Sociologia del diritto e informatica giuridica

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
63
Ore totali
SSD
IUS/20
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso affianca alle lezioni frontali altre lezioni di carattere seminariale, in cui le principali questioni poste dalla materia saranno affrontate attraverso l'analisi di casi, di ricerche e della prassi giuridica.
Agli studenti frequentanti sarà pertanto richiesta una partecipazione attiva alle lezioni attraverso lo studio di casi giurisprudenziali di maggiore attualità o controversi ed attraverso lo studio critico di articoli e relazioni. Oltre a una conoscenza e capacità di comprensione, anche attraverso lo studio individuale durante il corso, dei principali problemi studiati dalla sociologia del diritto contemporanea sarà, anche, richiesto di elaborare ed esprimere con proprietà di linguaggio autonome valutazioni e giudizi sui casi proposti.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Moduli o unità didattiche
Informatica giuridica
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 3
Lezioni: 21 ore

Sociologia del diritto
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore

Prerequisiti e modalità di esame
Per gli studenti frequentanti e non frequentanti il corso consiste in una prova orale sui testi indicati.
Gli studenti frequentati potranno svolgere un test finale di informatica giuridica, per la parte di sociologia del diritto sono previste rifiche in itinere del profitto sono effettuate durante il corso e in forma scritta. Esse sono relative agli argomenti trattati a lezione e sono articolate sotto forma di questionari caratterizzati da domande aperte e/o a risposte multiple, esercizi.
Il voto finale sarà espresso per tutti in trentesimi (ed eventuale Lode) e sarà il risultato della media aritmetica ponderata (eventualmente arrotondata per eccesso) dell'esito dell'esame di Informatica giuridica e sociologia del diritto.
I criteri per la valutazione della prova orale tengono conto della correttezza dei contenuti, della chiarezza argomentativa e delle capacità di analisi critica e di rielaborazione.
Sociologia del diritto
Programma
La sociologia del diritto è la scienza empirica che studia i rapporti tra diritto e società. Lo studio sociologico del diritto tende a elaborare un quadro concettuale che definisca il diritto all'interno di una coerente teoria della società e della giustizia.
Dal punto di vista dell'analisi empirica la ricerca si propone di descrivere gli effetti sociali delle norme, mediati dalla cultura giuridica, attraverso lo studio dei comportamenti individuali e collettivi.

Il programma del corso si articola in due parti.
La parte generale ha carattere prevalentemente introduttivo e si propone di fornire agli studenti gli elementi di base su cui la disciplina si fonda. In particolare nel corso si svilupperà il tema della diffusione e universalizzazione della cultura dei diritti dall'illuminismo ai giorni nostri nel quadro di una teoria della modernizzazione incentrata sull'importanza della partecipazione e delle libertà individuali. La parte speciale prende in considerazione il tema della genesi delle norme e l'influenza della legislazione sovranazionale nei processi di etichettamento dei comportamenti devianti o nella loro criminalizzazione. Si prenderà in considerazione il caso della genesi delle nuove schiavitù in Europa e del loro contrasto.

SYLLABUS
Docente: Marco Alberto Quiroz Vitale
Piano delle Lezioni:
Lezioni Argomento Testi di riferimento
Lezione 1 Introduzione alla sociologia giuridica: conflitto e integrazione. B. M. Bilotta (a cura di) Lineamenti di sociologia dei conflitti pp. 1-60 (lettura consigliata)
Lezioni 2-5 Le principali correnti filosofiche (Ehrlich, Weber, Geiger, Luhmann) B. M. Bilotta (a cura di) Lineamenti di sociologia dei conflitti pp. 1-60 (lettura consigliata)
Lezioni 6-10 La sociologia della Devianza dal funzionalismo alle teorie dell'etichettamento B. M. Bilotta (a cura di) Lineamenti di sociologia dei conflitti pp. 1-60 (lettura consigliata)
Lezioni 11-15 Imprenditori morali: come nascono la nuova schiavitù e la sua criminalizzazione M. A. Quiroz Vitale, Diritti umani e cultura giuridica, Ed. Mimesis, 2018 (Parte Seconda, Capitolo IV)
Lezioni 16-18 Analisi quali-quantitativa della giurisprudenza su tratta e schiavitù M. A. Quiroz Vitale, Diritti umani e cultura giuridica, Ed. Mimesis, 2018 (Parte Seconda, Capitolo V)
Lezioni 19-21 Il contributo dell'analisi socio-giuridica alla comprensione del fenomeno delle nuove schiavitù M. A. Quiroz Vitale, Diritti umani e cultura giuridica, Ed. Mimesis, 2018 (Parte Seconda, Capitoli VI e Conclusioni)
Materiale didattico e bibliografia
- B. M. Bilotta (a cura di), Lineamenti di sociologia dei conflitti, Ed. CEDAM 2017 Cap. I.
- M. A. Quiroz Vitale, Diritti umani e cultura giuridica, Ed. Mimesis, 2018 (Parte Seconda, Capitoli IV, V, VI e Conclusioni).
NB: Gli studenti frequentati potranno concordare con il docente la sostituzione di uno dei testi indicati con la lettura di articoli suggeriti a lezione o con lo svolgimento di esercitazioni guidate.
Informatica giuridica
Programma
SYLLABUS
Docente: Giovanni Ziccardi

· 28/09 (1 di 10) Sicurezza, sorveglianza e controllo nella società elettronica
· 5/10 (2 di 10) Il GDPR e la nuova disciplina della protezione dei dati
· 12/10 (3 di 10) Il Datagate e i casi di Snowden e di Wikileaks
· 19/10 (4 di 10) La profilazione di massa, i big data e il caso Cambridge Analytica
· 26/10 (5 di 10) Le banche dati e la ricerca dell'informazione giuridica in rete
· 9/11 (6 di 10) I processi telematici e l'automazione del sistema giustizia
· 16/11 (7 di 10) La sicurezza informatica e la protezione dei dati
· 23/11 (8 di 10) Le espressioni d'odio in rete e la gestione dell'hate speech
· 30/11 (9 di 10) I crimini informatici
· 7/12 (10 di 10) Le investigazioni digitali e la computer forensics
Materiale didattico e bibliografia
Giovanni Ziccardi, Il computer e il giurista. Giuffrè, 2015
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
riceve nei giorni di lunedì martedì mercoledì dopo la lezione su appuntamento tramite e -mail all'indirizzo marco.quiroz@unimi.it
Ricevimento:
giovedì dalle 10,30 alle 11,30 scrivendo per mail a giovanni.ziccardi@unimi.it
Dipartimento "Cesare Beccaria"