoscenze inerenti il razionamento e la dietologia degli animali da reddito nei diversi contesti delle produzioni animali.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica: Dietologia
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Docente: Pinotti Luciano

Unita' didattica: Razionamento dei monogastrici
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Turni:
Attività esercitative ripetute a gruppi di studenti – I TURNO
Docente: Bontempo Valentino
Attività esercitative ripetute a gruppi di studenti – II TURNO
Docente: Rossi Luciana

Unita' didattica: Razionamento dei poligastrici
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore

STUDENTI FREQUENTANTI
Informazioni sul programma
Il corso prevede 3 unità didattiche riferite a monogastrici, poligastrici ed alla dietologia
Propedeuticità
Quelle previste dal CdS
Prerequisiti e modalità di esame
Prerequisiti e modalità d'esame, con riferimento ai descrittori 1 e 2
La prova di esame è test a risposta multipla a cui si può aggiungere per le diverse Unità un domanda aperta.
La valutazione si basa sui seguenti aspetti:
· inquadramento teorico dell'argomento
· analisi dei dati e interpretazione dei risultati
· capacità di rielaborazione e valutazione delle problematiche di razionamento
Metodi didattici
Il corso combina principalmente didattica frontale e didattica frontale esercitativa
Unita' didattica: Razionamento dei poligastrici
Programma
OBIETTIVI DEL MODULO: Studiare gli aspetti del razionamento pratico dei poligastrici in stretta relazione con la gestione dell'allevamento e gli obiettivi produttivi e di benessere.

ARTICOLAZIONE DEL MODULO:
Didattica frontale
Razionamento e dinamiche del processo digestivo nel poligastrico (2 ora)
Caratteristiche degli alimenti, loro utilizzo pratico problematiche connesse (2 ore)
Razionamento: dai calcoli di base all'elaborazione al PC (2 ore)
Razionamento pratico nella bovina da latte (4 ore)
Razionamento pratico nel bovino da carne (4 ore)
Razionamento pratico nella bufala da latte (1 ora)
Razionamento pratico nel vitello a carne bianca (1 ora)

Esercitazioni
Razionamento manuale e al PC (8 ore)
Esercitazione pratica in allevamento (8 ore)

PROGRAMMA D'ESAME E SUA ARTICOLAZIONE:
L'esame verrà articolato in 1 prova scritta
Prova scritta: La prova scritta riguarda la realizzazione di un razionamento per bovino da latte o carne, bufala e vitello a carne bianca
Metodi didattici
Didattica frontale
Esercitazioni
Materiale didattico e bibliografia
Materiale didattico fornito dal docente
Alimentazione della vacca da latte. Dell'Orto e Savoini, Ed. Edagricole
Unita' didattica: Razionamento dei monogastrici
Programma
Didattica frontale
Razionamento del suino:
Gestione alimentare delle scrofe con elevata prolificità (2 ore)
Strategie nutrizionali per la promozione della salute del suinetto durante lo svezzamento (2 ore)
Sviluppo di diete per suini con alimenti non tradizionali (2 ore)
Interventi nutrizionali per la riduzione dell'impatto ambientale (2 ora)
Razionamento avicoli:
Fabbisogni nutrizionali e programmi alimentari delle diverse categorie avicole (3 ore)
Ruolo della dieta sulla qualità della carne e delle uova (2 ore)
Razionamento conigli:
Fabbisogni nutrizionali e sistemi di alimentazione nelle produzioni intensive (2 ore)
Influenza della dieta sulla qualità della carne di coniglio (1 ora)
Esercitazioni
Formulazione di diete per le diverse fasi produttive dell'allevamento suino (6 ore)
Formulazione di mangimi per broiler, galline ovaiole e tacchini (4 ore)
Formulazione di mangimi per conigli (2 ore)
Esercitazioni presso il CZDS di Lodi (4 ore)
Metodi didattici
Didattica frontale
Esercitazione
Materiale didattico e bibliografia
Materiale utilizzato e discusso a lezione (disponibile su CD).
Prontuario alimenti per il suino (Cevolani D., Ed.), Edagricole, Bologna
Si consiglia inoltre la consultazione dei seguenti testi:
Nutrient Requirement of Swine, Eleventh Revised Edition, The National Academies Press, 2012.
Nutritional Guide of Poultry (Hubbard, Cobb, Ross) (disponibile su internet)
De Blas C., Wiseman J. The Nutrition of the Rabbit, Cambridge: CAB International, 2010.
Unita' didattica: Dietologia
Programma
OBIETTIVI DEL MODULO:
affrancare i concetti della dietologia animale con riferimento sia alla qualità delle produzioni, sia alla salute metabolica e al benessere animale. L'uso di diete correttive e di regimi dietetici speciali, così come l'introduzione agli alimenti alternativi ed innoatifi ìsarnno parte integrante del corso.

