La giustizia amministrativa, costituzionale ed europea

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/08 IUS/09 IUS/10 IUS/14 IUS/21
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivi dell'insegnamento e risultati di apprendimento attesi:
- Capacità di comprensione e analisi dei problemi giuridici relativi ai casi pratici selezionati. Lo studente deve dimostrare di aver acquisito un'adeguata abilità nell'individuare, comprendere e analizzare le questioni giuridiche sottese ai casi pratici di diritto amministrativo, costituzionale ed europeo proposti, con particolare attenzione ai profili concernenti la tutela dei diritti fondamentali.
- Capacità di rielaborare con senso critico e autonomia di giudizio le questioni oggetto dei casi pratici. Lo studente deve dimostrare di saper analizzare le fonti normative e giurisprudenziali, nonché di adeguare le nozioni giuridiche apprese e le proprie conoscenze delle materie oggetto del programma alle specifiche necessità della prassi giurisprudenziale e, più nello specifico, della redazione di atti giuridici.
- Capacità di individuare soluzioni ai casi pratici. Lo studente deve dimostrare di saper identificare soluzioni persuasive ai problemi giuridici concreti individuati, dando prova di tenere in considerazione le specificità e le finalità del singolo atto giuridico.
- Capacità pratica nel redigere atti giuridici. Lo studente deve dimostrare di aver acquisito gli strumenti necessari per redigere con coerenza argomentativa e padronanza terminologica atti giuridici di diversa natura.
Al termine del corso lo studente dovrà aver acquisito: (i) una buona capacità di individuare, comprendere e analizzare le questioni e le problematiche giuridiche sottese a casi concreti, con particolare riferimento ai profili relativi alla tutela dei diritti fondamentali; (ii) la capacità di analisi critica e di rielaborazione delle questioni oggetto di casi pratici; (iii) la capacità di individuare soluzioni persuasive a problemi giuridici concreti; (iv) gli strumenti necessari per redigere atti giuridici con padronanza della terminologia giuridica afferente alle materie oggetto del programma e ad argomentare le tesi ivi avanzate con coerenza.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Modulo I: "La tutela dei diritti fondamentali dinanzi alla giurisdizione amministrativa"
IUS/08 - DIRITTO COSTITUZIONALE - CFU: 0
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO - CFU: 0
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 0
IUS/14 - DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA - CFU: 0
IUS/21 - DIRITTO PUBBLICO COMPARATO - CFU: 0
Lezioni: 14 ore

Modulo II: "La tutela dei diritti fondamentali dinanzi alla Corte Costituzionale e alla CEDU"
IUS/08 - DIRITTO COSTITUZIONALE - CFU: 0
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO - CFU: 0
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 0
IUS/14 - DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA - CFU: 0
IUS/21 - DIRITTO PUBBLICO COMPARATO - CFU: 0
Lezioni: 14 ore

Modulo III: "La tutela dei diritti fondamentali dinanzi alla Corte di Giustizia"
IUS/08 - DIRITTO COSTITUZIONALE - CFU: 0
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO - CFU: 0
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 0
IUS/14 - DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA - CFU: 0
IUS/21 - DIRITTO PUBBLICO COMPARATO - CFU: 0
Lezioni: 14 ore

