I contratti dei mercati regolati

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/01 IUS/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Conoscenza e capacità di comprensione. Lo studente deve dimostrare di avere acquisito una conoscenza dei meccanismi di esercizio dei cosiddetti poteri normativi delle Autorità indipendenti e della struttura e contenuto della disciplina dei contratti oggetto del corso.
- Capacità applicative. Lo studente deve dimostrare di sapere applicare le nozioni apprese a contesti concreti e casi specifici concernenti i contratti regolati.
- Autonomia di giudizio. Lo studente deve dimostrare di sapere assumere posizioni argomentate e giuridicamente sostenibili con riferimento alle tematiche oggetto del corso. Sarà valutata in particolare la capacità di individuare soluzioni interpretative coerenti con la disciplina generale del contratto.
- Abilità nella comunicazione. Lo studente deve dimostrare di saper esprimere le nozioni acquisite con coerenza argomentativa, rigore sistematico e proprietà di linguaggio.
- Capacità di apprendere. Lo studente deve dimostrare di sapere ricostruire i profili sistematici delle varie discipline analizzate, applicando il quadro normativo di riferimento.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
IUS/01 - DIRITTO PRIVATO - CFU: 0
IUS/02 - DIRITTO PRIVATO COMPARATO - CFU: 0
Lezioni: 42 ore
Programma
Il programma si compone di una "parte generale", dedicata alla nozione di regolazione, di fonte sia primaria sia secondaria, e allo studio dell'influenza, in particolare, dei poteri normativi delle Autorità indipendenti, chiamate a presidiare i singoli mercati, nei confronti dei contratti che in tali mercati si stipulano e si eseguono.
Nella "parte generale" saranno affrontati, tra gli altri, i seguenti argomenti:
· La nozione di regolazione del contratto
· Le Autorità indipendenti che regolano il contratto
· La procedimentalizzazione in senso negoziale del processo regolatorio
· L'autonomia contrattuale nei contratti regolati
· I livelli di regolazione del contratto
· Il principio di legalità e il ruolo del diritto comune dei contratti per i contratti regolati
· La (in)formazione nei contratti regolati e le sue ricadute
· La predisposizione autoritativa del contenuto
· Gli effetti dei contratti regolati: gli effetti nei confronti dei terzi e il ius variandi
· I rimedi per i contratti regolati: nullità, recesso e risoluzione.
Il programma include altresì una "parte speciale", volta ad approfondire gli specifici profili della disciplina dedicata ai contratti del mercato assicurativo e dei mercati finanziari, ove saranno affrontati, tra gli altri, i seguenti argomenti:
· Il contratto di assicurazione in generale: introduzione; fonti normative; ruolo delle Autorità di settore europee e nazionali; autonomina negoziale e potere conformativo delle Autorità medesime
· Il contratto di assicurazione in generale: delimitazione del rischio e individuazione del sinistro; delimitazione del sinistro e adeguatezza del contratto; giurisprudenza in materia di claims made
· L'assicurazione contro i danni: assicurazione contro i danni e principio indennitario; assicurazione contro i danni e principio proporzionale
· L'assicurazione contro i danni: risarcimento e indennizzo; surroga dell'assicuratore; compensatio lucri cum damno, non cumulabilità di risarcimento e indennizzo e clausole di rinuncia alla surroga
· L'assicurazione contro i danni: informativa nel ramo danni; key information; documentazione di informativa precontrattuale
· Le assicurazioni sulla vita: assicurazione sulla vita e funzione previdenziale; assicurazione sulla vita ramo 1 e ramo 5; assicurazioni linked come contratti misti
· Le assicurazioni sulla vita: assicurazione sulla vita e contratti bancari; le PPI; assicurazioni sulla vita collegate ai mutui, trasparenza, calcolo del TAEG;
· Le assicurazioni sulla vita: informativa nel ramo vita; documentazione di informativa precontrattuale
· I contratti di assicurazioni quali strumenti di welfare privato nei settori della previdenza complementare ed assistenza sanitaria integrativa.
Informazioni sul programma
L'insegnamento del corso, destinato agli studenti iscritti al quarto anno, avrà per oggetto la disciplina dei contratti nei principali mercati regolati: il mercato bancario; i mercati finanziari; i mercati energetici e il mercato assicurativo.
Propedeuticità
Come da regolamento didattico del corso di laurea; in particolare sono propedeutici Istituzioni di diritto privato, Diritto costituzionale. Considerate le materie trattate dal corso, si suggerisce di affrontare la prova d'esame dopo aver sostenuto l'esame di Diritto Civile I
Prerequisiti e modalità di esame
Esame orale. La prova orale consiste in un colloquio volto ad accertare la conoscenza degli argomenti del programma nonché la capacità di sintesi e di rielaborazione, in relazione a questioni teoriche e pratiche. Si suggerisce la frequenza del corso.
Materiale didattico e bibliografia
Per la parte generale:
· G. GITTI (a cura di), L'autonomia privata e le Autorità indipendenti. Metamorfosi del contratto, Il Mulino, Bologna, 2006
· C. FERRARI, I contratti dei mercati regolati, Giappichelli, Torino, 2018
Per la parte speciale:
· S. LANDINI, Assicurazioni, in V. Roppo (diretto da), Trattato dei contratti, V Mercati regolati, Milano, Giuffrè, 2014, pp.405-607.
E' richiesto altresì lo studio della seguente sentenza: Cass. Sez. Unite 24 settembre 2018 n. 22437.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Martedì alle 14:30. Eventuali variazioni di orario verranno pubblicate sul sito del Dipartimento alla pagina http://www.dpsd.unimi.it/ecm/home/didattica/didattica-nelle-sezioni/diritto-civile.
Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto - Sezione di Diritto Civile
Ricevimento:
su appuntamento
Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto - 1° piano