ARTICOLAZIONE DEL MODULO:

Didattica frontale

L'ottimizzazione nutrizionale (2 ore)
Dietologia e salute metabolica (1 ora)
Dismetabolie ed uso di diete correttive nelle diverse specie (4 ore)
Dietologia e qualità dei prodotti (2ora)
Bioaccessibilità, biodisponibilità, di diverse formulazioni e biomarkers di monitoraggio (2 ore)
Qualità tecnologica ed implicazioni nutrizionali (2 ore)
Ingredienti alternativi valutazione nutrizionale e funzionale (3 ore)

Esercitazioni (16 ore)
journal club
uso e consultazione database
visite tecniche
Modalità d'esame
L'esame consisterà in una prova scritta inerente gli argomenti trattati a lezione
Metodi didattici
Il corso combina lezioni, esercitazioni e uscite didattiche funzionali al percorso formativo. La partecipazione ad eventi ed il coinvolgimento di esperti del settore fanno da corollario alle forme classiche di didattica
Materiale didattico e bibliografia
Sulla piattaforma Ariel sarà messo a disposizione il materiale didattico delle lezioni

testi consigliati:

Large Animal Clinical Nutrition (1991)
by Jonathan M. Naylor (Author), Sarah L. Ralston (Author)
ISBN-13: 978-0801629020

Production diseases in farm animals (2006)
by Nanda P. Joshi and Thomas H. Herdt
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
Prerequisiti e modalità d'esame, con riferimento ai descrittori 1 e 2
La prova di esame per i non frequentanti è un test a risposta multipla a cui si può aggiungere per le diverse Unità una o più domande aperte
La valutazione si basa sui seguenti aspetti:
· inquadramento teorico dell'argomento
· analisi dei dati e interpretazione dei risultati
· capacità di rielaborazione e valutazione delle problematiche di razionamento
· Inquadramento argomenti esercitativi
Unita' didattica: Razionamento dei monogastrici
Programma
Didattica frontale
Razionamento del suino:
Gestione alimentare delle scrofe con elevata prolificità (2 ore)
Strategie nutrizionali per la promozione della salute del suinetto durante lo svezzamento (2 ore)
Sviluppo di diete per suini con alimenti non tradizionali (2 ore)
Interventi nutrizionali per la riduzione dell'impatto ambientale (2 ora)
Razionamento avicoli:
Fabbisogni nutrizionali e programmi alimentari delle diverse categorie avicole (3 ore)
Ruolo della dieta sulla qualità della carne e delle uova (2 ore)
Razionamento conigli:
Fabbisogni nutrizionali e sistemi di alimentazione nelle produzioni intensive (2 ore)
Influenza della dieta sulla qualità della carne di coniglio (1 ora)
Esercitazioni
Formulazione di diete per le diverse fasi produttive dell'allevamento suino (6 ore)
Formulazione di mangimi per broiler, galline ovaiole e tacchini (4 ore)
Formulazione di mangimi per conigli (2 ore)
Esercitazioni presso il CZDS di Lodi (4 ore)
Materiale didattico e bibliografia
Materiale utilizzato e discusso a lezione (disponibile su CD).
Prontuario alimenti per il suino (Cevolani D., Ed.), Edagricole, Bologna
Si consiglia inoltre la consultazione dei seguenti testi:
Nutrient Requirement of Swine, Eleventh Revised Edition, The National Academies Press, 2012.
Nutritional Guide of Poultry (Hubbard, Cobb, Ross) (disponibile su internet)
De Blas C., Wiseman J. The Nutrition of the Rabbit, Cambridge: CAB International, 2010.
Unita' didattica: Dietologia
Programma
OBIETTIVI DEL MODULO:
affrancare i concetti della dietologia animale con riferimento sia alla qualità delle produzioni, sia alla salute metabolica e al benessere animale. L'uso di diete correttive e di regimi dietetici speciali, così come l'introduzione agli alimenti alternativi ed innoatifi ìsarnno parte integrante del corso.

ARTICOLAZIONE DEL MODULO:

Argomenti
L'ottimizzazione nutrizionale (2 ore)
Dietologia e salute metabolica (1 ora)
Dismetabolie ed uso di diete correttive nelle diverse specie (4 ore)
Dietologia e qualità dei prodotti (2ora)
Bioaccessibilità, biodisponibilità, di diverse formulazioni e biomarkers di monitoraggio (2 ore)
Qualità tecnologica ed implicazioni nutrizionali (2 ore)
Ingredienti alternativi valutazione nutrizionale e funzionale (3 ore)

Esercitazioni (16 ore)
Per la parte esercitativa lo studente dovrà approfondire l'uso e la consultazione database
Conoscere le metodiche di laboratorio adottate nella valutazione nutrizionale e funzionale degli alimenti innovativi

Modalità d'esame
L'esame consisterà in una prova scritta inerente gli argomenti trattati a lezione
Materiale didattico e bibliografia
Sulla piattaforma Ariel sarà messo a disposizione il materiale didattico delle lezioni

testi consigliati:

Large Animal Clinical Nutrition (1991)
by Jonathan M. Naylor (Author), Sarah L. Ralston (Author)
ISBN-13: 978-0801629020

Production diseases in farm animals (2006)
by Nanda P. Joshi and Thomas H. Herdt
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Lunedi 14.00 - 18.00
Studio 3 Piano Dipartimento Vespa
Ricevimento:
su appuntamento
Sede di Via Trentacoste, 2
Ricevimento:
sempre su appuntamento
Via Celoria 10 - Milano
Ricevimento:
Tutti i giorni previo appuntamento
Dipartimento VeSPA - Alimentazione Animale Via celoria 10 20133 Milano