Informazioni sul programma
Il corso ha l'obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti basilari per redigere alcuni degli atti ricorrenti nella vita professionale del giurista che intenda dedicarsi alla pratica del diritto rivolgendo particolare attenzione ai profili concernenti la tutela dei diritti fondamentali.
Gli studenti saranno guidati nella redazione di atti relativi ai casi pratici selezio-nati (atti introduttivi del giudizio; memorie difensive; prospettazione di questioni di legittimità costituzionale/convenzionale/diritto UE e di rinvii pregiudiziali alla Corte di giustizia; decisioni).
Lo studente dovrà frequentare moduli di 14 ore ciascuno. I moduli saranno im-partiti nel secondo semestre e potranno essere frequentati dagli studenti del 4° anno e del 5° secondo il calendario che sarà comunicato.
La frequenza è obbligatoria.
Propedeuticità
Come da regolamento didattico del corso di laurea; in particolare sono propedeutici Istituzioni di diritto privato, Diritto costituzionale. È consigliato aver frequentato i corsi di Giustizia amministrativa (o Diritto am-ministrativo progredito), Giustizia costituzionale e Diritto del processo e del conten-zioso dell'Unione europea.
Prerequisiti e modalità di esame
In ciascun modulo saranno redatti tre atti. La redazione degli atti consente di ve-rificare la capacità di apprendimento dello studente.
Il voto finale sarà attribuito congiuntamente dai Docenti sulla base delle parteci-pazione attiva (relazioni, etc.) alle lezioni e degli atti redatti durante i tre moduli
Modulo I: "La tutela dei diritti fondamentali dinanzi alla giurisdizione amministrativa"
Programma
I modulo (Prof. Marco Sica): La tutela del cittadino dinanzi alla giurisdizione amministrativa con particolare riferimento alla salvaguardia dei diritti fondamentali.
I casi di studio saranno selezionati tra quelli di maggiore attualità e interesse già oggetto di decisioni del giudice amministrativo o di organi sovranazionali relative a vertenze attribuite alla giurisdizione amministrativa (Corte di Giustizia - CEDU) ov-vero in attesa di decisione o che potrebbero sfociare in un contenzioso.

Il modulo sarà dedicato all'individuazione del/dei rimedio/rimedi utilizzabili e alla redazione dei relativi atti giudiziari.
Materiale didattico e bibliografia
Il materiale di studio e utile per la redazione degli atti sarà reso disponibile du-rante lo svolgimento dei singoli moduli.
Modulo II: "La tutela dei diritti fondamentali dinanzi alla Corte Costituzionale e alla CEDU"
Programma
II modulo (Prof.ssa Francesca Biondi): La tutela dei diritti fondamentali dinanzi Corte costituzionale e alla Corte europea dei diritti dell'uomo.
Il modulo sarà dedicato alla redazione di atti del processo costituzionale e del processo dinanzi alla Corte europea dei diritti dell'uomo (perlopiù atti introduttivi o memorie). I casi, attinenti a questioni in tema di tutela dei diritti fondamentali, saran-no selezionati tenendo conto delle questioni pendenti e dei temi di maggiore attualità, e saranno comunicati all'inizio del modulo.
Materiale didattico e bibliografia
Il materiale di studio e utile per la redazione degli atti sarà reso disponibile du-rante lo svolgimento dei singoli moduli.
Modulo III: "La tutela dei diritti fondamentali dinanzi alla Corte di Giustizia"
Programma
III modulo (Prof.ssa Chiara Amalfitano): La tutela dei diritti fondamentali dinan-zi alla Corte di giustizia dell'Unione europea
Esso sarà dedicato alla tutela dei diritti fondamentali dinanzi alla Corte di Giusti-zia dell'Unione europea (CGUE). Ci si concentrerà sulla redazione di un ricorso in-troduttivo di un'azione di annullamento (art. 263 TFUE e art. 21 Statuto CGUE), di una memoria da presentare nell'ambito di un procedimento scaturente da un rinvio pregiudiziale (art. 267 TFUE e art. 23 Statuto CGUE) e di un'ordinanza di rinvio pregiudiziale (art. 267 TFUE e art. 94 reg. procedura CG). Le tematiche oggetto degli atti saranno scelte prima dell'inizio del corso e comunicate all'inizio del modulo, an-che tenendo in considerazione la più recente giurisprudenza della CGUE o i casi più interessanti dinanzi ad essa pendenti.
Materiale didattico e bibliografia
Il materiale di studio e utile per la redazione degli atti sarà reso disponibile du-rante lo svolgimento dei singoli moduli.
Periodo
annuale
Periodo
annuale
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi